La Visione del Guaz | Solo orgoglio per questa Olimpia…

guazzoni 45

Solo orgoglio. Il Mio Pastore lo ha sussurrato nella parte inglese della conferenza post-Cska, senza potervi dare troppa enfasi per non accettare la cultura della sconfitta. Io lo dico senza problemi: solo orgoglio. Per 45′ abbiamo lottato alla pari contro una delle due squadre che giocano un’altra lega nell’Eurolega. Un club con una tradizione, una mentalità, un vissuto unico negli ultimi 20 anni. Un roster da potenza sovietica, da piano quinquennale di Stalin. E abbiamo lottato, sfiorando la vittoria dopo 10 anni con i liberi del sorpasso, tirando da tre con le percentuali di un modesto Csi (5/23 da tre) e prendendo più piccioni in Duomo che rimbalzi. Ecco, i 30 offensivi e i 60 totali (con la torre Milutinov che distrugge record su record) sono un numero impressionante ma hanno inciso meno dell’immaginabile: sono infatti appena 28 i punti segnati da “second chance”. Quindi importanti sì (specie per aumentare il nostro livello di frustrazione), decisivi no (rispetto a quanto avrebbero potuto essere sulla carta). Decisivo è stato Hackett, più di James (murato due volta da Hines), più del lungo serbo: Danny Boy quando vede Milano in Eurolega si trasforma in Ray Allen come a Kaliningrad un anno fa. Le sue due triple – in una non ho colto dove cappero voleva andare Punter – nell’overtime sarebbero state una pietra tombale per tutti. Tornando sui rimbalzi un appunto è però necessario: subire è nella struttura di questa Olimpia che ha nel solo Brooks un vero rimbalzista naturale e nei cambi difensivi (e quindi nella pressione dei lunghi) una tendenza a svuotare il pitturato. Però sacrificare il proprio corpo contro chi è più grosso deve diventare un dovere, non un vezzo. Cercare il contatto nella giungla, non saltare e sperare di acchiappare la palla con il retino da farfalla.

Solo orgoglio per ieri sera ma solo orgoglio anche per tutta questa prima parte di stagione. Si gioca da 4 mesi, appena 8 sconfitte. Dominatori in campionato (unica persa giocando senza i due play), in piena zona playoff in Eurolega. Non ci si può certo lamentare. Osservando una crescita piuttosto costante in certe fasi di gioco, anche estremizzando certe scelte, specie in difesa. Poi ci sta essere scontenti per l’atteggiamento con Baskonia, per le sportellate prese e non date con il Pana, etc etc. Siamo perfettibili ancora ma siamo sui binari migliori. Non ne abbiamo data su nemmeno mezza, segnale di mentalità forte. L’Olimpia deve continuare così. Non specchiarsi mai e rovistare nella spazzatura se necessario.

Ps. Cosa dire di LeDay? 21 punti con il 100% da campo e lunetta. Dallo zainetto, testimonianze oculari, è spuntato anche dell’igienizzante…

45 thoughts on “La Visione del Guaz | Solo orgoglio per questa Olimpia…

  1. La stampa amica dovrebbe attaccare di più per spingere a trovare la soluzione per la pochezza che abbiamo sotto canestro invece di sparare titoli del genere. Scrivere che abbiamo preso solo 28 punti da secondo chance è una cosa che non si può leggere. Vuol dire che hanno avuto il 50% sulle seconde chance. I conti se riuscivamo a limitarli a “soli” 20 rimbalzi in attacco (Comunque record di Eurolega) sono presto fatti e la vittoria sarebbe stata lì. Spero che il pastore vada a prendere di corsa qualcuno. Quest’anno abbiamo un’occasione unica non tiriamo il Calcio al secchio. Anno prossimo hanno tutti un anno in più.

  2. Bell’articolo perchè bisogna anche dire basta a questa cultura del lamento e saper vedere la crescita nonostante errori e limiti.
    Preme sottolineare però la parte in cui parli di sacrificio del corpo e retino per farfalle. Il taglia fuori feroce e l’applicazione di tutti è più che necessaria date caratteristiche fisiche e tipo di difesa. Ieri almeno una decina di carambole potevano essere nostre e cavolo se avrebbero fatto la differenza.
    Aggiungo anche: capolavoro di leday x i 5 falli di toko. Ma pure di Messina perché almeno 2 sono venuti da scelta precisa di attaccarlo pronti via alla prima azione del quarto o appena usciti da timeout. E pure queste letture e esecuzioni sono anni che non si vedono.
    Poi c’è tanto tantissimo su cui lavorare. Le sensazioni sono buone ma il giudizio lo darà il campo.
    Altra nota: almeno 3 uomini (shields, delaney e punter) possono difendere e limitare mj (che poi tiri fuori canestri da campione lo devi mettere in conto).
    Non so quante squadre possano affermare la stessa cosa.
    Una parola per tarci: cosi proprio non va e deve essere mentale. Spiace molto per lui e forse un acquisto può servire, a patto di provare a recuperare lui in campionato.
    Messina dice ora possiamo rifiatare. Vediamo se cambieranno anche alcune rotazioni. Rimettere a lucido datome micov tarci e Brooks è fondamentale per ampliare le carte a nostra disposizione perche la lotta per i p.o. Sarà durissima e poter variare gioco con interpreti dalle caratteristiche diverse sarà fondamentale.

  3. E’ da anni che chiediamo una squadra con lo spirito Olimpia (rappresentata dall’indimenticabile tuffo di McAdoo e dai crampi di Meneghin). Ecco finalmente e’ qui con noi. Ci sono mille motivi per lamentarsi (il lamento lo sport preferito dall’italiano medio e mediocre) di questa sconfitta ma io che spaccato una sedia sull’ennesimo rimbalzo di Milutinov e sul tiro libero di Hines oggi sono fiducioso perche’ questa squadra la nostra squadra ha un anima e non solo quella

  4. Bell’articolo, completato dai due commenti intelligenti e ricchi di spunti di Marcoolimpia e Iellini.
    La vediamo tutti nello stesso modo.
    La squadra è solida, gioca ormai con ogni squadra alla pari e su ogni campo. Cosa che negli anni precedenti no si era MAI vista.
    Ora lavoriamo fisicamente per salire di livello nella seconda fase di stagione: abbiamo tantissimo bisogno di recuperare Datome e Micov, tanto per citarne due, perché ci fanno tante soluzioni che ieri sera non avevamo.
    La prossima sarà probabilmente una L, a Madrid, contro una squadra lunga e che rischia di dominarci ancora a rimbalzo con Tavares. Ma non cambierà nulla del nostro percorso di crescita. I playoff sono un obiettivo reale e alla nostra portata, lavoriamo a fondo per quello anche a costo di sacrificare qualche cosa in campionato.
    Un saluto a tutti i tifosi Olimpia, quelli veri. Per un grande anno 2021!

  5. A mente fredda la partita mi ha dato l’impressione di un gattone (CSKA) che gioca col piccolo topolino dispettoso (Olimpia) ma che alla fine rischia di lasciarci le penne. Hanno avuto paura eccome, e il tiro libero di MJ sparacchiato sul tabellone per far correre il cronometro e non concederci un TO per programmare un’azione da 2.2 secondi ne è la prova più evidente. Abbiamo perso ma bene fa il Guaz a mettere in evidenza le cose buone fatte, lo spirito pugnace, la difesa concentrata, la capacità di sacrificio sui molti cambi difensivi, le ottime cose di Punter Delaney e Shields sulle piste di MJ e la gara stratosferica di Zaccaria contro Shengelia. E ho citato questi 4 giocatori di proposito, tutti presi quest’anno dalle stesse persone (incapaci?) che hanno scelto Tarczewski e lasciato Gudaitis.

  6. Sono contento ma anche preoccupato di una squadra dove giocano sempre e quasi solo i soliti noti. Ho paura che a marzo leday e shields non ci arrivino. Infine il problema Tarcisio. A questi livelli non ti puoi permettere un centro in queste condizioni che fa fatica anche in campionato. infine gli italiani che fine hanno fatto. Biligha e Moretti meritano più spazio, altrimenti era meglio non prenderli e mettere a referto due ragazzi che costano meno

  7. In una competizione come la EL, giudicare la singola gara per me ha poco senso. Abbiamo giocato quasi alla pari con barca e cska. Vero. Ma abbiamo perso male con pana e Belgrado. Indi?
    Per me si deve guardare in percorso. Che ad oggi dice ottavo posto, con vittorie simili a quelle dello scorso anno e di due anni fa. Questo è oggettivo. Il resto opinabile.

  8. Ottimo guaz sei una ventata di aria fresca quaggiù nel mondo delle lamentazioni, meno male che abbiamo Zaccaria che ci tira su il morale. Il nostro pastore ha quest’anno avviato la genesi di un ritrovato Spirito Santo Olimpia che si sta manifestando con continuità, questa è la cifra migliore di questa stagione in divenire, occorre esserne consapevoli in quest’epoca di cambiamenti. Abbiamo il dovere di non lasciare nessuno per strada, al più presto recuperare Micov e Tarczewski, c’è tanto da fare i vari Milutinov e Tavares non devono arrivare a prendere posizione ed il tagliafuori deve essere il nostro prossimo step. C’è davvero tanto di cui essere orgogliosi.
    PS devo fare ammenda a proposito di MJ, non pensavo fosse così generoso. Ha provato a farci vincere e non gli è riuscito neppure ma bel tentativo bravo.

  9. Hollywood Party, sono le stesse persone che hanno anche preso Mack, White, Sykes e Crawford però si sa che chi venera Messina ha la memoria corta o cita solo quello che fa comodo.
    PS.. Orlandoilrosso, come sempre distorci la realtà a tuo comodo perché MJ ha privato a vincete per il Cska Mosca, infatti ha sbagliato il secondo libero di proposito per far scorrere i secondi, piuttosto dovresti ammettere che la partita l’abbiamo persa per colpa di Hines che ha sbagliato un libero non di proposito e probabilmente sentiva la nostalgia del Cska Mosca ahahaha

  10. @Doc63 Perfettamente d’accordo. Questi non sono articoli di giornalismo ma esternazioni da tifoso di serie B.

    Con una squadra costosa siamo scivolati nella classifica di EL all’ ottavo posto (l’ultimo) e con questi ragionamenti non credo ci qualificheremo e neppure come andrà a finire in Lega A. Ma i veri tifosi questi dubbi non se li pongono, dicono che va tutto bene fino alla disfatta.

    Dicevo 33 rimbalzi contro 60, è una cosa tollerabile ? Non è che un tifoso con un pò di materia grigia comincerebbe a farsi delle domande su come si può rimediare a questi capotti ? (dal punto di vista dei rimbalzi).

    La cosa mi fa particolarmente arrabbiare perchè (vedi quanto scrivo sull’articolo relativo alle pagelle della squadra) mi chiedo come sarebbe andata a finire una partita pareggita 80 – 80 nei tempi regolamentari se loro non avessero preso il doppio dei rimbalzi.

  11. @Andrea qual è l’ultima volte che Milano ha vinto qualcosa (una partita, una coppa…vedi tu) e non ti sei lamentato/non hai contestato più di quanto tu non abbia gioito (sempre che tu l’abbia fatto)? quando perde manco ti chiedo se ci vedi aspetti positivi eh, non nutro così tante speranze, ma vorrei solo togliermi sta curiosità.

    @giorgio. Purtroppo la situazione Tarcisio è evidente, ma 1) spero che si acquisti qualcuno ma si usi il campionato per recuperare Kaelb, che in EL diventi almeno utile in caso di indisposizioni; 2) tutti quei rimbalzi li hanno concessi anche gli altri, Messina deve trovare anche una soluzione “di squadra”.
    Tarcisio se avesse confermato quello che stava facendo lo scorso anno, pur nei sui limiti, andava benissimo perchè non è più lui il titolare lì, invece sta sprofondando. E io da tifoso visto che qualche segno con Khimkhi e qualche altra si è visto, ci ho sperato. Ora mi auguro che recuperi, ma nel frattempo se si trova altro, meglio.

  12. Marcoolimpia, io ho festeggiato e goduto per gli scudetti conquistati con Banchi Repesa e Pianigiani e tra tutti gli allenatori che abbiano avuto quelli che più mi ha entusiasmato è stato Luca Banchi che non avrà il curriculum di Messina ma al primo anno è stato in grado di far giocare la nostra squadra in modo corale e emozionante ed è stato l’unico finora ad essere andato vicino alle Final Four di Eurolega con risorse economiche non minimamente paragonabili a quelle che Pianigian prima e Messina dopo hanno avuto a loro disposizione. Ora cosa c’è da festeggiare e gioire? L’ottavo posto in Eurolega? O il primo posto in regolar season di campionato che non è garanzia di successo? Come ho sempre scritto a me non interessa vincere qualche battaglia ma piuttosto la guerra e purtroppo, al contrario di te, sono scettico percbe non vedo molto segnali positivi per raggiungere i nostri traguardi europei.

  13. Andrea, perché ti chiedi cosa c’e da festeggiare o gioire?
    Orlando ad esempio sta festeggiando perché abbiamo perso giocando di squadra, oppure perché JAMES ce ne ha fatti solo 20 (quando tutti se ne aspettavano almeno 30…), altri invece stanno festeggiando perché nonostante la mattanza ai rimbalzi ce la siamo giocata fino alla fine, infine altri ancora sognano le F4 di euroleague qualora arrivasse un centro di medio valore.
    Io, più modestamente, visto la piega che ha preso la stagione, prevedo ,ma non festeggio , un decimo posto in euroleague, e un’eliminazione in semifinale in Lba…

  14. Andrea è chiaro che l’anno scorso Messina ha sbagliato e quindi? Non lo voglio difendere, ma se la nostra vita è solo vedere gli errori che abbiamo commesso non andremmo da nessuna parte, cercare del buono nel presente, anche nelle avversità, può essere un buon modo di costruire un futuro felice. E per vincere le guerre devi vincere moltissime battaglie, possibilmente tutte, perchè perdendone troppe alla guerra non ti fanno partecipare.

  15. Eh niente Andrea, pensavo che almeno la vittoria col Real, per modi, avversario, storia ti avesse fatto piacere. Non parlo di fare i caroselli in strada, ma di essere contenti.
    Per il resto ti ha già risposto HP.

    @Enrico io per ieri sera non festeggio proprio nulla, ma perdere col cska in quel modo è comunque un buon segnale rispetto ad altre sconfitte e per il valore dell’avversario.

    La domanda ulteriore a questo punto è: perchè non cambiate hobby? cioè se tifare questa squadra non vi dà mai gioia, ma solo la spenta rassegnazione di un futuro grigio, che cosa ne ricavate? dei gran mal di pancia perchè lo stupido allenatore rovina tutto? prendetevi una pausa e tornate quando verrà esonerato. Che senso ha seguire qualcosa che non vi piace? che non vi fa gioire mai? qual è la finalità del vostro tifo?

  16. Enrico90, secondo me il campionato lo vinciamo perché in Italia non abbiamo rivali, vuoi per la nostra superiorità con il roster al completo durante i play-off vuoi per manifesta inferiorità delle concorrenti. Il mio unico dubbio è: in che condizioni arriveremo ai play-off italiani? In Europa il discorso è diverso perché non sono così scontato che riusciremo a centrare l’obiettivo play-off. Cmq Enrico90, bisogna dare atto a Messina di aver insegnato a noi tifosi la cultura della sconfitta perché a qualunque altro allenatore tutto ciò non sarebbe stato consentito e ne accettato da noi tifosi…

  17. Hollywood Party, in parte è condivisibile la tua risposta ma non è giusto sottolineare sempre e solo gli aspetti positivi dimenticandosi degli errori precedenti che molti hanno sempre cercato di giustificare con scuse improponibili al limite dell’assurdo.

  18. Giorgioiv, visto che non ti risponde lui ,ci proverò io : secondo me , potrebbe essere nato tra il 1944 e il 1947…

  19. Enrico90 non iniziare a fare ( non sto dicendo essere) lo stronzo… pensa alla tua di eta’ . Chi ti da il diritto di fare il bulletto di periferia scrivi di basket e fermati qui.
    Giorgioiv atteniamoci al basket che gia’ tanto ci unisce e ci divide e sulle vite (età ed altro) delle persone sarebbe meglio astenersi. Tu fai una domanda magari innocua e magari uno che vuole fare il simpaticone si accoda . (I social sono da maneggiare con cura)
    Vi auguro un buon anno e speriamo in un 2021 migliore per l’Olimpia e non solo

  20. Marcoolimpia, si può essere contenti quando c’è la continuità di risultati che non significa necessariamente vincere tutte però capisci che se batti Real Madrid e le turche fuori casa ma poi perdi in casa con squadre alla nostra portata come Panathinaikos Stella Rossa e Baskonia vuol dire che siamo discontinui? E per ora anche con un roster più forte il trend è molto simile all’anno scorso e forse è proprio questa similitudine che ci dovrebbe far riflettere ma a quanto pare siete tutti impegnati a incensare il nostro coach…io non sono rassegnato ma realista e se a mio parere l’allenatore sbaglia non ho difficoltà ad ammetterlo perché non ho il prosciutto davanti agli occhi. Sai qual’è la differenza tra un tifoso ottimista come te e uno pessimista come me? Che se vinciamo il campionato godo di più perché non me l’aspettavo e se perdiamo non ci rimarrò troppo male al contrario di te che sarai tremendamente più deluso viste le tue enormi aspettative

  21. Caro Enrico90 quando scrivi un messaggio scherzoso e diretto ad una persona può essere anche simpatico.
    Quando in due /tre utenti, sempre “scherzando” ovviamente, si prendono gioco di una persona questo è bullismo (si oggi si chiama cosi), certo lo si fa per essere simpatici o ironici(?????) infatti c’è chi di solito aggiunge un ahahaha.
    Ma è fastidiosissimo ed insopportabile …quindi ti prego, perche’ sono sicuro che tu sia in grado di capire: se devi dire qualcosa a qualcuno di scherzoso e anche ingiurioso fallo direttamente senza creare il gruppo contro uno , perchè ti ripeto: quello si configura come bullismo ed è spiacevole molto spiacevole.
    Scusami per la sfogo vado a preparare le lenticchie

  22. Auguri a tutti per un bel 2021 di vittorie e soddisfazioni con la nostra squadra, agli ottimisti ma anche ai pessimisti!
    Vado a preparare il polpo con le patate e la crema di ceci.

  23. Andrea quasi tutte le squadre diventano più forti, non so se hai notato che il talento medio è sempre più alto. E ti ricordo anche che x i criticoni punter non era da olimpia, delaney una riserva del barca, datome un vecchio mercenario, Roll un visto sprecato, leday il ripiego di Williams.
    Per cui per criticare il mercato si dice che son scarsi. Per criticare i risultati che son forti. Alé.

    Chi sono i seguaci che sono interessati solo a incensare? Rileggiteli i post dopo le sconfitte e persino dopo le vittorie. Quando qualcuno fa notare, anche pacatamente, dei difetti, quelle sono critiche, non è incenso.
    Non serve scrivere “fallimento” “messia” “come previsto, abbiamo perso” per muovere una critica. Quelle non son critiche, è frustrazione, incapacità di comprendere, tifo malsano per come lo concepisco io.
    Poi se c’è qualcuno che non muove mai mezza critica (a occhio ti direi il solo Orlando) preferisco 100 volte lui a chi muove solo critiche, per di più spesso non argomentate e senza un riferimento tecnico a nessuna situazione di gioco.

    Sostenere poi che essere pessimisti premia, è una visione della vita decisamente col mirino puntato in basso. Ma sono scelte. Anche tra i pessimisti si nasconde il genio, come insegna Leopardi.

  24. Tantissimi auguri sinceri a tutti i miei amici con i quali condividiamo idee e opinioni e anche a tutti quelli con i quali non abbiamo nulla in comune, compreso Orlandoilrosso.
    PS..una menzione particolare al mio amico/nemico Tom Sawyer: buonissimo il polpo con patate, è il mio antipasto preferito.

  25. Augurissimi a tutti, in primo luogo a Re Giorgio con la preghiera che ci porti un centro per la befana ( aspettare oltre sarebbe deleterio)e a tutti gli utenti del blog ,con dedica speciale a Orlando, che possa finalmente andare a Colonia, ma non solo per vedere JAMES mvp della finale…
    P.s.naturalmente gli auguriamo anche di rimanerci…

  26. @iellini la stai prendendo un pò troppo sul serio, la mia era una domanda fra il serio e il faceto che lasciava intendere i miei dubbi che dall’altra parte del “filo” ci fosse un bambino.

    Leggo questa mattina su altri siti che Messina e l’Armani stanno cercando un centro per l’ EL. Cosa posso dire ? Forse Messina, pur avendo sbagliato a rinnovare per altri 2 anni il pallavolista è meno estremista di alcune sue pecore (visto che lo chiamano pastore :-)) che proponevano di perseverare nell’errore fino all’eventuale autodistruzione.

    Chiudo la parentesi per augurare Buon Anno a tutti e, visto che siamo in ambito, che l’Olimpia ci riempia di soddisfazioni.

  27. @giorgioiv, a volte mi sembri Roberto, il mio è un pastore di anime e la mia è comunque un’anima bella Olimpia. Del tuo intercalare visto i frequenti e ripetuti interventi condano l’assolutismo i ” Messina va cacciato ” i “Tarczewski è un pallavolista che non capisce il basket ” etc. etc. Quando faccio un’affermazione solitamente motivo, con alcuni di voi l’istinto mi spinge a mandarvi a cagare, non lo faccio e comunque non vi do spiegazioni semplicemente perché non ve le devo. Comunque buon anno e stammi bene.

  28. Orlandoilrosso ma perché non vivi la tua vita senza pensare a chi c’è dall’altra parte? Perché i tuoi stessi dubbi potremmo averli anche noi su di voi ma hai mai letto da parte nostra insinuazioni su di voi? Quindi vivi e lascia vivere…

  29. @Gae/Andrea, io non insinuò, dico e scrivo quel che penso se non ti piace accomodati fuori. Stammi bene anche tu.

  30. Direi di vendere cinciarini Moretti e Biligha tanto non giocano mai, e prendere almeno un centro dalla serie B,peggio di Tarcisio non può fare.

  31. Orlando theredone ha tra i 50 e i 60 anni perchè ben si ricorda il Mc e ha anche la forza ed energia di spaccare sedie, quindi quello è il range temporale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano post Cska | Da playoff? Sì. Ma non di più. E, forse, non basta

Olimpia Milano post Cska che racconta di un'opportunità mancata (non sprecata), di una sfida giocata alla pari, e di una domanda che torna attuale
Olimpia Milano post Cska

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Eurolega, si è chiusa l’andata: l’Olimpia è all’ottavo posto

Terminata la prima parte della stagione europea: la classifica vede il Cska solo al comando

Chiudi