Panathinaikos-Olimpia Milano: Derrick Williams pericolo principale

L’Olimpia Milano si appresta ad affrontare il Panathinaikos di Derrick Williams nel dodicesimo turno di Eurolega

La palla a due della dodicesima giornata della regular season di Eurolega è ormai vicina, con Panathinaikos-Olimpia Milano che, come ogni sfida europea ormai, rappresenta una possibile svolta della stagione per i ragazzi di coach Messina. Si tratta senza dubbio di una sfida complessa, visto che gli atenesi sono reduci da 3 vittorie consecutive nella massima competizione continentale, seppur da una sconfitta nel derby di campionato contro l’Olympiacos. Nella sfida contro il Panathinaikos, l’EA7 Emporio Armani Milano dovrà prestare molta attenzione a Derrick Williams, ala grande dei “Greens” che nel corso di questa stagione sta regalando prestazioni di alto livello.

Olimpia, attenzione a Derrick Williams: la stagione dell’ala del Panathinaikos

Derrick Williams sta vivendo forse una delle sue migliori annate con la maglia del Panathinaikos. Infatti, l’ex seconda scelta assoluta al Draft NBA del 2011 sembra aver trovato l’ambiente ideale per esprimere al meglio tutto il proprio sconfinato talento offensivo. Le sue medie in Eurolega dicono 15.7 punti a partita, conditi da 4,9 rimbalzi ed 1.5 assist che fanno capire come il giocatore sia principalmente uno scorer. L’ala grande americana è in grado di far canestro in molti modi diversi: nel suo repertorio ha un ottimo tiro da tre punti (44% in stagione), a cui unisce un buon gioco spalle a canestro, soprattutto con il tiro in fade-away ed un atletismo di tutto rispetto, seppur oggi non sia più il giocatore con le molle sotto ai piedi che avevamo visto in NBA.

In stagione sono 8 le partite di Eurolega in cui è andato in doppia cifra per punti segnati, in cui spiccano le partite contro il Monaco, dove ha fatto registrare 28 punti, oltre a quelle contro la Virtus Bologna (26 punti) e lo Zalgiris (25 punti). Questo vuol dire che è un giocatore che se non viene marcato in modo preciso, aggressivo ed efficace, è in grado di segnare a ripetizione, specialmente quando entra in fiducia segnando qualche canestro consecutivo. L’Olimpia ha però in Nicolò Melli uno dei suoi migliori difensori, se non addirittura il migliore in assoluto, di conseguenza se il capitano biancorosso fornirà una partita degna dei suoi standard potrà essere un valido avversario per Derrick Williams. L’Azzurro ha infatti i piedi ed i fondamentali difensivi per stare con l’ex giocatore NBA, quindi potrebbe anche riuscire ad arginare il talento del suo diretto avversario. I limiti di Williams sono forse caratteriali, oltre che difensivi: di conseguenza attaccarlo nella sua metà campo difensiva e cercare di farlo innervosire potrebbero essere le giuste mosse per disinnescare il talento offensivo del giocatore del Panathinaikos.

One thought on “Panathinaikos-Olimpia Milano: Derrick Williams pericolo principale

  1. Nessuno sottovaluti il Pana limitandosi a guardare il loro record negativo negativo (5/6).Di che pasta sono veramente fatti lo hanno dimostrato di recente nel derby contro una delle migliori squadre di Euroleg,partita persa di un soffio che poteva pure essere vinta se il tiro di Bacon fosse entrato.Quanto a Derrick era da tempo che non si esprimeva a questi livelli .
    Del resto i suoi limiti non sono certo quelli tecnici e con una testa almeno normale avrebbe avuto ben altra carriera.
    Comunque partita durissima,70% Pana,30 % noi,con il sincero auspicio che le cose prendano una piega favorevole a noi.

Comments are closed.

Next Post

Panathinaikos-Olimpia Milano | Il roster a disposizione di Ettore Messina

I 12 biancorossi che, ad Oaka, proveranno ad interrompere la striscia negativa in Eurolega

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: