Messina: Torniamo a casa con orgoglio, decisivi i rimbalzi

La conferenza stampa del coach biancorosso, dopo la sconfitta al supplementare nell’ultima gara del 2020

Così Ettore Messina ha commentato il ko al supplementare con il Cska Mosca al Mediolanum Forum: “Mi sono appena congratulato con la squadra per la partita. Abbiamo avuto la possibilità di vincerla con il tiro libero nel finale, non è successo. La storia della partita è stata, ovviamente, la differenza a rimbalzo: loro sono stati molto aggressivi, noi non abbiamo fatto abbastanza per prevenire la situazione“. 

Il coach biancorosso è comunque piuttosto soddisfatto di quanto visto in campo: “Torniamo a casa con l’orgoglio per quanto abbiamo fatto“. 

Condizione fisica? “Abbiamo avuto un dicembre piuttosto intenso, qualcuno è un po’ più stanco, altri meno. Meglio di quanto temevo, anche l’assenza di Vlado non ha aiutato. Ora abbiamo la possibilità di farli riposare un po’, oltre al lavoro fisico per riportare la brillantezza“. 

25 thoughts on “Messina: Torniamo a casa con orgoglio, decisivi i rimbalzi

  1. Biligha in 17 minuti 1 rimbalzo e 1 canestro li avrebbe fatti. Colpa tua coach che non hai preso un vero centro. Sembrava una partita Under 18 contro Under 15. C’è tempo e si spera voglia di rimediare subito. Chiunque sarà meglio. Sono 2 mesi che rompo le balle con il taglio necessario di Tarceswki ora vediamo i commenti contrari se ci saranno ancora.
    Poi altro errore tattico non essere andati con tiro da tre a pochi secondi dalla fine dei regolari per vincerla. L’epilogo per me non conta l’errore di Hines ci può stare dove la follia di James.

  2. Ok Coach, chiunque abbia visto un minuto della partita ha capito che sotto canestro era un massacro. Per dire questo bastavo io, lei si è forse domandato come mai? O come si può rimediare?

  3. Abbiamo tirato male male da 3, abbiamo subito a rimbalzo in modo incredibile, abbiamo concesso secondi terzi e quarti tiri al CSKA, siamo vecchi bassi e cotti, ma a 20 centesimi dalla fine abbiamo 2 TL per vincerla (mannaggia KYle). Qualcuno riesce a spiegare?

  4. Certo Hollywood, hines era cotto stanco logoro da tutti gli inutili impegni di campionato cui lo sottopone l’allenatore e ha sbagliato perché non era lucido…

  5. E’ la domanda che mi sono posto anche io: come è possibile tirare con il 20% da tre e prendere la metà dei rimbalzi e quasi quasi vincerla. A parte l’incazzatura e la preoccupazione (non ho mai visto subire così tanto a rimbalzo forse solo nel minibasket) oggi ho visto forse la prima partita di Eurolega in cui la squadra è rimasta in campo tutto il tempo, senza cali evidenti in nessun quarto, nessun parziale di 15 a 0 o quarti da meno di 10 punti. Se avessimo giocato sempre così ne avremmo vinte di partite che ora rimpiangiamo. Insomma, girano le balle, ma non per come ha giocato la squadra.
    Tarcisio ad oggi non può giocare in eurolega

  6. Momo la mia domanda non era sul perchè Hines abbai sbagliato un TL ma su come sia possibile arrivare a 20 centesimi dalla fine con 2 TL per vincere dopo una partita dalle cifre disastrose. Da tre siamo stati sotto il 20%, abbiamo subito a rimbalzo in modo impressionante concedendo al CSKA tiri supplementari a non finire eppure alla fine siamo stati lì per vincerla. Come si spiega questa serie di eventi che dovrebbero far pensare ad una partita persa con 20 punti di scarto?

  7. Che milutinov fosse “ingestibile a rimbalzo” non e’ un mistero, basta guardare i numeri su euroleague.net: nelle ultime 5 partite Milutinov ha preso un rimbalzo ogni 2 minuti in campo. oggi si e’ superato ma di poco: 1 rimbalzo ogni 1.7 minuti. E Certo non aveva contro i centimeri di Tavares o Fall o Papagiannis… E poi Kurbanov e Shengelia sono le due ali piu’ toste di EL.

    Il CSKA vince EL se il COVID non si prende mezza squadra.

    Abbiamo giocato una partita molto tosta in difesa (fuori dal pitturato) e loro hanno tirato male anche per questo. James era nervoso in questa partita per comprensibile desiderio di vendetta, e quindi particolarmente appannato

    Per noi il problema dei lunghi esiste ma in attacco, non in difesa:

    Brooks non puo’ passare i minuti che ha in attacco a fare solo blocchi per tutti i tiratori. Non so chi glielo deve dire (ma un idea ce l’avrei).
    Le pochissime volte che fa post basso va sempre bene al tiro, deve imparare qualcosa da quel furbo di Leday che si e’ fatto fare 9 falli oggi e ha buttato fuori Shengelia con 5 falli (per me il capolavoro di serata con i 21 punti). Sarebbe capace di farsi fischiare un fallo a favore in un 1 contro 1 con mia nonna.
    Sempre in attacco: Tarcewski se non butta la palla dentro nel canestro e’ un bel problema.

    Fisicamente stiamo bene, l’abbiamo giocata alla morte. Ci sta perdere cosi’.

    Perche’ non abbiamo perso di 20 punti? perche’ per quanto sembri strano loro hanno tirato da 2 peggio di noi. E sui liberi abbiamo fatto pure meglio. Tranne che in quello che ci avrebbe mandato a letto piu’ contenti.

    Buon 2021

  8. Tarcisio gioca ormai poco anche in campionato e non è affatto decisivo in campionato.tecnicamente ci si o molti troppi limiti nei fondamentali sia difensivi che in attacco.Messina ha fatto l’errore di far finta di credere che ci sarebbe stato un miracolo e Tarcisio avrebbe potuto competere in Eurolega.Settimana scorsa la supremazia dei lunghi del Baskonia o questa settimana del CSKA.L’Olimpia non riuscirà ad arrivare nelle prime otto con dei lunghi come Biliga e Tarcisio e con tutto sulle spalle di Hines che se fosse stato 10 cm più alto
    Non si sarebbe mai visto in Europa probabilmente …

  9. Siamo arrivati ad un tiro libero dalla vittoria per ottime % da 2 e grande difesa sugli esterni (oltre a un regalino di James). Il problema che abbiamo fatto uno sforzo doppio in difesa perché hanno preso 30 rimbalzi in attacco almeno 20 in più del normale. Quindi difeso con spreco di energie per 20 azioni in più. È come difendere per un altro quarto. Ma l’abbiamo fatto molto bene (al netto dei rimbalzi). Non ho mai avuto la sensazione di poterla vincere. Delaney secondo me può fare di più ma il suo l’ha fatto soprattutto in difesa. Non sono d’accordo con le critiche. Poi passaggio ad Hines su ultima azione molto lucido.
    Ripeto sarebbe bastato qualsiasi giocatore alto più di 2 metri e in 17 minuti 1 rimbalzo e 1 canestro l’avrebbe fatto. Il problema di questa squadra è lì e basta. Hines secondo centro e’ tanta roba ma ci vuole il primo.
    Da ultimo inutile pensare che se avessimo giocato così contro Pana, Baskonia e Stella avremmo vinto. Questa intensità non si riesce a tenere regolarmente.

  10. @Hollywood Party E’ tanto difficile ? Siamo una squadra molto forte (come il CSKA) con un centro che gioca meglio a pallavolo che a basket. Se con 33 rimbalzi contro 60 puoi vincerla con la prima della classe sei fortissimo ma d’altro canto se gli altri prendono il doppio delle carambole il tuo centro fa cagare.

  11. Giorgio IV Non sono contento per niente ma più contento della vittoria con Efes. Stavo rispondendo a Iellini (ma i post sono pubblicati 2 ore dopo) su come mai siamo stati punto a punto nonostante la debacle a rimbalzo.
    Vero che siamo vicini al nono posto ma anche a due partite dal secondo. Con un centro vero possiamo benissimo centrare le F4. Se non lo prendiamo colpa della società che sta perdendo in occasione unica

  12. Rivista ora. Il fallo fischiato a hacket x la stoppata su hines all ultimo secondo è stata una bella schifezza che avrebbe deciso la partita. Non si può fischiare così…

  13. DECISIVI I RIMBALZI, almeno se ne è reso conto.
    Probabilmente era convinto che con un centro scartato da Venezia, un’altro che gioca a pallavolo e un terzo basso 1.98 cm si potesse contrastare le corazzate europee che dispongono di 4,5 e forse 6 giocatori di 2.10/2.20 o giù di lì…

  14. 33 contro 60 alla voce RIMBALZI
    Chi ha rinunciato a Gudaitis perché convinto che nel ruolo fossimo coperti, andrebbe licenziato in tronco.

  15. @Alessandro il fischio contro Hackett cos’ha di così scandaloso? dalla tv il contatto sulla schiena di hines non è quantificabile. Poi concordo con te che non c’è certezza di fallo, ma nemmeno il contrario.
    Molto peggio per me la chiamata del fallo su james nell’azione precedente. Un fischio in quel corpo a corpo con 2″2 e james tutt’altro che sul punto di tirare è altro che decisivo, visto che nel momento in cui mj avesse sbagliato il 2° libero tirando sul ferro avevi deciso la partita con un fischio ben più dubbio.
    A stare a vedere, fischi potenzialmente decisivi e opinabili ce ne sono stati 2, però giustamente tu da tifoso olimpia evidenzi l’ipotetico errore a nostro favore. Wow!

    E in ogni caso alla fine è stato il campo la sentenza.

    Decisivi i rimbalzi? Si. Eppure siete qui tutti a commentare con gran sdegno una partita finita in overtime e che potevamo portare a casa con un 2/2 dalla lunetta, dopo una settimana o più a parlare di match ingiocabile, avversari inarrivabili ecc. ecc.
    Perchè a questo punto non rimanete coerenti con voi stessi ed elogiate una squadra che ha praticamente pareggiato un gap da voi giudicato incolmabile?

    Io sono incazzato per aver perso, ho visto confermati e amplificati dei difetti e preso atto controvoglia che un Tarcisio così è meglio perderlo che averlo. Ma ho visto lotta, esterni tosti, Leday duro, Hines coraggioso, Messina lucido, James alla partita più difficile dell’anno a livello personale (7/24, 7 to, oltre la doppia doppia, e un errore marchiano nel finale sul libero). E mettere così in diffioltà James è un merito perchè è un grande giocatore.
    Ho visto la controfigura di Datome purtroppo, sembra mio nonno alla velocità a cui si mette in moto, ma ha pure una classe che non vedo l’ora che le gambe riprendano a rispondergli.
    Motivi per criticare ce ne sono, come spunti molto positivi, che per me non giustificano questo accanimento come se la stagione fosse segnata da questa partita.

  16. Signori: tutti vogliono far fuori (in senso sportiva) Kaleb. La mia domanda e’: per prendere chi? Fate qualche nome, please. Perche’ in giro noni sembra che ci siano giocatori di una certa solidita’, tale da garantire una svolta.
    Piuttosto il coach e lo staff dovrebbero (ma forse lo stanno facendo) cercare di recuperare Tarczewsky, ridargli fiducia. Magari farlo giocare tanto in campionato potrebbe ridargli vigore.

  17. Ecco Marcoolimpia, il tuo commento è proprio quello che intendevo farti capire nell’altro post. È vero che muovi pacatamente critiche alla squadra ma poi allo stesso tempo subito giù a lodare squadra, giocatori e coach perché voi criticate e poi cercate di trovare una cosa positiva che giustifichi gli errori del coach. E ce ne sono molti simili al tuo di altri utenti che condividono il tuo pensiero. Credi veramente che se questa partita fosse stata giocata nei play-off saremmo arrivati a giocarcela fino all’overtime? Una partita di regolar season ha una valenza diversa da un play-off perché il Cska Mosca è sicuro di arrivare tra le prime 4 e quindi può permettersi anche di perdere una partita senza compromettere il suo cammino mentre per noi era più importante perché non non siamo certi di arrivare tra le prime 8. Ovvio che non è questa partita che segnerà la nostra stagione, il vero problema è che non vinciamo le partite contro squadre alla nostra portata e alla distanza per questo si pagherà dazio.

  18. Ecco Andrea, il tuo commento come quello davvero clamoroso di Momo sul fallo a Hines, dimostrano la distanza incolmabile tra te e Marco Olimpia, tra gli haters di Messina (voi) e i tifosi del Olimpia (noi) e non come vuoi farci credere tu, tra i tifosi dell’Olimpia (voi) e i messiniani (noi).
    Io ho più volte criticato Messina quando se lo meritava (secondo me) e la squadra (specialmente per la supponenza in alcune partite perse).
    Un complimento da te e Momo ancora lo attendo., davvero un modo di tifare strano e incomprensibile per me.
    Ma così è, direi che cambiare è impossibile, cercare di convivere eliminando prese in giro e insulti da ambo le “fazioni” si può provare.

    Buon anno a tutti!

  19. nel tuo ultimo post Andrea scrivi che al CSKA poco importava di vincere a Milano perchè già sicuri di essere tra le prime 4 di EL. Per me commetti due errori di valutazione. Il primo è che nessuno è sicuro di arrivare nei primi 4 di EL, anche la squadra più forte quale il CSKA oggi. Te la devi sudare sul campo la tua posizione. Il secondo è che se fosse vero che al CSKA poco importava vincere contro l’Olimpia come spieghi che a 2.2 secondi dalla fine coach Itoudis impone a Mike James di sbagliare deliberatamente il TL per non consentire, dopo il secondo canestro di MJ, lo stop al tempo e il TO a Messina e conseguente azione preparata con esiti imprevedibili? E’ così difficile dire che abbiamo giocato a livello del CSKA perdendo perchè loro sono stati più forti piuttosto che dire che al CSKA non fregava nulla di vincere o perdere perchè non è da questa gara che dipende il suo cammino radioso in EL?

  20. Ok le parole di Messina, ma il massacro ai rimbalzi è una cosa mai vista: urgono provvedimenti se non è troppo tardi

  21. Tom Sawyer, il tuo discorso si potrebbe tranquillamente girare al contrario perché come ho scritto a Marcoolimpia voi criticate si la squadra molto pacatamente ma nello stesso tempo trovate sempre una giustificazione agli errori di Messina che sono lampanti (ultimo ma non unico il contrattone fatto firmare a Tarczewski visto che ormai i suoi limiti erano palesi a noi tifosi figuriamoci ad un coach dall’esperienza do Messina). Quindi per me siete più messiniani che tifosi dell’Olimpia Milano, come vedi dipende dal punto di vista di ciascuno di noi.

  22. Purtroppo anche questo anno il tormentone “Tutte le castronerie del messia “torna prepotentemente di moda…

  23. Hollywood Party, io non ho esattamente scritto che al Cska Mosca non importava vincere ma se leggi attentamente ho sostenuto che poteva anche permettersi di perdere una partita (non una serie di sconfitte) senza compromettere il suo cammino per arrivare tra le prime 4 che a mio parere è sicuro perché sinceramente faccio fatica a trovare 4 squadre più forti del Cska Mosca. Vedremo se a fine regolar season avrò azzeccato il mio pronostico sul Cska Mosca. E cmq ribadisco che una partita di regolar season è diversa da un play-off perché mentre nella prima una sconfitta si può rimediare poiché la stagione è lunga, in una serie di play-off è difficile da recuperare. Infine ti faccio presente che se noi avessimo vinto con il tiro libero di Hines il Cska Mosca sarebbe rimasto ugualmente primo da solo in classifica mentre per noi la vittoria avrebbe avuto una valenza doppia: primo perché avremmo rimediato alla debacle interna con il Baskonia, secondo non saremmo ottavi ma più in alto..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Cska | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di Cska vs Olimpia Milano: Punter punge anche il Cska, LeDay è lotta e talento, Hines trova il modo per sfiorare la vittoria
Cska Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Che peccato, Olimpia! Il Cska passa al Forum al supplementare

Una partita giocata alla pari contro la capolista di Eurolega, ma nell'overtime è l'ex Hackett a punire i biancorossi

Chiudi