Annunci

Olimpia Milano vs Venezia | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Si salvano solamente Scola e Tarczewski, in una serata da incubo per i leader designati della squadra di Messina

Annunci

Della Valle 5 – Pochi minuti in campo, con due triple sbagliate e senza nulla da segnalare

Micov 4.5 – Inizio difficile, a differenza dei compagni, poi è uno dei pochi a trovare qualche canestro (pochi) dal campo. Ma c’è anche uno 0/2 ai liberi pesante nel finale. 

LA CRONACA DELLA SCONFITTA CONTRO VENEZIA

Biligha 5 – Non regge la sfida con i lunghi avversari e non trova la via del canestro, se non dalla lunetta.

Moraschini ne

Roll 4 – Una partita pessima, con -16 di plus/minus e nemmeno un canestro segnato

Rodriguez 4.5 – L’avvio appare incoraggiante, poi mette assieme una serie di scelte sbagliate ed errori non certo da ‘Chacho’. I due canestri nel finale non bastano ovviamente.

Tarczewski 6 – Si va valere contro Watt, lotta a rimbalzo ed in difesa, pur soffrendo in alcune occasioni. Sarebbe da voto migliore, però il lungo avversario gli prende il rimbalzo chiave, dopo lo 0/3 ai liberi di Bramos, e lì si chiude praticamente la partita. 

Nedovic 4.5 – I primi cinque punti appena entrato illudono lui e l’Olimpia. Poi non fa più canestro, forzando anche più di una conclusione. Almeno prende 8 rimbalzi, ma i suoi punti sono mancati tantissimo.

LE PAROLE DI ETTORE MESSINA IN SALA STAMPA

Cinciarini 5.5 – Guida bene la squadra con il Chacho in avvio, poi anche lui si spegne come altri compagni. Pur dando un buon contributo difensivo.

Burns ne

Brooks 5 – C’è a rimbalzo e nei recuperi, però non guarda mai il canestro ed il -17 di plus/minus racconta una prova non certo memorabile.

Scola 7 – Unico ad avere continuità nell’arco dei 40 minuti, chiudendo ad un rimbalzo dalla doppia doppia. Ogni tanto ovviamente soffre dietro, soprattutto su Daye, ma il suo lo fa ampiamente. 

Coach Messina 4 – L’Olimpia si affloscia nuovamente in un impegno importante, dopo l’illusoria sfida con Cremona ed il primo quarto di oggi. Non riesce a trovare soluzioni alla terribile prova offensiva, anche se non può certo fare lui canestro (ma la costruzione dei tiri nella ripresa è molto rivedibile), e quella scelta di non provare Gudaitis lascia perplessi, soprattutto con questo Roll. Certo, parlare dopo è più facile, però alla luce dei fatti…

0 0 vote
Article Rating
Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luca Mascoli (@3CorsaroNero)

Per il mio modo di vedere e vivere la pallacanestro il voto a #CartaBiancaEttore è fin troppo alto.
Non c’entrano nulla le percentuali,
quando i tiri non entrano devi avere il classico piano B ed addirittura il piano C.
Non si ha ancora un sistema di gioco offensivo e se nemmeno in difesa reggiamo la vittoria è un’utopia.
Ora azzerrare,dritti in palestra e vedere di migliorare!!!

Luca Paris
3 mesi fa

Pagelle giuste. Direi malissimo il Chacho, Nedovic e Micov. Inconsistenti Roll, Della Valle, Biligha e Brooks. Tarc fa il suo, ma con tre falli è limitato nella difesa su Watt. Avere Messina in panca dovrebbe poi darci dei bonus… ma non si vedono, tutt’altro. La bella Olimpia che sognavamo, l’abbiamo vista solo ad inizio Eurolega, con quell’illusorio 6-1. Poi, onestamente, un grande Nulla.

Luca Mascoli (@3CorsaroNero)

@Luca Paris condivio al 1000%

Anonymous
Anonymous
3 mesi fa

Purtroppo un altra stagione da Buttare….Messina? Se si spera che si dimetta è impossibile…..e pensare che c era chi si lamentava di Pianigiani

Mark Fab
Mark Fab
3 mesi fa

Scusate, ma vogliamo finalmente dire che questa e’ una squadra indegna costruita da un ex allenatore che sbaglia qualsiasi scelta? White e Mack non li contiamo neppure, si tolgono prima tutti i minuti a Cinciarini e all’improvviso poi lo si preferisce a Sykes che viene lasciato in tribuna, si caccia Mike James (non Arturo Pizzaballa) per il tanto osannato Rodriguez che e’ francamente disastroso, si distrugge Gudaitis e ci si attacca a un quarantenne che e’ il migliore in campo (pensate gli altri!!!). E non voglio nemmeno parlare del gioco (che infatti e’ inesistente). Spero solo che Armani non si… Leggi il resto »

luca arruzzoli
luca arruzzoli
3 mesi fa

Hai perfettamente ragione

Luca Mascoli (@3CorsaroNero)

#CartaBiancaEttore negli ultimi 10 anni:
2 Titoli in Russia
5 anni nello stanzino per #Pop a guardare video,ecco la sua #NBA
Comunque la colpa è del palazzetto,delle critiche social…non di chi ti ha scelto,
allenato,e di chi mette in campo i quintetti.
Grande passato ma ora solo tanta presunzione e arroganza.

C’è tempo per tornare sulla strada giusta.

Stefan Klifford
Stefan Klifford
3 mesi fa

Interessante ed esaustiva la disamina di Fabio,troppo severo con Kaleb realmente dominante in alcune situazioni ma comunque l’unico con Scola a giocare con onore e dignita’. La cosa piu’ sconcertante e’ questa mancanza di continuita’ nelle prestazioni di una squadra le cui amnesie si ripetono invece costantemente (ex. terzi tempi terribili). Oggi avremmo per assurdo pure potuto vincere questa mediocrissima partita ma non sarebbe stato giusto dunque meglio cosi’. Ora si entra nel periodo decisivo e capiremo di che pasta sono fatti realmente i nostri uomini ed il coach che hanno l’obbligo di onorare questa maglia senza se e senza… Leggi il resto »

GAE
GAE
3 mesi fa

“Questo sport si chiama pallacanestro e se non fai canestro non vinci le partite” questa frase di Fabio (che ammiro per le sue lucide analisi) è la più bella che abbia letto perché rispecchia il mio pensiero poiché il Messia ha composto un roster solo di presunti difensori (che oltretutto non sanno neanche cosa sia la difesa) dimenticandosi che per vincere bisogna fare canestro..questa è una squadra ne carne ne pesce con giocatori sopravvalutati..il Messia è riuscito anche nell’impresa di far smarrire Rodriguez avendogli messo accanto gregari senza nessun campione..Micov e Scola sono un capitolo a parte perché sono 2… Leggi il resto »

U. Fo.
U. Fo.
3 mesi fa

Messina puo’  piacere o no e i risultati ed il gioco  ad oggi gli danno torto ma….. stasera Sykes aveva una caviglia distrorta e dinque non gli e’ stato preferito il Cincia, che comunque fa sempre il suo (con tutti i suoi limiti). Gudaitis non ha mai recuperato dal suo infortunio (colpa di Messina, anche se quando si e’ fatto male era ancora in usa) e ne ha avuto un altro. Mike James era con noi lo scorso anno e non abbiamo vinto un fico secco anche se Pianigiani gli faceva fare quello che voleva e non gli chiedeva nemmeno… Leggi il resto »

Enrico
Enrico
3 mesi fa

Qua spara a zero gente che dai commenti pare non seguire minimamente le vicende della squadra.
Sostanzialmente condivido le pagelle, meno la critica per aver fatto giocare Roll. Purtroppo Gudaitis è l’ombra di se stesso e Sykes era mezzo infortunato, far giocare Roll aveva un senso. Nessuno aveva predetto prima che avrebbe giocato forse la sua peggiore partita in Italia, facile dopo dire doveva giocare questo o quest’altro (che avrebbero potuto fare anche peggio ma non lo sapremo mai)

Mark Fab
Mark Fab
3 mesi fa

Scusate, ma visto che qui si scrivono stupidaggini nel criticare l’allenatore (che e’ il numero uno) e le sue scelte sempre azzeccate, giocatori chiamati campioni (0/2 dalla lunetta nel momento decisivo da parte di qualcuno, penetrazioni con palloni in tribuna di altri, eccetera eccetera), qualcuno di piu’ competente di noi mi sa spiegare come mai con tutti i soldi spesi (bene, ci mancherebbe) siamo a questo punto in classifica in campionato ed eurolega e fuori (immeritatamente, ci mancherebbe) dalla coppa italia? Scusateci della nostra incompetenza, chiediamo lumi a voi. Grazie.

Marco
3 mesi fa

Quando si ha un gioco dove l’unica arma è tirare da 3 con dei buoni tiratori da 3, e quando si incontra una squadra di buoni difensori è un buon allenatore …allora la frittata è fatta,ormai tutte le squadre di un certo livello han capito questo è non si vince più nulla…Guadatis è l’unico vero centro che può far cambiare il gioco a questa squadra senza Gaudatis non ci sono possibilità come si è visto bene l’anno scorso

Next Post

L'Olimpia Milano gioca male, e per questo non ha alibi

L'Olimpia Milano dimostra di non esserci neanche nelle gare che contano. L'analisi di un gruppo che torna da Pesaro peggio di Virtus e Sassari
Olimpia Milano

Subscribe US Now

13
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: