Gandini e Petrucci dalla Vezzali: Aumentare il 25% della capienza e aiuti

Le richieste del mondo del basket al Governo per fronteggiare i problemi legati alla pandemia: saranno ascoltate?

Dopo le parole dei giorni scorsi, ora si provano a fare i fatti. Il presidente federale Gianni Petrucci ed il presidente di Legabasket Umberto Gandini hanno incontrato Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport del governo Draghi. Per affrontare i pesanti problemi che sta affrontando il basket italiano con la pandemia.

Un tema principale è stato quello della capienza dei palazzetti, attualmente fissato al 25% in zona bianca e a 1.000 spettatori in zona gialla. Entrambi i presidenti hanno chiesto un aumento di questa capienza con “un utilizzo del Green Pass ulteriormente restrittivo limitando l’accesso ai soli soggetti certificati per scoraggiare il ricorso ai tamponi in alternativa alle vaccinazioni“.

Non è stato l’unico tema, c’è anche quello legato agli aiuti del Governo. Petrucci ha auspicato “venga ripristinato il meccanismo di mutualità a favore degli sport professionistici di squadra che non siano il calcio“. Gandini ha spiegato che “non è pensabile che lo sport di vertice possa riprendere la sua attività senza la approvazione di adeguati interventi strutturali, sia nel settore fiscale che previdenziale, in grado di evitare che la perdurante emergenza sanitaria continui a gravare sui bilanci dei club“.

Vedremo se queste proposte, fondamentali per una ripresa dell’attività, saranno prese in considerazione da parte degli ambienti governativi, sinora apparsi non particolarmente propensi ad aiutare il mondo dello sport.

Next Post

Essere Andrea Cinciarini, in video. Quando mostrò gli attributi alla sua Reggio

Sono le ore dell’addio di Andrea Cinciarini, il capitano, a Olimpia Milano. Lo ricordiamo così, anche con il video degli attributi
Andrea Cinciarini attributi

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: