Annunci

Vlado Micov la decide così contro Cremona!!!

Alessandro Maggi 7

La tripla decisiva di Vlado Micov contro la Vanoli Cremona: il serbo firma il successo sulla sirena regalando i due punti a Olimpia Milano

Annunci
Read Time:13 Second

Vlado Micov la decide così contro Cremona!!!

About Post Author

Alessandro Maggi

alekmaggi@gmail.com Giornalista Professionista, direttore responsabile presso Be.Pi Sport, collaboratore presso Sportando, cronista per Il Giorno
Annunci

7
Lascia una recensione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Luca Mascoli (@3CorsaroNero)
Ospite

Ma della simulazione di #Ruzzier non parla nessuno???

Anonymous
Ospite
Anonymous

Ruzzier resta un buonissimo giocatore, con buona visione di gioco.

palmasco
Ospite

Come si sia trovato così, completamente solo a fine partita, piedi per terra, è un mistero. Un errore di una squadra probabilmente completamente stremata, come forse era Cremona, per lo sforzo di starci dietro, e per un po’ anche davanti, quando contava. Non me lo spiego altrimenti: dovevano essere finiti, perché comunque stare dietro a Milano dev’essere estenuante, in Italia. Per una volta ho visto l’Olimpia che m’aspetto in Italia, nel primo tempo, in vantaggio solido di punti, ma soprattutto in controllo completo della situazione. Poi tornano in campo completamente ubriachi, e nel terzo quarto perdono quattro palloni di seguito,… Leggi il resto »

Mr. Tate
Ospite

“Il pesce puzza sempre dalla testa, e forse uno staff troppo esigente, pesa troppo su chi poi la palla se la trova in mano e deve gestirla senza perderla.” Bella considerazione Palmasco, personalmente sono giunto alla conclusione dopo Barcellona che è tutta testa.

Tom Sawyer
Ospite
Tom Sawyer

Che sia un problema di testa mi sembra evidente.
Ma a questi livelli è (quasi) sempre un problema mentale.
Anche questo richiede tempo e anche qualche risultato. In questo senso una coppa Italia convincente sarebbe manna dal cielo.
Sugli errori di ieri, molti mi sono sembrati frutto di un pochino di supponenza (primo parte) poi è subentrata la solita “paura”.
Non capisco perché in quei momenti bui si affidino al tiro da 3 invece di giocare insieme.

palmasco
Ospite

Sì, giocare 75 partite tutte importanti in poco più di 7 mesi dev’essere durissimo mentalmente, considerando che quando vai in campo devi richiamare tutto quello che sai fare, di fino, e darlo al 100%. Ogni 3 giorni e mezzo. Durante i quali magari fai 8 ore d’aereo a/r. 8 ore d’aereo per gente intorno ai 2 metri e passa. Spazi soffocanti per noi, figuriamoci loro. C’è una bella intervista a Messina, oggi su Eurodevotion, qui https://eurodevotion.com/2020/02/09/esclusiva-eurodevotion-lintervista-di-ettore-messina-con-la-nostra-deniz-aksoy-per-s-sport-turkey/ (da lì poi rimanda a YouTube, ma è giusto passare dalla fonte), una bella intervista a Messina nel quale viene chiarito bene questo punto:… Leggi il resto »

GAE
Ospite
GAE

Messina forse non ha ancora capito che qui non siamo in America e in Europa anche nelle squadre più forti non esiste che l’allenatore sia anche il Presidente operativo della squadra senza contare il fatto che senza il doppio ruolo non avrebbe mai accettato la nostra panchina come ammesso da lui stesso tempo fa..i risultati anche se ancora parziali si vedono eccome si vedono e a fine stagione si vedranno ancora meglio..

Next Post

Olimpia Milano Podcast | Tre uomini e l'Olimpia

Tornano i ragazzi de Tre uomini e l'Olimpia tra EuroLeague, Cremona e Coppa Italia.
Tre uomini e l'Olimpia

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: