Annunci

Il Khimki è arrivato a Milano senza due giocatori. Per l’Olimpia è la seconda prova da non fallire

Dopo il succoso antipasto della giornata di ieri, presentazione flash per Olimpia Milano-Khimki, in programma questa sera dalle ore 20.45 al Forum. E’ la prima gara di un trittico di sfide casalinghe che annovera Anadolu Efes e Cska; è la seconda sfida, dopo Podgorica, da non fallire. Soprattutto, e qui stanno le contraddizioni dello sport, dopo il successo del Pireo.

Olimpia Milano senza problematiche di roster, e che in questa stagione viaggia con un record complessivo di sette vittorie e una sconfitta. Credibile l’esclusione di Simone Fontecchio, 11 punti e 13 di valutazione contro Pistoia, parte di una rosa che ben risponde al doppio impegno, come dimostrano i 20 punti di Kuzminskas di domenica, contornati anche dai 13 con 8 rimbalzi di Chrstian Burns. Sempre da tenere sotto occhio le difficoltà inevitabili di Curtis Jerrells dopo l’infortunio USA. Il play di Austin ha 9’ di media in LBA e 6’ in EuroLeague.

Khimki, record 0-3 in EuroLeague che diventa 4-0 in patria, con Alexey Shved al comando, 28.3 punti di media e primo giocatore in assoluto in Europa in quanto a ingaggio, 4 milioni di dollari a stagione. Lo «zar» è rimasto a riposo nell’ultima gara con Parma, esattamente come il compagni Anthony Gill. Non è invece partito per Milano il gregario Andrey Zubkov, oltre all’USA Casey Prather, che non ha ancora dato il via alla sua stagione.

Annunci

One thought on “Il Khimki è arrivato a Milano senza due giocatori. Per l’Olimpia è la seconda prova da non fallire

  1. Gara importante, specie dopo la piacevole gita al Pireo. Un successo potrebbe imprimere una direzione importante alla stagione, direzione che non avevo certamente immaginato.
    Speriamo bene!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Le pagelle di ROM - James è stella vera, Bertans sfrutta l'assenza di Nedovic

Della Valle 6 – Entra e si butta anima e corpo su Shved, con il non secondario merito di riuscire ad innervosirlo. James 8 – 25 punti, con 2/9 da 3 ma anche 5 falli subiti, 8 assist, 24 di valutazione e +8 di plus/minus. Il 3/3 finale dalla lunetta […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: