Olimpia Milano vs Virtus#3, 3 domande 3 | Le carte le dà ancora Messina. Il Forum trascini i gregari

Alessandro Maggi

Olimpia Milano vs Virtus#3, 3 domande 3 per la prima sfida al Forum. Una gara certamente cruciale, per una serie che per molti si promette lunga

Olimpia Milano vs Virtus#3, 3 domande 3 per la prima sfida al Forum. Una gara certamente cruciale, per una serie che per molti si promette lunga.

L’ultima sfida della Segafredo Arena ha cambiato le carte in tavola?

«Solo in Italia si può dire “sfida già decisiva” per una gara-.1, o “Virtus con lo scudetto in tasca se vince le prime due sfide”. Sono serie, si chiamano così per un motivo. Sono percorsi. Ovvio che se Milano avesse vinto anche la seconda a Bologna per la Vu sarebbe stata dura, ma direi che oggi il mazzo lo dà ancora la squadra di Ettore Messina. Il resto sono mitologie e narrative di parte: l’Olimpia è tornata a casa con quel che voleva. Punto».

Tuttavia, c’è un po’ l’atmosfera dell’occasione persa.

«Si poteva fare meglio, si potevano nutrire le insicurezze della squadra di Scariolo, ma se Milano ha attaccato da C Gold, evidentemente è perché la Virtus ha anche difeso bene. E comunque, se le prendi a rimbalzo, c’è poco da dire “occasione persa”. Ovvio, sul 13-4 iniziale, con Hackett al tappeto, e Shengelia che tira spaurito dalla distanza, si è pensato ad un finale diverso. Non certo ad uno Shields che si fa dare un fallo tecnico nel pieno della battaglia, quando la pressione dovrebbe essere tutta sugli avversari. Ecco, diciamo che forse l’infortunio di Hackett, vista la sua irrequietezza attuale, non è stato poi così nefasto per Scariolo…».

Ora si parla tanto della profondità dei due roster. E’ davvero questa la forza della Virtus rispetto a Milano?

«Lo abbiamo detto: a gennaio l’Olimpia si sarebbe mangiata la Virtus. Anzi, la finale sarebbe stata Milano-Derthona come in Coppa Italia. Opinione mia, sia chiaro. Poi Milano ha perso due fuoriclasse, Delaney e Mitoglou, e la Virtus ha aggiunto due fenomeni, Hackett e Shengelia. Però guardiamoci anche in faccia: Tessitori? Mannion? Sono fattori di questa finale? No, al tempo stesso Ricci e Grant devono dare di più, e allora Milano ne avrebbe 9 veri, contro i 10 veri della Vu. Mi aspetto un cambio di passo al Forum, in un ambiente differente, che non urla imprecazioni anche sulla palla a due, con gente a bordocampo che in un paio di occasioni ha quasi minacciato l’invasione del parquet…».

Ps. Quella di domenica sera è una chiamata al Forum. Vogliamo sentire la vostra voce. 

Next Post

Olimpia Milano vs Virtus#3 | Palla a due alle ore 20.30. Dal Forum si esca senza voce

Palla a due alle ore 20.30 per Olimpia Milano vs Virtus, gara-3 delle LBA Finals 2022. Si gioca al Mediolanum Forum d’Assago
Olimpia Milano Virtus

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: