Jordan Theodore trascina Milano: un brutto Barça si arrende alla voglia dei milanesi

Il primo successo di Milano in Eurolega è assolutamente targato Jordan Theodore. Vi sono altre annotazioni positive tra i biancorossi, ma è impossibile allontanarsi dal nativo di Englewood per trovare le ragioni di una vittoria che conta parecchio e che è stata fortissimamente voluta, nella serata in cui la cifra tecnica espressa è sicuramente meno elevata delle tre esibizioni precedenti. Ma la differenza, oltre a JT, la fanno quelle piccole cose che erano mancate, ovvero la capacità di sporcare la gara quando dovuto e le letture delle difficoltà avversarie, nonché l’ormai conclamata forza di non mollare di fronte ai parziali avversari, vera differenza rispetto alla stagione scorsa, in cui tutto ciò avvenne, in modo eclatante, solo con il Darussafaka.

Vittoria importante, si diceva, fondamentale in questo momento, nonostante le rassicuranti parole del coach in sala stampa, che ha parlato di «situazione che non sarebbe cambiata in caso di sconfitta». Vero…

View original post 1.001 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...