EuroLeague Round#1 | Dominio Barcellona, il Maccabi è di Wilbekin

Alessandro Maggi 3

Si chiude questo primo round di EuroLeague senza sostanziali sorprese, a parte il netto successo del Real sui campioni di tutto dell’Efes

Si chiude questo primo round di EuroLeague senza sostanziali sorprese, a parte il netto successo del Real sui campioni di tutto dell’Efes. La stagione è finalmente iniziata.

AS MONACO-PANATHINAIKOS 75-63

Prima di Mike James, 11 punti con 5 rimbalzi e 6 assist, ma la vince Andjiusic con 17 punti e 4/4 da 3. Panathinaikos mai in partita, Perry 0/10 in 20’, Evans 4 punti in 160, Nedovic 0/7 in 12’.

MACCABI TEL AVIV-BAYERN MONACO 69-68

Il Bayern è eroico viste le assenze (tra le altre, Lucic), e tocca il vantaggio in doppia cifra con 15 di Deshaun Thomas e 14 di Walden. Alla fine, Wilbekin si prende il Maccabi sulle spalle: 28 punti con 8/13 dal campo, 3 assist e 3 rubate.

REAL MADRID-ANADOLU EFES 82-69

Efes a scartamento ridotto, mai in gara a Madrid. 32-15 dopo un quarto, Heurtel ne mette 15 come Yabusele, Larkin dice 21, Micic 9 con 3/10 dal campo.

UNICS-ZENIT 69-70

Il derby russo è dello Zenit ben oltre il finale, visto il +12 a 3’ dalla fine. Per l’Unics sono 14 di Hezonja e 18 di Canaan, Zenit trascinato da Frankamp, 18 punti, soprattutto nel primo tempo, 17 di Baron con 4/8 da 3.

FENERBAHCE-STELLA ROSSA 61-57

Fener sempre avanti, che trema nel finale. Gara a basso punteggio, 24/58 al tiro per i padroni di casa, 24/61 per gli ospiti. In doppia cifra solo Pierre, 13 punti, e Ivanovic, 16.

LDLC ASVEL VILLERBANNE-ZALGIRIS KAUNAS 88-76

Primo round che parla francese, con anche l’Asvel che si impone con 23 di Okobo e 14 e 6 assist dell’ex Maccabi Chris Jones. Nello Zalgiris 21 di Strelnieks, 12 di Mudiay con 5 perse, 5 in 16’ per Josh Nebo.

OLYMPIACOS-BASKONIA 75-50

+15 dopo 10’, +25 dopo 20’. Si racconta così il match vinto dalla squadra del Pireo con 16 di Vezenkov e 11 di Fall. Nel Baskonia 15 di Giedraitis con 6 rimnbalzi, Fontecchio 5 con 2/7 dal campo.

FC BARCELLONA-ALBA BERLINO 96-64

Barcellona schiacciasassi in una gara che non va in onda, con il +21 dopo 20’ di gioco. Mirotic parte con 22 punti, Jokubaitis con 12, 3 rimbalzi e 6 assist. Alba fa 17/42 da 2 e 8/27 da 3, 16 di Sikma e 12 di Lo.

3 thoughts on “EuroLeague Round#1 | Dominio Barcellona, il Maccabi è di Wilbekin

  1. Visto il Barca ieri sera, partita sepolta dopo il primo quarto, troppo il divario tra i catalani e i berlinesi. Per il momento la squadra che mi ha maggiormente impressionato è il Real che dispone di un roster ampissimo e bilanciato in ogni ruolo. Ha affrontato un Efes (ancora in fase preparatoria) col piglio di chi ti vuole dare una bella lezione e nel primo Q ha piazzato un 32 a 15 tanto per chiarire. Il Fener ha fatto molta fatica a sbarazzarsi della Stella Rossa ma sono convinto che con quel roster andrà lontanissimo. Lo Zenit senza Pangos è un’altra squadra, deve resettarsi col nuovo play l’Olympiacos maltratta il Baskonia da lavori in corso e privo di Baldwin.
    Giovedì prossimo si segnala Efes CSKA e Olympiacos Real, noi andiamo a Vitoria.
    Per il momento il servizio di SKY non mi soddisfa, solo 4 partite su 9 trasmesse, zero possibilità di vedere le altre partite anche in differita. Ho letto dei problemi di Eleven sports…… un bel servizio per la maggior competizione continentale!

  2. Concordo HP ma è il business. Mi consola che il partitone Olimpia sia a disposizione, spero sarà sempre così perché capiterà di non poter vedere la diretta per altri impegni. Almeno non ci perderemo alcun incontro.

  3. Il Bayern, ha avuto per due volte, il tiro della vittoria. Maccabi, trascinato da uno Wilbekin formato NBA. Zenit, unica squadra, ad essere riuscita a vincere, in trasferta.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano, buona la prima in Eurolega dei debuttanti. Ma serve cautela

C'era attesa per vedere i neo acquisti biancorossi debuttanti in Eurolega: come sono andati contro il Cska?

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: