L’Olimpia dopo Cremona: Micov, la classifica e la Coppa Italia

La nostra consueta analisi in tre punti, dopo la vittoria di ieri pomeriggio e con un occhio alla kermesse di Pesaro

La tripla sulla sirena di Vlado Micov ha regalato il successo all’Olimpia Milano sulla Vanoli Cremona. Il serbo non sta vivendo il suo miglior momento della stagione, probabilmente anche a causa di un utilizzo molto elevato nella prima parte dell’anno, però quando viene chiamato in causa è (quasi) sempre presente. Ed è alla seconda partita risolta, dopo quella di Venezia. 

LE PAROLE DI ETTORE MESSINA IN SALA STAMPA

Il canestro della vittoria è arrivato, dopo una serie di errori da parte dello stesso numero 5 biancorosso nei minuti finali della partita, dopo un’ottima prova: un paio di triple aperte sbagliate ed una palla persa, che potevano avere un peso fondamentale nel risultato finale. Ma il serbo, dall’alto della sua esperienza, non ha esitato nel prendere la conclusione a poco più di un secondo dalla sirena, facendo esplodere il Forum e regalando due punti importanti ai biancorossi.

Olimpia Milano Serie A | La risalita in classifica

La serie di tre vittorie consecutive in campionato ha dato una faccia migliore alla classifica dell’AX Armani Exchange. Ora i biancorossi sono appaiati al terzo posto con la Germani Brescia, quindi ufficialmente quarti per lo 0-2 negli scontri diretti, con due punti di vantaggio su Brindisi e quattro su Cremona. E, guardando sempre dietro, anche a +6 sulla nona in classifica.

LE PAGELLE DI ROM SU MILANO-CREMONA

La squadra di Ettore Messina, tuttavia, può dare uno sguardo anche verso l’alto: se il primato della Virtus appare inattaccabile, il Banco di Sardegna Sassari è distante solamente due punti, seppur con una partita in meno per il riposo già effettuato. Avendo vinto lo scontro diretto dell’andata al Forum, in caso di successo anche al PalaSerradimigni (si giocherà il 22 marzo), l’assalto al secondo posto, e quindi al fattore campo nei playoff anche in semifinale, sarebbe possibile. 

Olimpia Milano | Il pensiero alla Coppa Italia

La Serie A, però, ora si ferma per tre settimane e riprenderà solamente all’inizio di marzo. L’attenzione è tutta sulle Final Eight di Coppa Italia, dove Cinciarini e compagni ritroveranno la Vanoli Cremona nei quarti di finale di giovedì pomeriggio a Pesaro. Le ultime due campagne in questa manifestazione non andarono come nei piani, con la clamorosa eliminazione al primo turno rispettivamente contro Cantù e Virtus Bologna, con prestazioni pessime e grandi delusioni. 

Quest’anno, però, c’è una novità: i biancorossi non partono con i favori del pronostico, visto l’andamento altalenante di questa prima parte di stagione. Già quello di giovedì sarà un bel test, come visto anche nella gara di ieri, ma per riuscire ad arrivare fino in fondo (sempre comunque l’obiettivo milanese) dovranno trovare un po’ di continuità ed avere un contributo da tutti. Impensabile affidarsi solamente ai ‘soliti’ veterani, con le eventuali tre partite da giocare in quattro giorni. 

0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
palmasco
5 mesi fa

Che strano, vado a leggere le statistiche di Micov in questa partita, e leggo: 62.5% da due, 42.9% da tre, 100% ai tiri liberi, per 22 punti totali – miglior marcatore della partita. Sembrano numeri ottimi, e decisivi. Eppure l’articolo qui sopra scrive: “(…) dopo una serie di errori da parte dello stesso numero 5 biancorosso nei minuti precedenti: un paio di triple aperte sbagliate ed una palla persa”. Una frase che pur essendo vera nella sua lettera – le cose di cui parla sono accadute – genera un’impressione della partita di Micov molto diversa da quella che invece è… Leggi il resto »

GAE
GAE
5 mesi fa

Questo tuo commento è l’ennesima dimostrazione della tua arroganza e presunzione nei confronti di chi non la pensa come te..non aggiungo altro perché non voglio infierire 😂😂😂😂..cmq condivido pienamente l’analisi di Fabio essendo sempre stato moderato nei suoi giudizi

palmasco
5 mesi fa

Grazie dell’attenzione 😊

U. Fo.
U. Fo.
5 mesi fa

Cremona e’ gia’ un bell’ostacolo, anche perche’ nin ha la stanchezza delle coppe e la Virtus, anche dopo la sconfitta (peccato) nell’intercontinentale, resta la squadra da battere. Occhio anche a Brindisi in gran forma e alla solita Sassari. Quanto a Milano credo che possa fare strada a condizione essenziale che gli italiani diano un contributo fondamentale perche’ tre partite (se va bene!) In quattro giorni sono tante e non bastera’ avere il Micov di turno (ma anche Nedovicbo Rodriguez, se rientra) per risolvere tutto all’ultimo tiro. Con Gudaitis ancora down, dobbiamo anche sperare che Kaleb faccia tre ottime gare. Comunque… Leggi il resto »

GAE
GAE
5 mesi fa

Quindi U.Fo se basta una vittoria in Coppa Italia per migliorare rispetto agli ultimi 2 anni lo stesso metro dovrebbe valere per lo scudetto quindi se non vinciamo lo scudetto a giugno siamo peggiorati rispetto al primo Banchi al primo Repesa e al primo Pianigiani..giusto? Altrimenti è sbagliato fare paragoni solo dove ci conviene..

U. Fo.
U. Fo.
5 mesi fa

GAE: ho scritto che era una provocazione!!
Chi e’ contento di essere eliminato in semifinale di coppa Italia, invece che ai quarti??
Dai su, cerchiamo di non spaccare il capello altrimenti non vale la pena confrontarsi…..
Sappiamo che aspetti la fine della stagione per dire: “ve l’avevo detto che non vincevamo niente e che Messina e’ scarso” ma per adesso lascia divertire noi! 🙂

Tom Sawyer
Tom Sawyer
5 mesi fa

Io sono rimasto stupefatto dal canestro in contropiede un mix di controllo del corpo e tecnica cestistica mostruoso che lo rende uno dei canestri a grado di difficoltà massimo dell’anno.
Micov è davvero surreaele.
E però, però gli ultimi minuti ha effettivamente fatto scelte che non rendono onore alla sua smisurata intelligenza cestistica. Segno che era davvero stanco (mentalmente)….

Tom Sawyer
Tom Sawyer
5 mesi fa

Amico Palmasco leggo ora i commenti sull’argomento Micov, non mi insultare perché ho ipotizzato che fosse stanco 😜…
(ovviamente sto scherzando)

GAE
GAE
4 mesi fa

Caro U. Fo anche se sono scettico su questa stagione perché anche quando vinciamo lo facciamo a fatica io spero sempre di sbagliarmi perché le sorprese possono essere dietro l’angolo e di vincere lo scudetto poi come ho sempre scritto sarò il primo a rendere onore a Messina ma non per questo cambierò opinione su di lui

Iellini
Iellini
4 mesi fa

Il dibattito su Micov secondo me si riduce a questo nocciolo: quando la squadra non gira, quando c’è da prendersi delle responsabilità si va da lui.
I diversi allenatori chiamano, i compagni si rivolgono a lui, e lui risponde e di solito la risposta è positiva. Insomma questa squadra non può fare a meno di Micov, è lui l’unico veramente insostituibile. Quindi dietro a questa situazione ci sta che ogni tanto sbaglia (come ieri) e ogni tanto la risolve (come ieri) perché è un campione ma non è una macchina

Next Post

Sportando Coppa Italia Bracket | Olimpia Milano ko in finale

Sportando ha pubblicato il suo bracket delle Final Eight di Coppa Italia in programma nel fine settimana a Pesaro: tutto il cammino di Olimpia Milano
Massimo Pisa

Subscribe US Now

11
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: