Efes vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Efes vs Olimpia Milano nelle pagelle di RealOlimpiaMilano: Gigi Datome si merita un 10 e tanti inchini, Rodriguez, improvvisamente, domina

Hines 7 – Un paio di giocate delle sue in attacco, un paio di aiuti valorosi. Non è al massimo, ma a Istanbul c’è: 9 punti e 4 rimbalzi.

Bentil 6.5 – Mette una tripla che chiude la fuga Efes nel primo tempo, da lì in effetti cambia il match. 7’ in campo.

Melli 7.5 – Passa tutto il passabile dietro l’arco, mette i gomiti anche dove non si possono mettere, è esempio quando la barca trema. 10 punti, 6 rimbalzi, capitano di una folle impresa.

Rodriguez 9 – Semplicemente, d’improvviso, domina il match. Non sono tanto i canestri, comunque 3/6 da 3 e 12 punti, quanto le letture e la serenità che trasmette nel finale. Dove Milano non sbaglia niente. Anche 8 assist e un recupero cruciale.

Tarczewski 7 – Gomiti, anche il solito disordine, ma due jumper che lasciano il segno. Kaleb accetta la battaglia, e per una volta non gli fischiano tutto.

Delaney 6.5 – Per tre quarti è terribile, come nelle ultime uscite. Nel finale anche qualche scelta giusta in difesa, e una tripla che lascia il segno. 

Shields 7 – Ovviamente non può essere al meglio, ma la lucidità cresce, e l’Olimpia ha una bella sponda cui affidarsi. 12 punti, 3 rimbalzi, 5 assist.

Ricci 7 – Mette la tripla che annienta la fuga Efes. Un punto in più solo per questo.

Hall 8 – Unico a salvarsi nel primo tempo, gioca una gara difensivamente mostruosa. Mostruosa. 13 punti, 3 rimbalzi e 2 assist.

Datome 10 – 5 punti nell’atto culminante, una bella manata sulla penetrazione di Micic, miglior marcatore milanese con 14 punti, anche 4 rimbalzi. Gigione è ripassato da Istanbul.

Coach Messina 9 – Quando una squadra sente il proprio allenatore dire: «sono preoccupato» e rimonta dopo meno di 48 ore un -15 a Istanbul… significa che quell’allenatore ha lavorato bene.

9 thoughts on “Efes vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Alessandro, permettimi di scrivere che ti vedo eccitato e i voti lo riflettono!
    Bene!
    Sono del tutto d’accordo con te, per una volta, i voti e i giudizi relativi. Bravo! 😇

  2. Alessandro Maggi ma non avevi spento la tv a fine secondo quarto? 🤔🤔🤔
    🤣🤣🤣

  3. tutti da elogiare per come sono stati in campo e non sono crollati dopo il primo tempo. Ad un certo punto sul gancetto in area di Dunston ho visto la faccia di Hines e shields che ci diceva “ma gli entra proprio tutto”.

    Mvp Hall certo, Mvp Datome certo, Mvp Rodriguez certo, ma la partita la rimessa in discussione la mossa di Messina che ha scommesso un Tarcisio che ha risposta presente ha giocato una signora partita che era da tempo che non ci riusciva. Questo ha permesso ad Hines di rifiatare. Non so se sia stato un caso , ma se fosse un cambiamento più duraturo per noi sarebbe importante

  4. L’ho detto in tempi non sospetti provocando qualche sopracciglio sollevato, torno oggi a vantarmene: se a Tarczewski non fischiano i sospiri, è un altro giocatore. SE, e sottolineo SE, il giocatore delle ultime partite è quello vero, con poi per carità alti e bassi che arriveranno, allora siamo belli lunghi pure nello spot 5.

  5. Grande Tarc, da parte mia sempre tanta ammirazione nei tuoi confronti.

  6. La pagella sottovaluta l’importanza del fatto che Shields, per i minuti dati che non possono essere ancora tanti, è tornato ad essere in breve tempo il “go to guy” che aiuta tutti i compagni in difficoltà nella fase offensiva e si unisce in ciò al grande Hall…….8 anche a lui!

    1. Ha fatto almeno tre azioni in cui si è proprio visto che sarebbe arrivato al ferro e non c’era alcuna possibilità di fermarlo.

Comments are closed.

Next Post

Tutto l'orgoglio e la gioia di Ettore Messina: la festa con i giocatori nello spogliatoio di Istanbul

Tutto l’orgoglio di Ettore Messina dopo la W sull’Efes, e l’abbraccio con i suoi ragazzi. A Istanbul è andata in scena una grande rimonta
Ettore Messina gioia Istanbul

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: