Tutto l’orgoglio e la gioia di Ettore Messina: la festa con i giocatori nello spogliatoio di Istanbul

Tutto l’orgoglio di Ettore Messina dopo la W sull’Efes, e l’abbraccio con i suoi ragazzi. A Istanbul è andata in scena una grande rimonta

Tutto l’orgoglio di Ettore Messina dopo il successo sull’Efes, e l’abbraccio con i suoi ragazzi. A Istanbul è andata in scena una delle più grandi rimonte della storia recente biancorossa.

3 thoughts on “Tutto l’orgoglio e la gioia di Ettore Messina: la festa con i giocatori nello spogliatoio di Istanbul

  1. Un onore aver “vissuto” questa gara, da tifoso.
    Negli anni passati le gare di coppa erano poche e ogni vittoria esterna era una cosa storica. Adesso, giocando due gare a settimana e viaggiando in tutta Europa sembra che le singole gare non abbiano valore. E invece vittorie come questa, come quelle su Barcellona, sul Real o sul Cska sono da considerarsi vere e proprie imprese sportive. Certo, contano i trofei, non le singole gare, ma queste sono partite memorabili, serate da non scordare, lasciando che le emozioni si muovano lentamente dentro l’anima (tifosa), e ne prendano possesso.
    Grande Olimpia

    Ps me un pensierino al secondo posto, non lo facciamo proprio?

    1. Sul secondo posto, il Real ha perso di un punto a casa del Maccabi. Prossima week abbiamo due partite in casa contro Monaco, la prima contro il Bayern Munchen la seconda contro il Monaco (del principato). Dovrebbero essere due gare alla portata dell’Olimpia del secondo tempo con l’Efes, mentre sono partite ostiche per l’Olimpia che ha perso col Brescia e col Maccabi, quindi dipende da noi, che abbiamo il fiato sul collo del Pana per il terzo posto.

  2. Stasera era la partita piùimportante, certo più di quella col Maccabi che peraltro ha bastonato anche il Real oggi e che sarà un avversario molto difficile per chiunque nei quarti. L’Efes è una signora squadra, campione in carica, Milano ha dimostrato sul suo campo (con il suo gioco, i suoi elementi e il suo allenatore uniti) che potrà detronizzarla, non sarà facile, ma sono convinto che ci può riuscire già quest’anno.

Comments are closed.

Next Post

La Visione del Guazz - Forti nella vittoria, fortissimi nella sconfitta

Ci sono squadre forti quando va tutto bene e poi ci sono squadre fortissime nella sconfitta, dopo la sconfitta
La Visione Del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: