Brescia vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle della sconfitta dell’Olimpia Milano contro la Germani Brescia nel ventitreesimo turno di Lega Basket A

Melli 6 – Non gioca una brutta partita, ma non è neanche una delle sue migliori serate. Viene spesso battuto quando cambia difensivamente, ma lotta a rimbalzo e non tira male dal campo.

Rodriguez 5.5 – Buon primo tempo del chacho, soprattutto in fase realizzativa. Brescia è però abile nel mettere pressione sulle linee di passaggio, visto che ha difatti annullato gli assist del giocatore spagnolo. Nella ripresa si spegne.

L’Olimpia non ferma il cammino di Brescia. L’intensità della squadra di casa fa la differenza.

Ricci 6 – Gioca solo 7 minuti, in cui non si distingue né in positivo né in negativo.

Biligha 6 – Per lui 8 minuti con impatto discreto.

Hall 6 – Uno dei migliori dell’Olimpia vista oggi, anche se ha troppi problemi con le palle perse. Non eccelle al tiro da dietro l’arco, può far molto di più ma la sufficienza se la porta comunque a casa.

Delaney 5 – A differenza di Hall, non è un giocatore che aiuta la squadra anche nelle serate difficili al tiro. Qualche sprazzo di talento c’è, ma è discontinuo nel corso del secondo tempo, mentre nullo nel primo.

Mitoglou 6.5 – Buona prova del lungo greco, anche se sbaglia un paio di appoggi facili. 8 punti e 5 rimbalzi sono un buon bottino.

Baldasso sv

Shields 6.5 – Partita solida di Shields, considerando anche che è la seconda partita dal suo rientro. Il migliore a rimbalzo oggi, con ben 7 palloni recuperati sotto ai due tabelloni, l’unico insieme al chacho abbastanza preciso da dietro l’arco.

Alviti sv

Hines 5 – Brutta partita di Hines, per una volta. Non è il solito fattore difensivo (anche un’ingenuità su ADV che costa un gioco da 4), mentre in attacco fatica tantissimo. Servirà senza dubbio un miglior Hines nel doppio turno di Eurolega.

Datome 6 – Buona partita offensiva per lui, con ben 9 punti in 17 minuti di gioco. Difensivamente però come spesso gli succede non è affidabile.

Coach Messina 5 – Decide di portare i 12 migliori, come sempre ha fatto contro le big del campionato, ma è una scelta discutibile. In settimana la squadra dovrà affrontare un doppio turno di Eurolega, oltre al fatto che lascia fuori un Tarczewski reduce dalla miglior partita stagionale. Non riesce ad aprire la scatola difensiva bresciana, visto che da dietro l’arco la squadra ha faticato molto. Sarebbe servito Daniels?

4 thoughts on “Brescia vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Persino il Chacho e Hines ieri hanno toppato.
    Delaney solito “voglia di giocare saltami addosso”.

  2. Obiettivamente Delaney è un problemino, in lba. È spesso svogliato, nevoso. Forse è meglio non farlo giocare più fino ai playoff, lasciando spazio a Baldasso. Con la crescita di Grant possiamo avere due play di cui fidarci, con Rodriguez a dare la “scossa” nei momenti che contano.

  3. Delaney è dannoso, meno male che ha annunciato che si leva dalle palle.
    Voglia zero, aria da granduomo, mai sopportato.
    Per me, acquisto non azzeccato, non per la qualità (che gli riconosco), ma per l’indole.
    Ma è fatto così, prendere o lasciare, io lascerei e fortunatamente lo ha già deciso lui.

Comments are closed.

Next Post

La Virtus ribalta Venezia e aggancia l'Olimpia Milano in vetta: il recap della giornata

La Virtus aggancia la squadra di Messina in vetta nel segno di Hackett e Shengeli, anche se l’Olimpia resta prima per lo scontro diretto
Virtus aggancia Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: