Jeff Brooks: Sto conoscendo Messina. E quei minuti da 3…

Jeff Brooks è stato l’MVP della vittoria dell’Olimpia Milano contro lo Zalgiris Kaunas. Le sue riflessioni sulla partita e sul suo ruolo nella nuova Armani.

Una notte da MVP per Jeff Brooks. L’ala dell’Olimpia Milano è stato uno dei giocatori apparsi un po’ più in difficoltà in questo avvio di stagione, ma contro lo Zalgiris Kaunas ha fornito una prestazione di ottimo livello sui due lati del campo, lavorando in difesa ed essendo incisivo anche in attacco. E le cifre finali lo dimostrano: 14 punti, 5 rimbalzi, 2 recuperi, 3 assist e 24 di valutazione. Il migliore in campo nel primo successo europeo.

Jeff Brooks | La partita contro lo Zalgiris Kaunas

Il successo contro i lituani ha consentito ai biancorossi di sbloccare lo zero in classifica in Eurolega e battere una possibile diretta concorrente per i playoff: “Tutte le vittorie sono importanti. È stato bello farlo in casa, soprattutto visto che avevamo perso l’ultima partita al Forum, ma la stagione è appena iniziata e la strada da percorrere è ancora molto lunga”.

LE PAGELLE DI OLIMPIA MILANO-ZALGIRIS KAUNAS

Secondo l’americano, con passaporto italiano, la mentalità dello Zalgiris è un esempio: “Dobbiamo imparare da questa partita. Noi siamo andati avanti di 16 punti nel primo quarto, ma loro sono rientrati in partita e non hanno mai mollato, ogni volta che provavamo ad allungare nuovamente. Il coach gli ha dato una mentalità importante e, per questo, aver vinto nel secondo tempo, con un bel lavoro di squadra, è stato un buon segnale. Sergio ha segnato canestri importanti, così come Michael e Vlado nel finale. Siamo sulla strada giusta e dobbiamo proseguire in questa direzione”.

Jeff Brooks | La prova con lo Zalgiris e Messina

Come dicevamo, Brooks è stato fondamentale per ottenere questo successo, dove ha mostrato di essere in crescita: “Ho parlato diverse volte con coach Messina su quello che sarebbe potuto essere il mio ruolo in squadra e lui mi ha sempre chiesto grande fiducia nel prendere iniziative e prendermi i miei tiri. Ora sto conoscendo il suo gioco e trovando il giusto ritmo“.

Non solo dietro, ma anche nell’aiutare la squadra a mettere punti sul tabellone: “Mi ha chiesto di giocare non solo aggressivo in difesa, ma mi vuole più coinvolto anche in attacco. Ogni giorno mi trovo sempre meglio, sia in allenamento che in partita. Sono contento, ora devo continuare così”.

Jeff Brooks | I minuti in campo da 3 con Scola

L’ala biancorossa ha giocato anche un po’ di minuti da numero 3, con Luis Scola ed un centro (Tarczewski o Biligha, aspettando il rientro di Gudaitis): “Stiamo lavorando su questo. I difensori prestano molta attenzione su di lui (Scola, ndr) e così viene liberato più spazio per me, Aaron o Michael. Sono contento, dobbiamo continuare a costruire con Luis”. Un aspetto sottolineato anche da Ettore Messina, nel corso della conferenza stampa, e su cui l’AX proseguirà a lavorare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Jeff Brooks nel quintetto ideale del Round#2 di EuroLeague

Jeff Brooks è stato inserito nel quintetto ideale del secondo round di EuroLeague di Sportando. Dopo qualche gara negativa, l’ex Malaga si rialza
Jeff Brooks, Olimpia Milano Roster

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano vs Brindisi | Vitucci: Continuiamo il nostro progetto di crescita

Domani pomeriggio si gioca il quarto turno di Serie A e l'Olimpia Milano ospiterà l'Happy Casa Brindisi. La presentazione di...

Chiudi