Eurobasket 2022 addio | Il pagellone di ROM dei giocatori Olimpia Milano

Alessandro Maggi 5

Il pagellone di Eurobasket per i giocatori di Olimpia Milano. Con Voigtmann fuori dalla corsa, torniamo sull’esperienza dei biancorossi

Il pagellone di Eurobasket per i giocatori di Olimpia Milano. Con Johannes Voigtmann fuori dalla corsa per l’oro, torniamo sull’esperienza dei giocatori biancorossi tra Milano, Colonia e Berlino. Soprattutto scopriamo come torneranno all’ovile per il via della stagione. 

Indice

(clicca sul nome per leggere o scorri fino in fondo per cambiare pagina)

  1. Nicolò Melli
  2. Tommaso Baldasso
  3. Paul Biligha
  4. Stefano Tonut
  5. Pippo Ricci
  6. Gigi Datome
  7. Johannes Voigtmann

5 thoughts on “Eurobasket 2022 addio | Il pagellone di ROM dei giocatori Olimpia Milano

  1. Nick : voto 9,assieme a Schroeder ( forse verso Dallas)a mio avviso il migliore del torneo.

    Gigi: voto 7,se sta in forma fisica decente in attacco la spiega ancora a molti

    Pippo e Paul :voto 6,5,tenaci lottatori,sempre impegno totale contro chiunque

    Stefano: voto 5, ci credevo molto e continuo a crederci ma ha fatto un torneo molto al di sotto del suo potenziale,in altre parole : una pena.

    Tommy:n.g.anche se in una squadra farcita di play gli spazi erano ridotti al minimo.

    Johannes:voto 5 di stima.Con il sincero auspicio che in questo torneo abbia mandato un suo sosia.

  2. Maggi, colta e apprezzata la parafrasi della citazione da Francesco De Gregori:
    “Nicolò non deve avere paura di sbagliare un tiro da 3”.
    😀 bellissima!

  3. Un uomo solo al comando: Melli, scegliete voi il voto, ha dovuto fare sia le pentole che i coperchi e non essendo il diavolo c’è riuscito fino ad un certo punto…..meno male che in Olimpia riceverà un certo qual aiuto la’ sotto

    Tonut ha confermato di essere un comprimario, un vero panda, figlio del regolamento che l’ha portato in Olimpia, dove, speriamo, dia una mano

    Voigtman al punto 7 ci sta tutto, ultimo, anche per delusione provocata rispetto alle aspettative; questione di “sistema “? Speriamo che Messina, dopo averlo a lungo inseguito, sappia ben incasellarlo in quello Olimpia; personalmente, e come già detto, non è il tipo di giocatore che a me piaze…..

  4. Melli un ‘altra categoria,visto il penoso Mannion avrei dato minuti a Baldasso,Biligha tanto volenteroso quanto undersize per certi livelli,Tonut una delusione.Lo è stato anche a Venezia nell’ultimo anno e mezzo anche a causa di motivazioni che mancavano,ma se non inverte il trend (e io sono molto dubbioso purtroppo) temo lo vedremo solo in LBA perché in Europa da tre non la mette e rifiuta i tiri,in penetrazione non potrà far valere il fisico coi pariruolo come fa in Italia….

  5. Melli e’ un grandissimo, lo scudetto in gran parte e’ merito suo. Baldasso mi piace ed ha ampi margini di miglioramento soprattutto al tiro, ha un buon palleggio e difende bene, Ricci e Biligha utili come sempre, anche se Ricci a fine stagione era un pò appannato, Datome giocatore di carattere, da avere sempre in panchina, Tonut e Voigtmann, per ora deludenti per questo terrei kostrewski come altra riserva.

Comments are closed.

Next Post

Brandon Davies sulla sirena! L'Olimpia Milano rimonta Pesaro dal -26

L’Olimpia Milano rientra dal -26 e vince con un canestro sulla sirena di Brandon Davies contro la Vuelle Pesaro
Brandon Davies Olimpia Pesaro

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: