Olimpia Milano vs Varese | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Shields oggi non ne ha, Datome prosegue il suo momento no, Hines per qualche attimo la risolve: le pagelle di RealOlimpiaMilano

Punter 5 – Sparacchia, senza mai trovare grande continuità, producendo ma risultando a lunghi tratti limitato anche solo nella ricezione di palla. Il fallo su Ruzzier costa carissimo.

LeDay 5 – Al tiro lascia il segno, con 14 punti, ma difetta in energia e presenza difensiva. -9 di plus/minus in 22’.

La cronaca della gara

Moretti ne

Micov 5 – Non è un fattore in attacco, e dunque diventa un lusso insostenibile: una sola tripla mancata, è ai margini del sistema offensivo milanese oggi.

Moraschini 5 – 12’, che non sono il massimo per chi gioca già di suo a sprazzi, e un paio di passaggi a vuoto difensivi che lo tolgono dalla gara.

Rodriguez 6 – Fa il possibile, anche con confusione, anche battendo raramente l’uomo, ma 14 punti in 19’ sono un dato.

Cinciarini 6.5 – Gioca 7’ nel secondo quarto, riporta la squadra a galla, serve 3 assist ed esce di scena. Interrogativo.

Le parole di Ettore Messina

Shields 5 – Fisicamente non c’è, e probabilmente questo Micov, e questo Moraschini, non gli consentono gare per riprendere le forze.

Brooks 5 – Passo indietro, sensibile, in 18’ con pochissima energia. Sovrastato.

Hines 6 – Gara terribile, come spesso nelle ultime uscite, poi nel finale chiude a chiave il canestro e produce anche la giocata del sorpasso. Eccessivo l’extrapass sull’ultimo possesso a Datome, con Ruzzier in marcatura.

Datome 5 – La sua “dieta” di condizione, la seconda in questa stagione, prosegue da troppo tempo, e nel finale manca la giocata per l’overtime. Capita, anche ai migliori.

Wojciechowski 6 – 4 rimbalzi in 9’

Coach Messina 5 – Squadra stanca, inevitabili strascichi che in questa stagione hanno tutti, ma certamente alcuni elementi, credibili a questo livello, sono diventati poco utili per scelta precisa. Questa squadra in Italia ha, e avrà sino a giugno, una rotazione a 9.

11 thoughts on “Olimpia Milano vs Varese | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. mah, su messina direi generoso. tante volte ha meritato 10 quest’anno, per gestione e preparazione della partita, stavolta un 4 non sarebbe eccessivo. se l’Efes fa riposare Micic e Larkin non possiamo noi lasciare a casa Rodriguez e Hines (che se uno dei due ragazzini si infortunasse adesso, addio….) e mettere Biligha e Tarcio nei 12? E fai giocare cincia e moretti, no? che potrà mai succedere contro Varese? al massimo perdiamo e pazienza, ma almeno sta gente gioca e migliora, entra nel sistema invece di star li in panca a chiedersi che ci faccia in questa squadra. piuttosto che mettere moretti farebbe giocare guardia Wojciechowski, chi poteva immaginare che i “soliti titolari” avessero energia e voglia oggi contro Varese dopo un doppio turno Eurolega? allora mettiamo quelli che non giocano mai, che magari hanno avuto tempo di pensare al derby. per carità messina avrà le sue ragioni, moretti farà orrore in allenamento che manco un dodicenne. poi spero che da adesso in poi le vinciamo tutte fino a giugno e cosí ha ragione messina e io son felice, peró un pò di dubbi sulla gestione uomini tornano ciclicamente nonostante la stagione finora buona.

    1. Forse dovresti guardare Moretti in partita, altro che allenamento.
      Se non t’accorgi che non può stare in campo, allora si capisce tutto il resto, ovvero la banalità delle tue opinioni.
      Che fai benissimo a esprimere, ci mancherebbe, unendoti al carro di quelli che spuntano a dire sempre le stesse cose, a ogni sconfitta.
      E Moretti?
      AH, ora l’hai detto anche tu, da quando sognavi di poterlo scrivere?
      Sei contento, ora?

      Sulle vittorie, sulle felicità, sui risultati grandiosi di questa squadra invece non ti ho mai scrivere le banalità che ti vedo scrivere qui sopra, forse perché le vittorie non son banali, bisogna dare qualcosa, e tu e le tue opinioni non ne siete capaci.
      Quindi fai bene a sfogarti!
      Almeno l’hai detto anche tu. Bravo!
      Anzi: bravissimo!

  2. Palmasco è inutile. Sono dei frustrati e non capiscono niente di basket.
    Scrivono solo quando si perde.

  3. Caro @Palmasco: qualche critica alle rotazioni di Messina ci può stare. E non è certo una banalità. All’inizio di stagione era necessario creare certezze di squadra e gerarchie ma oggi, francamente faccio davvero fatica a comprendere Tarczewsky fuori e Hines in campo. Sono tutti in difficolta’ fisica, certamente a causa del carico di lavoro in vista della parte importante della stagione e per questo dare spazio a chi gioca meno ci sta, eccome. Tirare al massimo la cinghia col rischio di romperla sul più bello può pagare, ma ora non lo sta facendo. Oggi si poteva tranquillamente perdere (lottando e comunque cercando fi vincere) perché le gare importanti saranno quelle con Brindisi e Virtus.
    L’obbiettivi play off di Eurolega è raggiunto. Certamente ci giocheremo le nostre carte ma non scordiamoci che dovremo essere al massimo per i play off di lba: una stagione senza scudetto sarebbe una mezza sconfitta. Gestiamo le forze al meglio, anche perché mandare in campo chi jon è al meglio non fa comunque vincere la squadra e c’è sempre il rischio di infortuni.
    Viviamo dunque sereni questa flessione, per essere pronti nei momenti che contano!

    1. Sono d’accordissimo con te, le critiche a Messina ci stanno, ci mancherebbe, e se mi leggi sai che anch’io ne ho fatte.

      Quello che non ci sta, invece secondo me, è il ritornello Moretti in campo.

      Moretti non sta in campo perché non ci può stare: chiunque abbia seguito l’Olimpia e lo abbia visto nei suoi minuti in campo, e un minimo comprenda di questo splendido gioco, lo capisce.
      Che senso ha quindi scriverlo? Per me nessuno.

      Se leggi bene è il punto che ho fortemente criticato, non certo il discorso sulle rotazioni che ci può stare.
      Ci può stare, però, soprattutto se espresso con rispetto e una certa cautela, perché è importante ricordare che della condizione fisica e mentale dei giocatori noi non sappiamo niente, mentre Messina e staff li vedono ogni giorno…
      A questo proposito, visto che parli di Tarczewski, voglio ricordarti che una settimana fa, non ricordo esattamente l’avversario, s’era girato una caviglia, in maniera per fortuna non grave.
      Era essenziale contro Pana, infatti ha giocato, ma forse adesso ha bisogno di tempo per rimetterla a posto meglio per i po di EL, nei quali potrebbe avere il suo peso.

      Tanto per dire come a volte noi ci dimentichiamo e non sappiamo della condizione dei giocatori, mentre loro che fanno le scelte, Messina e staff, le hanno ben presenti…

  4. La meritocrazia non è una dote del nostro coach perché non si possono concedere solo 7 e 9 minuti rispettivamente a Cinciarini e a a Kuba che sono stati gli unici a salvarsi dal disastro odierno quando poi si concedono 18 minuti a Brooks che è stato impalpabile sia in difesa sia in attacco (solo un tiro preso da 2 pure sbagliato).

  5. La meritocrazia non è una dote del nostro coach….questa e nelle top delle cazzate che scrivi

  6. Messina 5, mettere il Cincia qualche minuto in più, non avrebbe fatto male, su Hines e il suo 6 non ne sono d’accordo, le 2 stoppate verso il finale, il gioco da 3 punti e l’assist per Datome, sono stati importantissimi, peccato ma senza di questo magari invece di perdere di 2 avremmo perso di 6 o 7, gli arbitri, ha hanno fatto bene il loro lavoro, magari qualche fischio di troppo, ma hanno utilizzato sempre lo stesso metro arbitrale (magari l’ultima violazione fischiata differente ci avrebbe fatto comodo),abbiamo giocato una buona partita, eravamo stanchi, ma abbiamo avuto il tiro della vittoria da mezzo metro allo scadere, speriamo di battere almeno l’ EFES, anche se adesso mi sembra difficile.

  7. Perfetta la disamina, attraverso le pagelle, dello stato della squadra di Maggi……c’e da essere seriamente preoccupati anche per LBA, dove, da qui alla fine, troveremo compagini, comunque dignitose e che hanno speso infinitamente meno in termini psicofisici

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano post Varese | Difficoltà evidente, e le risorse in soffitta

Olimpia Milano post Varese che si porta dietro interrogativi sul momento della squadra, e sulle implicazioni per gli impegni futuri
Olimpia Milano post Varese

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ettore Messina Varese
Ettore Messina: Difesa nel primo tempo inqualificabile, poi puniti dagli errori

Ettore Messina commenta il ko: Dobbiamo ripuliure il nostro gioco se vogliamo continuare ad andare bene come siamo andati avanti...

Chiudi