Asvel vs Olimpia Milano | Una outsider in grande condizione

Palla a due domani sera, ore 20.45, ad Astroballe per Asvel vs Olimpia Milano, ventiquattresimo round di EuroLeague

Palla a due domani sera, ore 20.45, ad Astroballe per Asvel vs Olimpia Milano, ventiquattresimo round di EuroLeague. 

Asvel | Il momento dei francesi

2021 più che positivo per la squadra di Tj Parker, che ha raccolto cinque vittorie in nove gare tra LNB e EuroLeague, tre in fila nella massima competizione continentale, quattro nelle ultime cinque gare.

Gli scalpi quelli di Olympiacos (che si è poi preso il recupero quattro giorni dopo), Valencia, Baskonia e Stella Rossa, tutte squadre che contro i transalpini hanno visto complicarsi, e non poco, la corsa ai playoff.

In Francia il cammino è in ripresa, con quattro vittorie in cinque gare per una squadra con record 5-3 in sole 8 gare disputate. In ProA infatti l’Asvel è fermo dal 17 gennaio (ko con Chalon), ed è già stata rinviata anche la gara del 7 in casa de Le Portel. Il regolare svolgimento del campionato è ormai un miraggio.

Asvel | Le ultime dalle sedi

Nel 2021 l’Asvel ha chiuso i rapporti con Rihards Lomazs e Allerik Freeman, questo dopo aver aggiunto a metà dicembre il play Derrick Walton Jr.

Il giocatore sarà fuori fino a metà mese per un problema all’anca. Fuori anche Charles Kahudi, fermato sino al mese di marco.

Asvel vs Olimpia Milano | I precedenti

Due soli precedenti nella competizione, 1-1 ma 0-1 in terra francese. Il 13 dicembre 2019 l’Asvel si impose 89-82, con 19 punti di David Lighty e 18 di Jordan Taylor.

Per Milano furono 14 di Luis Scola e 13 del Chacho Rodriguez con 10 assist.

3 thoughts on “Asvel vs Olimpia Milano | Una outsider in grande condizione

  1. Come tutte le gate di EL, anche questa non e’ da prendere sottogamba.
    Il fatto di giocare poco nel loro campionato nazionale puo’ dar loro piu’ energia per la coppa(anche se io preferirei giocare molto, piuttosto che poco)

  2. Loro hanno un lungo lungo che sembra fatto apposta per metterci in difficoltà sui rimbalzi, bisognerà lavorare bene di squadra per tagliare fuori altrimenti si fa dura.

  3. Una squadra che conosco molto bene (vivo in Francia e seguo il basket francese da vicino). Una squadra che ha tutte le caratteristiche che abitualmente soffriamo. 1- un centro , Fall, di 2.18 che si fa decisamente sentire sotto. Non forte, non talentuoso, ma che fai fatica a tenere. 2- una squadra molto molto atletica, difficilmente arginabile fisicamente se è in giornata 3- una squadra poco leggibile tatticamente, scriteriata quasi, capace di tutto nel bene e nel male. Norris Cole è un esempio , ce lo ricordiamo bene ad Avellino dove calava trentelli senza difficoltà. Il giocatore è semprelo stesso: capace di fare facile 25 punti, ma anche di sparacchiare a vuoto. Difficile di leggere.
    Siamo chiaramente più forti, e più lunghi. Loro lasciano a desiderare dietro, ma partono veloce in contropiede e dominano spesso a rimbalzo. Vediamo se finalmente riusciamo a vincere con queste squadre, con cui di solito fatichiamo molto! Forza Olimpia !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Davide Pessina: Olimpia Milano ha equilibri, si vede la mano di Messina

Davide Pessina, voce NBA di Sky, è stato intervistato da fanpage.it. L’ex biancorosso ha anche parlato del momento di Olimpia Milano
Davide Pessina

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano Quarta
EuroLeague tra rinvii e infortuni: si ferma anche Nemanja Nedovic

Momento certamente non semplice in EuroLeague: tre rinvii in serie e tanti infortuni. L'ultimo quello dell'ex Nemanja Nedovic

Chiudi