Pasquetta amara per l’Olimpia: Ruzzier fa esultare Varese

Fabio Cavagnera 6

Un 2+1 del playmaker a 8″ dalla sirena firma il clamoroso colpo ospite, Datome sbaglia il pari sulla sirena

Una Pasquetta da dimenticare per l’Olimpia Milano. Un canestro di Ruzzier a 8″2 dalla sirena ed un successivo (piuttosto clamoroso) errore da sotto di Datome regalano il successo nel derby all’Openjobmetis Varese (81-83) ed ora il primo posto in classifica non è più così saldo. Brindisi e la Virtus sono a -2 e domenica prossima ci sarà lo scontro diretto in terra pugliese. Preoccupa, però, di più una condizione non certo brillante della squadra di Messina, troppo a sprazzi e con troppe disattenzioni, nei confronti di una squadra con il 45% da 3 punti ed alla quarta vittoria consecutiva. Per l’AX, invece, è il secondo ko in fila in Serie A.

Olimpia Milano vs Varese | La partita

Fuori Tarczewski e Biligha per turnover e, dopo un buon avvio firmato Datome, sono gli ospiti a prendere il comando del match. Ruzzier e Scola mettono in difficoltà la difesa milanese, il tiro da tre punti funziona ed è anche +11 (13-24 al 9’), con un parziale di 10-0. Una tripla di Rodriguez blocca l’allungo ospite e, dopo il primo intervallo, arrivano i punti di Punter e gli assist di Cinciarini (secondo nella storia Olimpia). Andando spesso in lunetta, l’AX riesce a riagganciare Varese (33-32 al 15’), anche se il finale vede delle buone giocate di Egbunu e la squadra di Bulleri torna davanti. 

Uno 0-5 in avvio di secondo tempo fa tornare Varese a +9 e fa infuriare Messina, però il coach biancorosso ‘resiste’ alla chiamata del timeout e la coppia Moraschini-Punter confeziona un 10-3, per riportare l’AX a contatto. Tuttavia, gli ospiti sono caldissimi dall’arco, c’è un antisportivo a Rodriguez e l’OJM recupera il massimo vantaggio (57-68 al 28’), con un’Olimpia poco brillante e troppo a sprazzi. Il Chacho si ‘riscatta’ con due triple per il 10-0 per rimonta, sorpasso e finale in volata. Dove la squadra di Bulleri va a +4, Hines stoppa e sorpassa, Ruzzier fa +2 ospite a -8″2 e Datome sbaglia sulla sirena. Vince Varese, ora il primato milanese è a rischio.

Olimpia Milano vs Varese | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-OPENJOBMETIS VARESE 81-83 (18-24, 41-45, 63-69)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

La squadra di Messina chiuderà la stagione regolare di Eurolega venerdì sera (ore 20.45) al Mediolanum Forum contro l’Efes, mentre il prossimo impegno in campionato sarà lo scontro al vertice sul campo dell’Happy Casa Brindisi (ore 20.45). 

Olimpia Milano vs Varese | Le scelte di Ettore Messina

Doppio turno di EuroLeague alle spalle, l’Efes davanti ma solo nella giornata di venerdì. Certamente, come dimostra il secondo tempo con il Panathinaikos, questa Olimpia è stanca, in fase di flessione di forma, inevitabilmente portata ad un richiamo fisico nei prossimi giorni.

La gara con Varese (tre successi nei tre precedenti di questa stagione) ha buona collocazione temporale, e dietro Brindisi e Virtus Bologna (quest’ultima ha due gare in più) iniziano a pressare seriamente.

Le parole di Ettore Messina

Due le sicure assenze, Malcolm Delaney e Michael Roll, in campo certamente le maggiori difficoltà le stanno palesando Kyle Hines e Sergio Rodriguez, già a riposo contro Venezia. Ovviamente, lo stop di Michael Roll toglie un altro possibile regista dalle rotazioni, anche se Cinciarini e Moraschini meritano spazio.

Saranno queste le scelte di Ettore Messina? Kaleb Tarczewski vive un momento di improvviso e promettente risveglio, la durezza di Zach LeDay sarà necessaria contro Luis Scola e John Egbunu, e sugli esterni serviranno gambe contro Douglas e Beane, mentre in regia Michele Ruzzier ha viaggiato sotto i ritmi delle stagioni di Cremona.

La squadra di Massimo Bulleri viene da tre vittorie in fila, tutte tra le mura amiche, con Trento, Pesaro e Sassari. Con la Virtus ha ceduto di soli nove punti. La svolta è in corso dopo i ko con Brescia e Fortitudo che avevano messo a dura prova la panchina dell’ex Treviso e Milano.

Olimpia Milano vs Varese | I precedenti (da legabasket.it)

Derby lombardo tra Milano e Varese numero 183 con le due squadre in Serie A. I precedenti sono a favore di Milano per 107 a 75, Varese nelle 87 gare giocate a Milano ha vinto solo 27 volte. 

Considerando anche le due gare di Supercoppa di inizio stagione, Milano ha vinto le 6 ultime gare giocate contro Varese e 14 delle ultime 15. L’ultima vittoria della Openjobmetismetis è della stagione 2017/18: Openjobmetis Varese-EA7 Emporio Armani Milano 76 a 72.

Nel girone di andata Messina ha vinto l’unica gara giocata contro Bulleri.

Olimpia Milano vs Varese | La connection (da olimpiamilano.com)

L’ex di turno è il grande Luis Scola, che lo scorso anno ha giocato 15 partite di campionato con l’Olimpia segnando 169 punti. A queste vanno aggiunte 28 gare di EuroLeague con 258 punti all’attivo. 

Sulla panchina di Varese c’è Massimo Bulleri che vanta 98 presenze in campionato, ovviamente da giocatore, con la maglia dell’Olimpia.

6 thoughts on “Pasquetta amara per l’Olimpia: Ruzzier fa esultare Varese

  1. Siamo cotti, ultime 4 di eurolega 3 perse 1 vinta, ultime 3 di campionato 2 perse una vinta.

  2. Tante partite perse alla fine , con errori clamorosi sia in difesa che in attacco, non sono più una casualità. Ora bisogna dare tutto contro Efes e Brindisi per prenderci 4 posto e 1 posto, e poi reset mentale per i play-off. La squadra ha un momento di down ma su una stagione così massacrante è normale e fisiologico. Importante che Shields , punter , datome ritrovino in fretta difesa e % da 3, altrimenti la situazione sarà più complicata del previsto. Ma sono ottimista su una squadra di professionisti straordinari con i coach talmente esperto che queste situazioni le conosce benissimo. Forza Olimpia !

    1. Spero che tu abbia ragione, ma l’alibi della stanchezza ha un pò stufato: roster di 17 come nessuno in Italia, 5 budget in eurolega, quindi se arriviamo 5 il guru prende 6– , se 4 allora 7+, ma se 6 o 7 allora 4–. L’ho già detto un’altra volta, se ho apprezzato la famosa difesa di Messina, devo dire che ci vuole un allenatore per l’attacco come fanno nel Football americano perché se non entra il tiro da 3 siamo fritti. Io tifo Olimpia ma amo il basket e allora supponiamo che esista un giocatore che tira bendato anche da 20 metri e segna sempre da 3 con percentuali del 100%. Vinciamo Scudetto, Coppa Italia, Supercoppa, Euroleague, ci danno una wild card per l’NBA e vinciamo anche quella. Io però spengo il televisore e forse guarderò le gare di freccette

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Ettore Messina: Difesa nel primo tempo inqualificabile, poi puniti dagli errori

Ettore Messina commenta il ko: Dobbiamo ripuliure il nostro gioco se vogliamo continuare ad andare bene come siamo andati avanti sino ad ora
Ettore Messina Varese

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Andrea Cinciarini record
Andrea Cinciarini da record: secondo assist-man di sempre e 3.000 punti in LBA

Serata da ricordare per Andrea Cinciarini. Il capitano di Olimpia Milano ha toccato quota 3.000 punti in carriera in LBA...

Chiudi