Messina: Nel quarto periodo abbiamo subito di tutto, Lundberg decisivo

Fabio Cavagnera 38

Le parole del coach biancorosso in sala stampa, dopo il derby italiano di Bologna

Così Ettore Messina ha commentato la sconfitta nel derby italiano con la Virtus: “Voglio congratularmi con Banchi e la Virtus. Voglio ringraziare Luca per il gesto di grande classe, per avermi aspettato ed essere entrato in campo con me ad inizio partita. Ogni volta che abbiamo creato un vantaggio, l’abbiamo perso subito. Credo sia la sesta partita che perdiamo nel quarto periodo, allo stesso modo, quando bisogna difendere come pazzi e fare cose semplici in attacco. La difesa nel quarto periodo ha deciso la partita. Possiamo solo tornare in palestra e lavorare. Lundberg è stato decisivo e nel quarto quarto ha fatto la differenza, anche se spesso non è nemmeno nelle rotazioni”

Il dato di 44-8 i punti della panchina: “È un problema. Ovviamente non me l’aspettavo. Credo i nostri punti dalla panchina sono arrivati solo da Hines, avremmo avuto bisogno di una produzione diversa. Nelle ultime partite in casa non è stato così, ma è una cosa che stiamo un po’ soffrendo”.

Mis-match Voigtmann-Belinelli poco esplorato: “Johannes stava soffrendo difensivamente, poi loro sono andati con il secondo quintetto, molto rapido ed aggressivo, senza Belinelli e noi siamo tornati con un quintetto più classico, con tre esterni normali e Mirotic da 4”.

Cosa è mancato? “Nell’ultimo quarto arriviamo con un’inerzia, poi quando devi difendere con una certa consistenza, noi abbiamo subito di tutto. Quando devi fare anche delle cose in attacco semplici e, farle con continuità, noi abbiamo preso decisioni non buone”.

38 thoughts on “Messina: Nel quarto periodo abbiamo subito di tutto, Lundberg decisivo

  1. Messina sei un disco rotto così come le solite dichiarazioni stucchevoli e irrisorie bei confronti di chi in Olimpia c’è da sempre .. di chi caxxo è la colpa se perdiamo nel 4’Q ? Chi fa gli accoppiamenti in difesa ? Chi schiera quintettone che segna e subisce gli stessi punti ? Chi ha costruito la squadra sorprendendosi che la panca avversaria segna di più ? Chi non ha preso il play ? Chi non ha ancora preso un 5 vero ? Chi non ha pensato a una guardia tiratrice ?

    Basta con le scuse fatti le domande e datti le risposte ci hai stancato e siamo stufi di sentire i tuoi complimenti agli altri e che si torna in palestra a lavorare basta

  2. Squadra senza play e senza centri.
    E con una cariatide in panchina.
    Punto a capo

  3. Ma cosa dirà giovedì dopo l’Efes? E cosa dirà prima dell Efes ? Che noia, che barba, che noia

      1. E complimenti ad ataman che ha micic come play e Dunston come centro e come guardia Simon 😂😂😂

  4. Dimenticavo .. chi ti ha scelto chi ha scelto l’allenatore ? Tu sempre tu solamente tu

    1. La cosa drammatica é che se vedo giocare Cremona, Napoli, Scafati, Brescia mi diverto.
      Con Milano mi annoio. Non c’è uno straccio di gioco.
      Non a caso perdiamo a Scafati.
      Sono semplicemente una squadra di basket e noi no

  5. Ettore, ascolta chi sensatamente vi guarda dall’esterno. E’ tempo….quando vedrai il replay della partita, osserva i tuoi giocatori durante i timeout. Poi taglia verso i timeout di Banchi e di Bologna. Vedi l’energia? Vedi l’intensità e la voglia di giocare? Vedi il supporto dell’ One Team”? E non che Bologna sia l’eccellenza, al contrario…fanno parecchi errori e hanno sfasature imbarazzanti ad alto livello. Ma guarda la differenza di intensità’ e cuore, gli occhi degli uomini in quei due timeout: il tuo e quello di Banchi e penso troverai le risposte che cerchi. E’ arrivato il momento, forse prima che ti aspettassi ma ci siamo….

  6. Loro in crisi di lunghi causa infortuni, penso: la giocheremo sotto fino a massacrarli, caricarli di falli, farli pagare.
    31 tiri da 2, 29 tiri da 3.
    Ponte invece l’ha pensata diversamente.
    Forse basta solo questa statistica per spiegare una sconfitta inevitabile, per una partita impostata male.
    Una sconfitta nonostante i 21c punti di Shields e i 16 di Mirotic.

    Per quanto riguarda le dichiarazioni di Messina qui sopra, è ormai chiaro che ci prende per il culo.
    Ascolta: “Credo sia la sesta che perdiamo nel quarto periodo, allo stesso modo”.
    Eccerto, Ponte, se giochi in 8, sempre gli stessi 8, come puoi meravigliarti che perdi sempre allo stesso modo al quarto quarto?
    Siccome di basket ne sai, è chiaro che ci prendi per il culo. E fai male.

    E ancora:
    (Il dato di 44-8 i punti della panchina): “È un problema. Ovviamente non me l’aspettavo. Credo i nostri punti dalla panchina sono arrivati solo da Hines, avremmo avuto bisogno di una produzione diversa”.
    Non te l’aspettavi? Ma perché, a chi dalla panchina dai il coraggio di giocare? Che giochi ci sono che non siano palla ai due?
    E la produzione diversa ti senti davvero di invocarla come se tu fossi uno di noi, seduto sul divano a guardare le panchine??? Fammi capire, Ponte, chi deve intervenire?

    Niente, protetto dalla proprietà si sente in diritto di prenderci per il culo.

    Propongo di chiamarlo Ponte da oggi, invece che Pastore, e mi piacerebbe che lo chiamasse Ponte anche il Guazz, perché quello è: un problema.

  7. Oggi Pangos male male … ma si è perso per Lundberg che in effetti ha giocato a basket … e pure per la VB … uno scandalo!

  8. Tutta questa scienza cestitica e arriva Banchi che ti incarta mettendo 4 Abass … tanto i nostri 4 non giocano in post … anzi non giocano praticamente neppure nel pitturato …

  9. Ma io dico: se era incredibile che l’anno scorso dopo pochi mesi la nostra EL era già finita, il fatto che la stessa cosa, se non peggio, accada quest’anno, è insopportabile…..🤣😫☹️😭😭datemi un calmante!!

    1. Quest’anno e’ persino peggio. L’anno scorso ci si aggrappava sugli “infortuni” che avevano decimato la squadra. Cosi’ che da Ottobre a Febbraio la disfatta e’ stata ufficialmente giustificata per le assenze. Quest’anno non c’e’ più’ quella scusa…anche se l’atteggiamento di chi va in campo e gli errori sono simili.

      1. Notava Trinchieri in telecronaca, che Lundberg stasera è stato il sesto esterno nelle rotazioni, l’ultimo a entrare, ma subito messo in partita dai compagni, e ha risposto alla grande.
        Ha deciso la partita.
        E poi Ponte si dice stupito – “non se l’aspettava” (!) – se da noi hanno prodotto solo in due – come al solito.
        Ma che strano.
        Forse davvero dovremmo andare tutti alla secondaria del Forum, come ci augura qualche stupido qui nei commenti, a illustrare come mai secondo noi la perdiamo sempre nel quarto quarto.
        Perché Ponte da solo non ci arriva. Non se l’aspettava.
        In effetti un anno e mezzo di questa solfa non è abbastanza per capire, ci vuole almeno un paio di altri anni…

      2. Il problema è che quest’anno ha proprio assemblato malissimo la squadra e non si sta prendendo per tempo le contromisure …xke oltre al play e al centro manca anche un tre che dia respiro a Shields e non aver previsto la situazione Baron ora serve un 2/3 … ora riprendo un po’ di calma, ma è inaccettabile questo protrarsi di errori

        Ripeto stasera sentivo la cronaca del Trinca ::: chi lo avrà sentito credo che avrà avuto le mie stesse sensazioni

        Poi L’ho scritto più volte .. stasera un passaggio .. palla dentro … 1c1 del lungo oppure alla centro palla fuori oppure ribaltamento di gioco e invece nessun uscito x 5 falli dei lunghi di Bologna … incredibile .. all’oratorio se avevi un lungo lo servivi sempre mentre Messina o ha Robinson o Duncan o altrimenti …. Si tira da fuori, si sfiancano Melli Shields e mirotic mentre banchi che ha una squadra fatta da scariolo, presenta dobric e abbas nel primo tempo e Ilfe nel secondo che hanno presentato il conto

        Per me si deve fare qualcosa subito a partire dal mercato e poi Messina deve fare un reale esame di coscienza a freddo ma serenamente

        Forza Olimpia e vediamo giovedì

      3. Secondo me Messina se avesse Duncan non lo farebbe giocare perché per lui il centro non esiste.

  10. Nonostante il Palmares (Oramai datatissimo) ho sempre avuto molti dubbi sulla capacità di allenare da parte di questo signore. Adesso è palese avere dubbi anche sull’uomo…….(mancanza di coraggio di ammettere il totale fallimento del suo progetto, Scarico di responsabilità sempre sugli altri e ancora peggio il prendere per i fondelli , oltre i tifosi anche la Proprietà (quest’ultima totalmente incapace di agire di conseguenza).
    POVERA OLIMPIA in mano a questo ex virtussino che come i Gobbi juventini, gobbo una volta gobbo sempre…..

    1. Altro giro, altra figuraccia! Sinceramente, sono stanco. Non credo più nel progetto, nella società, nell’ inqualificabile personcina che siede in panca, in questi giocatori senza orgoglio e attributi. Eppure, soffro! Davvero non ricordo periodi così difficili perché se dieci anni fa in Europa si prendevano mazzate da tutti, ci stava. Ma con i soldi a disposizione in questo quinquennio è davvero uno scempio quel poco che si è fatto.
      Ma davvero il coach non capisce che sta distruggendo tutto? Che è ora di farsi da parte? Davvero Dell’qOrco e Armani se ne fregano?
      Senza offesa per nessuno ma qui si va oltre la ragione, oltre la passione, oltre il rispetto per i propri tifosi. Suddai: cacciate quel virus letale seduto in panca e cerchiamo di rendere la stagione un po’ meno amara!
      Preferirei finire in A2 piuttosto che prendere schiaffi da mezza Europa e tutta Italia, con questo budget!

      #liberatelOlimpiadaMessina

      1. Penso che Armani abbia altre gatte da pelare in questo momento, diverse dall’Olimpia intendo. Mi spiego: possibile quotazione in borsa del brand (e annessi patemi di “controllo” e transizione), competizione nel core business che fatica, il problema della “secessione” (management) che immagino porti vie energie mentali. Messina era stato preso con l’obiettivo di togliere dal gruppo la patata bollente della gestione sportiva, già’ difficoltosa dopo l’esperimento Proli. Di fatto si pensava (immagino ma penso di non essere lontano dalla verità’) che con Ettore si sarebbero presi due piccioni con una fava: allenatore e direttore generale, sotto una Presidenza “soft” di Dell’Orco. Effettivamente Presidenza e Proprietà’ avrebbero goduto delle esternalità’ positive del progetto sportivo senza dover coinvolgersi più’ di tanto nell’ordinaria amministrazione. E da li’ come a questo punto tutti sappiamo cominciarono i problemi…perche’ il Messina che presero non era più’ il “leggendario coach” ex-NBA scuola Spurs, e (ex) campione pluridecorato di EL, ma una versione in calo con grossi problemi di gestione degli individui e capacita’ manageriali tutte da sviluppare sul lato pianificazione, scouting e gestione organizzativa. Ma a questo punto la frittata e’ fatta e pensare a un cambio in corsa lo vedo poco probabile fino alla risoluzione del contratto. A questo punto l’Olimpia per Armani e’ un problema che nell’ottica generale e’ difficile da risolvere e viene in basso nella scale di priorità’ aziendali. Opinione (umile) e personale.

      2. Più che ex coach NBA sarebbe più giusto chiamarlo ex portaborracce NBA visto che non ha mai fatto il coach in America.

  11. Non vale, mannaggia. La partita era stata preparata su Paiola e Banchi mi fa giocare Lundberg!
    Un danese semplice da 10 minuti a partita, mica il danese di Kansas City che ne gioca mediamente 30 e nell’ultimo quarto non ha più gambe per difendere e lucidità per attaccare.
    Pochi punti dalla panchina? Che strano!
    Con tutta la fiducia e le belle parole spese recentemente hanno il coraggio di ripagarmi così.
    La prossima volta al secondo errore li tolgo subito dal campo.
    Nel finale abbiamo preso decisioni non buone: ho lasciato parlare Tomic e Poeta, non è stata colpa mia!

  12. Non ho potuto vedere la partita, chiedo lumi: perchè il nostro centro Poythress ha giocato così poco? Falli? Infortunio? Stava facendo schifo? Dev’esserci una ragione forte per rinunciare al titolare da te scelto in uno dei due ruoli cardine, anche se non fenomenale. Quale coach lo farebbe senza un valido motivo?

    1. Ha giocato Hines, in parte ha performato nel primo tempo, e lui se l’è dimenticato in panca, d’altronde entrare nella testa di Messina è esercizio improbo….

    2. Ce lo stiamo chiedendo tutti — mi pare che tutti ormai si sia allineati …..

    3. Poytress non è un centro ma un’ ennesima ala grande , e si stave giocando come sempre , male

  13. Hashtag Messina vattene anche chi non si chiama “Gaetano” si è stancato definitivamente! La squadra non ha organizzazione è solo un “accozzaglia” di ottime individualità a cui un allenatore, in totale confusione mentale e non solo, non è riuscito a dare un gioco. Prima o poi nella confusione totale che ha in testa ripeterà che è tutta colpa di Pangos che non è il guidatore adatto, ma non è stato scelto da lui allenatore, ma da quell’incapace del presidente. Se non fosse che mi viene da piangere mi verrebbe da ridere.😭🤣

    1. Chiedere tutti scusa a Gaetano che da 1 anno ne chiede la testa e per questo è stato bannato.

      1. No, Gae è stato più volte bagnato perché si comportava da povero pirla rompicoglioni; adesso ci manca solo che la tragedia finisca in farsa col popolo di ROM che va col capo cosparso di cenere e in ginocchio sui ceci a chiedere scusa a chi ( e questo al di là di presunti torti o ragioni) è e rimane un troll trolleggiante

  14. Allenare è facile come concetto che sta alla base.
    Mettere i tuoi più volte possibile nelle situazioni in cui sono più efficaci in attacco e fare il contrario in difesa.
    Poi l’attuazione può essere difficile, ma qui manca il concetto alla base.

    Shields non deve palleggiare e giocare PNR ma deve essere servito in situazioni dinamiche e poi può tirare sugli scarichi. Poi può anche risolverla di talento quando serve.

    Tonut più o meno uguale, muovi la difesa e lui devasta ogni difensore in Italia e ha le armi in Europa.

    Poythress è verticale e deve giocare PNR oppure ricevere spalle a canestro su ribaltamento e sponde e attaccare appena riceve.

    Mirotic è facile …fa quello che vuole basta non sganciargli la patata bollente dopo che mezza squadrs rifiuta i tiri

    Voigtman non deve partire in palelggio da 6mt a canestro ma pick and pop, tiri sugli scarichi e campo aperto

    Mandatemi a allenare e farò vomitare meno.

    Un tifoso non può a metà novembre sperare che sia già settembre dell’anno dopo

    Il roster tolta la questione play, è forte. Ok tanti lunghi ma 2 e mezzo sono x la lba. Ok il cambio di shields ma hall o tonut o ricci o un po’ non troppo mirotic ce li puoi mettere.

    Ora manca un piccolonanche numericamente ma nulla giustifica un 2-6 con sto scempio

    Mi chiedo sul play cosa possano essersi detti pangos e Messina quest’estate x convincersi a provarci e invece rovinarsi la stagione a vicenda.
    Si sono mossi o erano sul mercato almeno 10 play da EL (sloukas, Goss, bolmaro, campazzo, teodosic, calathes, napier, Thompson, vildoza) ma noi no, prendiamo Lo…..

    1. Ma quale roster forte? Dove si è mai visto uno con 8 mezzi lunghi in 2 ruoli (che poi sono 6 ali + 2 centri tra cui uno atipico) e solo 6 nei ruoli 1/2/3 tra cui uno infortunato?
      Pangos è stato confermato solo perché ha un contratto onerosissimo da transare. Svegliati!

  15. E comunque siamo noi tifosi che stiamo subendo di tutto
    Quel ca…o di orologio dell’azione è un incubo che ci accompagna quando andiamo a dormire….arriva a 6 5 4 e Shields fermo con la palla in mano che tira un piccione dopo che i precendenti 20 secondi li abbiamo passati a palleggiare o passarci la palla coi consegnato 2 metri fuori dalla linea da 3

Comments are closed.

Next Post

Virtus-Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Tre discreti quarti, poi non bastano i soliti Shields e Mirotic. Ma quel quintetto ad inizio ultimo periodo...

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: