La lettera di ELPA ad EuroLeague: Annulliamo la stagione

Il testo integrale dell’articolo di NOVA che riporta la lettera inviata da ELPA ad EuroLeague. I punti sono preparazione, salute e rischio infortuni

Il sindacato dei giocatori di EuroLeague, ELPA, avrebbe inviato una lettera alla competizione per chiedere l’annullamento definitivo della stagione. Ecco l’articolo completo dal sito serbo Nova:

ELPA vs EuroLeague | Il tema rientri

Per ora, non è certo se tutti i giocatori potranno rientrare nelle città dei club, mentre numerose restrizioni di viaggio sono ancora in vigore a causa dell’emergenza Coronavirus.

Circa 70 giocatori sono ancora negli Stati Uniti, e, secondo ELPA, non solo avrebbero difficoltà a tornare in Europa, ma potrebbero di conseguenza mettere in pericolo se stessi e le loro famiglie

In alcuni paesi vi sono ancora severe restrizioni alla quarantena che, secondo ELPA, mettono in discussione la regolarità della competizione a causa della mancanza di opportunità e di un tempo limitato per gli allenamenti

Dato che la pandemia non è finita in Europa e che la sua fine non può al momento essere prevista, ELPA avverte che non è possibile garantire la completa sicurezza di giocatori, allenatori, membri del club, funzionari e tutti gli altri attori.

ELPA vs EuroLeague | Gli allenamenti

Solo tre settimane di preparazione non sono sufficienti per preparare i giocatori. Sebbene siamo consapevoli che alcuni hanno già accesso all’allenamento, altri non hanno avuto questa possibilità

Numerosi test fisici (effettuati dai club, ndr) hanno mostrato scarsi risultati a causa di un allenamento insufficiente o di cattive condizioni fisiche. Il proseguimento di EuroLeague nel periodo previsto aumenterebbe notevolmente il rischio di infortuni e altri problemi di salute che potrebbero influire sulla stagione successiva

Molti esperti di medicina dello sport sono convinti che dopo un lungo periodo di autoisolamento, i giocatori abbiano bisogno di almeno sei settimane di preparazione prima di ricominciare la stagione per ridurre al minimo il rischio di lesioni

C’è anche un problema con i giocatori che giocheranno nel periodo proposto senza assicurazione sanitaria dopo la scadenza dei loro contratti, mentre gli infortuni potrebbero influenzare non solo la prossima stagione, ma anche le loro carriere.

L’ELPA sospetta quindi che alcuni giocatori non vorranno tornare in campo per i troppi rischi connessi. Tutto questo danneggerebbe ulteriormente l’immagine della competizione.

Inoltre, nel caso in cui la competizione continui, i giocatori non avrebbero abbastanza tempo per riposare, risolvere possibili infortuni e prepararsi bene per la nuova stagione.

ELPA osserva che i giocatori vogliono sì tornare in campo, il lavoro che amano di più, nell’interesse dei club, per la gioia dei tifosi, ma non al costo del rischio attuale, bensì dall’inizio della stagione 2020-2021.

Le parti con “citazione” riportano passaggi originale della lettera inviata da ELPA ad EuroLeague.

One thought on “La lettera di ELPA ad EuroLeague: Annulliamo la stagione

  1. Questa è la migliore risposta a tutti quelli che speravano di riprendere la stagione in Eurolega fregandosene degli salute degli atleti con alcuni di essi che avrebbero giocato nel periodo proposto senza assicurazione sanitaria dopo la scadenza dei loro contratti, mentre gli infortuni avrebbero potuto influenzare non solo la prossima stagione ma anche le loro carriere..e pensare che qui c’era chi si appellava ai diritti e doveri dei giocatori im.quanto lavoratori 😂😂😂😂😂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Cancellata la stagione di Eurolega, l'anno prossimo via il 1° ottobre

Sono state confermate le 18 partecipanti per la prossima stagione, niente Virtus Bologna nella massima competizione continentale
Olimpia Milano Eurolega

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Michael Roll
Michael Roll: Se contasse solo la salute, perché parlare di tornare in campo?

Michael Roll su EuroLeague: Club che dicono di non aver soldi, ma poi vogliono pagare charter, alberghi e pasti per...

Chiudi