Buongiorno Olimpia | Può EuroLeague fare a meno del Panathinaikos?

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva.

Tutti i club hanno espresso il fermo desiderio che il Panathinaikos Atene continui a percorrere il suo cammino insieme all’EuroLeague, perché il club è stato parte integrante di questo percorso negli ultimi 19 anni. Tuttavia, le ripetute gravi e infondate dichiarazioni diffamatorie rese dal Sig.Giannakopoulos non saranno tollerate. I club ricorreranno ad ogni azione ritenuta necessaria per proteggere la reputazione e l’integrità delle loro proprietà individuali e collettive, e per assicurare che il club adempi in pieno ad ogni obbligo per il quale si è impegnato come membro del gruppo

Comunicato club EuroLeague

Quando i club si esprimono, e fanno fronte comune, è sempre un aspetto positivo. Soprattutto quando il tema non sono gli stipendi dei giocatori, ma il bene di una Lega.

Ora servirà rispondere alla prossima domanda: può EuroLeague permettersi di fare a meno del Panathinaikos?

E in secondo battuta, quando si arriverà ad una soluzione, se non definitiva, quanto meno capace di evitare polemiche, con gli stessi volti, per un paio d’anni? 

Al 14 giugno una decisione è auspicabile. Poi ci ricordiamo del Fenerbahce, che non ha ancora risolto il dilemma-Obradovic, e ci rendiamo conto che tutto è possibile.

5 thoughts on “Buongiorno Olimpia | Può EuroLeague fare a meno del Panathinaikos?

  1. Se il Pana non può prescindere da Gianna, si se ne può fare a meno. Mi piacerebbe fosse Bologna a subentrare per molti motivi. Per il Pana credo sia meglio passare qualche anno in purgatorio e o Gianna se ne và o torna a più miti consigli. Il problema è che i tempi sono stretti ed Euroleague deve intervenire subito, ne avrà le palle?

  2. Certi personaggi fanno più male che bene, meglio se il Pana esce e si torna a 16 squadre, sia per gestire meglio una stagione che sarà molto complessa sia perché è difficile trovare 18 squadre da tutta Europa che possono tenere certi standard.

  3. L*Eurolega senza il Pana perderebbe tantissimo e lentamente rischierebbe di perdere la Grecia intera, visto che tutto il movimento cestistico greco pare in uno stato confusionale avanzato. Eurolegue per me deve fare di tutto per tenere il Pana e normalizzarne la dirigenza, perché certi comportamenti sono veramente dannosi.
    La virtus anche ci starebbe bene in Eurolega, ma spero non entri al posto del Pana, ma per meriti sportivi il prossimo anno. il che sarebbe una spinta notevole per il movimento italiano, assai bisognoso.
    Se poi proprio il Pana non volesse rimanere in Eurolega allora bisogna andare a prendere Deshaun Thomas subito, cosí il posto di 4 é bello coperto

  4. Pana pezxo pregiato ma nulla e’ per sempre. Del resto avere una societa’ senza budget e’ peggio che averne una nuova con voglia e mezzi per esserci.

  5. “adempia”, non “adempi”.
    Mira a comando i congiuntivi.
    Scusate, ho svagliato anch’io.

    F. to: Il Grammarnazi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Dinamo Sassari, fine della corsa per Pozzecco. In corsa anche Banchi e Repesa

Scoppia la Dinamo Sassari. Separazione con Gianmarco Pozzecco in corsa anche Luca Banchi e Jasmin Repesa per la successione. Cosa ne pensate?
Gianmarco Pozzecco

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: