Thomas: Nulla contro la Virtus, ho pensato questo fosse il posto giusto

La presentazione dell’ex giocatore del Bayern: “Abbiamo un roster importante, vogliamo giocare e lavorare duro”

Kevin Pangos e Johannes Voigtmann sono stati annunciati dopo, per la necessità di liberarsi dal Cska Mosca, ma l’ultimo ‘vero’ acquisto dell’Olimpia Milano è stato Deshaun Thomas. Un arrivo un po’ a sorpresa, visto che il giocatore pareva indirizzato a vestire la maglia della Virtus Bologna, ma subito mostratosi a suo agio in maglia biancorossa, con ottime prove in precampionato. Ora è tempo di iniziare la stagione vera e propria. Nell’attesa, le prime parole in biancorosso.

Cercheremo di ripetere la storia che Milano ha già costruito – le sue dichiarazione nella presentazione odierna – Vogliamo giocare e lavorare duro. Abbiamo un roster importante e l’organizzazione Milano sino ad ora è stata la migliore possibile”.

Il suo ruolo in campo: “Dicono che, quando gioco da 3, sono difficile da leggere per le difese altrui. Ho fatto quel ruolo a lungo con il Barcellona, con Shields da 2 sarà difficile per tutti proprio per una questione di mismatch”.

La trattativa con la Virtus e l’arrivo a Milano: “Non ho niente contro Bologna. Le trattative le fa il mio agente, io cercavo la situazione in cui essere più a mio agio. Conosco alcuni compagni, conosco Messina, ho pensato che questo fosse il posto giusto”.

5 thoughts on “Thomas: Nulla contro la Virtus, ho pensato questo fosse il posto giusto

  1. Shield da 2 e Thomas da 3 hanno pro e contro, in primis vai a rinunciare a un portatore di palla in grado di leggere le difese avversarie (eccezion fatta per il play), e quindi minor coinvolgimento in attacco per i compagni. Viceversa se schieri in contemporanea Hall da 1 e Melli e Hines da 4 e 5 hai un quintetto difensivo che non ha eguali in Europa!

  2. Se non sio in emergenza, Hall facciamolo giocare da guardia.
    Ma certamente un quintetto così sembra una diga.
    Credo che Thomas potrà darci molto, con il suo gioco spalle a canestro. Messina avrà l’oner di mettere insieme i pezzi ma anche il divertimento di schierare quintetti diversi.

  3. Esatto,nulla contro la Virtus, noi 🤣 amiamo la Virtus, soprattutto da sconfitta la adoriamo, a differenza loro, che 😢 purtroppo ci odiano………Messinaaaaaaaaaaaaaa!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Tonut: Uno step importante per la mia crescita, volevo l’Eurolega

Il neo acquisto italiano è stato presentato oggi a Milano: "Questo è il posto giusto per una nuova opportunità"

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: