Udine vs. Urania Wildcats | In campo alle 18:00 al Pala Carnera

F.M.B

Super sfida ad Udine stasera per la 9^ giornata con i Wildcats impegnati contro una delle favoritissime alla promozione.

Seconda trasferta consecutiva per l’Urania Milano che stasera scenderà in campo ad Udine contro l’Apu di coach Boniciolli, squadra costruita per grandi traguardi. I bianconeri hanno un record di 6-1 (perso solo con Casale, ndr) e vantano un roster davvero competitivo: l’esterno USA è una vecchia conoscenza della A1 ossia la bocca da fuoco Dominique Johnson (14,3 punti), l’altro import invece è un prospetto molto interessate ossia il classe 95 Nana Foulard (14+7,3). Il gruppo italiano è il perfetto mix tra giovani e veterani come Michele Antonutti, Marco Giuri (in forse), Vittorio Nobile, Nazareno Italiano ed Andrea Amato.

Queste le parole dell’assistente Carlo Finetti:

Dopo la convincente vittoria, per larghi tratti, con Verona, che ha dimostrato, ancora una volta, quanto la tenuta difensiva sia per noi sia vitale e quanto condizioni le nostre partite, vogliamo dare continuità al nostro percorso di crescita all’interno di questo campionato. Crescita che passa sicuramente dall’Urania Milano, squadra di grande talento e con tanti punti nelle mani, soprattutto nel quintetto base. Per noi sarà fondamentale l’impatto fisico sulla gara cercando di ‘sporcare’ le loro esecuzioni offensive

Queste invece le parole di Coach Villa:

Ci prepariamo ad una partita molto complessa, contro una squadra attrezzata per il salto di categoria. Udine è costruita per vincere, con uno staff tecnico guidato da un allenatore esperto e preparato come Boniciolli e con un roster infinito. Hanno la coppia Giuri-Amato ad alternarsi in regia, il che significa capacità di segnare e di mettere in moto dal nulla anche i compagni. C’è la pericolosità perimetrale di un giocatore pronto a prendere fuoco subito come Dominque Johnson, oltre all’esperienza di Antonutti abbinata alla grande crescita di un “under” come Deangeli. A tutto questo va aggiunta l’intimidazione di Foulland e, partendo dalla panchina, un pacchetto di italiani di sostanza e versatilità guidati da Italiano e Nobile. Da parte nostra dovremo organizzare la partita perfetta per sovvertire il pronostico. Fatto sia di concentrazione che di faccia tosta, cercando la sostanza abbinata alla leggerezza che ti da lo stimolo di poter fare il colpo in casa di una delle grande favorite del torneo. Cercando di imporre i nostri ritmi, provando a far preoccupare la Old Wild West dei nostri terminali offensivi, provando nello stesso tempo ad elevare le percentuali dal perimetro e dalla lunetta, numeri deficitari in entrambe le categorie anche nelle gare dove siamo riusciti a vincere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Sale Djordjevic: Il dominio di Olimpia Milano? Non mi ha sorpreso

Sale Djordjevic, nel giorno di Virtus vs Olimpia Milano, protagonista su La Gazzetta dello Sport. Ecco alcune sue dichiarazioni
Sasha Djordjevic

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Buongiorno Olimpia
Luca Baraldi: Colmato il gap. Noi avremo la testa più libera

E’ sicuramente uno dei volti per eccellenza di Virtus vs Olimpia Milano. E’ l’ad delle «Vu Nere” Luca Baraldi, che...

Chiudi