Claudio Crippa dissente da Bonamico: Milano stagione strepitosa. Ora serve solo pazienza

Il valore di Ettore Messina non di discute. La scorsa stagione di Olimpia Milano è stata eccellente. E ora serve pazienza

Il valore di Ettore Messina non di discute. La scorsa stagione di Olimpia Milano è stata eccellente. E ora serve pazienza per la ripartenza biancorossa. Così Claudio Crippa, ospite ieri pomeriggio di Sport Club.

Claudio Crippa invita alla calma

Puntata del mercoledì, ieri, per Sport Club, trasmissione di riferimento per il basket italiano che settimana scorsa ha fatto molto discutere dopo l’ospitata di Marco Bonamico

Il marine, come ricorderete, aveva giudicato fallimentare la stagione di Olimpia Milano dopo il ko nella finale scudetto con la Virtus Bologna, e unitamente al conduttore Jack Bonora aveva anche ridimensionato la conquista delle scorse Final Four.

In questa puntata ospite di eccezione Marco Crippa, ex play anche della Virtus Bologna, storico collaboratore di Ettore Messina, e ora da alcuni anni nello scouting dei San Antonio Spurs con un ruolo di primo piano. 

Interpellato da un ascoltare, sul valore attuale di Ettore Messina, Claudio Crippa non ha dubbi: «Non si discute. Lo abbiamo avuto con noi cinque anni, ora è tornato di qui. Ha preso in mano una situazione dove ha ricostruito tutto. Lo scorso anno ha fatto un’annata strepitosa, erano anni che una squadra nostra non andava ai playoff. Figuriamoci alle Final Four. Poi qualcosa è successo. Sono arrivati talmente stanchi e logori nella finale scudetto, mentre la Virtus ha cambiato marcia ed è stata davvero bellissima per tutta la serie».

E si arriva al presente: «Ettore quest’estate ha cambiato qualcosa. Ha preso ragazzi nuovi. E come sempre all’inizio è difficile, solo che in Italia non si vuole vincere subito il giorno dopo, ma il giorno prima. Invece il basket è complicato: ci vuole che tra i giocatori nuovi e vecchi scoppia il click. Se questo avviene poi la macchina parte, è quando non succede che poi diventa dura».

Tante certezze sul roster: «Milano ha giocatori di esperienza, giocatori di talento. Ha un roster profondissimo, e il coach è il coach. Diamogli tempo, che piano piano metterà insieme tutti i pezzi del puzzle».

La risposta a Bonamico (a distanza) e Bonora

Interviene quindi Luigi Balduini, presenza fissa in studio: «Felice per quello che ha detto Crippa. Bonamico l’ha giudicata invece un’annata fallimentare settimana scorsa». 

La parola passa al conduttore Jack Bonora: «E’ molto semplice. E’ stata un’annata ottima in EuroLeague e pessima in campionato».

Secca la risposta di Crippa: «Uno arriva in finale, poi può vincere e può perdere».

Di nuovo Bonora: «Bè perdere 4-0 Claudio, avresti scommesso dei soldi?».

Crippa, ovviamente precisa: «No, sono rimasto sorpresa. Come credo quasi tutti». 

Nuovamente Bonora: «Se gli dai 8 in EuroLeaguem, gli dai 5 in campionato?».

Crippa ribadisce e allarga il concetto: «No, no, no. Perchè devo buttare via tutto? La Virtus forse ha fatto il percorso opposto. Dopo che ha perso lo spot per l’EuroLeague, pareva da 4, o da 5. Va presa l’annata nell’insieme. Quando uno vince 40 gare e ne perde 10 è un’annata ottima. Se ne vince 50, e ne perde 5, è super. Non è che devi dare 4, 5 o 6 a seconda che si vinca o si perda. Ho abbandonato quella mentalità».

3 thoughts on “Claudio Crippa dissente da Bonamico: Milano stagione strepitosa. Ora serve solo pazienza

  1. Siamo in molti a pensare che la stagione passata sia stata grandiosa per i risultati conseguiti e per il gioco espresso. Questa stagione per Olimpia deve ancora iniziare e se c’è chi giudica aprioristicamente le nostre performance in modo negativo manda messaggi inascoltati e pretestuosi. Si vuole creare un caso basato sul nulla.

  2. Ogni commento contiene almeno una provocazione: “manda messaggi inascoltati e pretestuosi…..” (questa per la verità è una delle poche veniali) una domanda viene spontanea.

Comments are closed.

Next Post

Ettore Messina su Victor Wembanyama: Molto intrigante. Penso sia unico

Victor Wembanyama è certamente uno dei volti più accattivanti della prossima EuroLeague. Anche per Ettore Messina
Victor Wembanyama

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: