La Visione del Guazz – Incredibili. Pippo Ricci è il Tasso del Miele

guazzoni 16

Miscredente. Dalla Treccani. “Di persona che non crede nelle verità di fede”. E sono stato un po’ così in questi 10 giorni, somatizzando l’orrenda Supercoppa. Dal giorno uno della costruzione del roster – che mi è stato spiegato il perché e il per come -, io sono convinto che questa squadra abbia meno punti deboli dello scorso anno – ha più chili, centimetri, profondità – ma sono altresì convinto che per sviluppare il potenziale per intero serva ben più tempo, costruire un’alchimia, rodare un sistema, affinare le conoscenze. Per cui penso: perderemo male con il Cska che mi appare fatto e finito per arrivare a Berlino in ciabatte. Ma manco per niente. Milano è incredibile e domina il Cska. Domina. Perché tolti i primi 10′ con 7654 fischi pro-Itoudis – 10 liberi a 0 – la gara è stata controllata dalla stazza dell’Olimpia. Quello che dodici mesi fa era il nostro tallone d’Achille conclamato. “Fisicità”, il tema su cui batte il coach greco in conferenza. E chi sono io per non essere d’accordo? Grazie, lui è Itoudis e io sono Guazzoni… E non c’entra un granché il ko di Milutinov – in bocca al lupo -. Milano è stata più aggressiva sul perimetro soprattutto quando in campo c’era Grant – meno timido di Napoli, sicuramente positivo specie quando c’è da mettere il corpo – ed è stata un muro sotto canestro, dove Hines e Melli hanno francamente lanciato un clamoroso segnale a tutta l’Eurolega: per farci canestro dovrete essere proprio bravi! Una difesa esaltante, pochi altri aggettivi la qualificano. E una squadra che contro il Cska arriva a fare 4 schiacciate in 6′.

Olimpia Milano Cska Tabellino
Pippo Ricci

E poi Pippo Ricci. Già forgiato il suo soprannome in un delirio di VodkaRedBull sui Navigli nell’immediato post gara. “Il tasso del miele”. Un animale che pesa 12/15 chili e va a menare il belino ai leoni, mangiando pure serpenti velenosi come cobra e mamba. Pippo Ricci è così: lui non sa di poter essere decisivo in una partita di alto profilo Eurolega, quindi la spacca in due con una nonchalance invidiabile. Prima palla toccata, rubata e anti-sportivo subito. Poi si incarta Shengelia – mica Maggi – e lo cancella dalla partita. Cancella. Sono quelli che hanno dentro qualcosa che “neanche io so come” – cit. Elio -. Il Forum per osannarlo si è scomodato per davvero: una roba così la ricordo per Dada Pascolo contro l’Olympiacos. Il riconoscimento per chi si sbatte, per chi fa “sudore e sangue”. Ma in generale i tre debuttanti d’Eurolega hanno dato impatto. Grant e Ricci già citati, Hall con una bella faccia tosta: prendi il momento di massima difficoltà offensiva dell’Olimpia e piazzaci 11 punti. Così. De botto.

Olimpia Milano Cska Pagelle
Shavon Shields

Sui big non mi dilungo. Rodriguez – che fuori dagli spogliatoi mi chiama “amigo mio” mi dà il pugnetto, io cedo in un piantino da ragazzina tredicenne – è l’anima anarchica, Shields il go-to-guy dei giochi rotti, Hines è semplicemente un totem. Melli, ho perso le parole. Sette anni fa lo avevo lasciato su quell’urlo di gioia in quella gara7 storica – pelle d’oca pure adesso a ripensarci -, oggi lo ritrovo di una galassia lontana lontana. A parte la visione, la tecnica, la forza bruta che tutti conosciamo, quello che ha impressionato è come il ragazzo di Reggio Emilia – mia madre è di Castelnuovo, quindi conosco le sue radici – sia diventato uno scienziato nei dettagli: i tap-out, i centimetri perfetti dell’aiuto, il non cadere mai in mezza finta. Ci sarà una ragione per cui i GM di Eurolega lo considerano l’acquisto dell’anno. Per cui la strada è lunga. Tanti allenamenti, tante partite, tante difficoltà. Ma la strada è quella buona. Promessa a Il Mio Pastore e a tutti gli altri: non dubiterò mai più di voi, nemmeno per un minuto.

16 thoughts on “La Visione del Guazz – Incredibili. Pippo Ricci è il Tasso del Miele

  1. Amigo Mio, dici bene, è stata proprio una pacchia. Senza esaltarsi, le squadre sono tutte in rodaggio, ma dopo la malefica Bologna ci voleva davvero una vittoria netta come questa.
    Ho visto un pezzo di Real efes e la sensazione è che gli spagnoli quest’anno saranno duri da battere.
    Davvero il Chacho ti dà il pugnetto?… Secondo me te lo sei immaginato nel dopogara sui Navigli

  2. La partita non l’ho vista, aspettando le prime recensioni su come funzionano gli streaming quest’anno prima di abbonarmi. Ho seguito l’evoluzione del tabellino statistico sul sito Eurolega, che parlava di una buona partenza di Devon Hall.

    Scrivo per fare mea culpa ed ammettere di essere un miscredente. Pensavo che il CSKA avrebbe vinto con un distacco in doppia cifra, temevo che Grant potesse essere la controfigura di giocatore vista contro il Napoli, che Ricci confermasse l’inizio di stagione non brillante, che Melli al ritorno dall’avventura NBA avesse smarrito le sicurezze di Eurolega maturare al momento del passaggio verso gli States per seguire un sogno americano troppo breve.

    Pensavo che l’anno in più di Chacho e Hines cominciasse a farsi sentire laddove conta, in Europa.

    Pensavo che Tarcisio giocasse male, invece a quanto pare si è difeso.

    Pensavo che l’assenza di LeDay e Punter facesse mancare triple pesanti, come si è dedotto dalle prime uscite stagionali con percentuali da tre disastrose.

    Insomma mi sono sbagliato tipo su tutta la linea. Pensavo che ci volesse più tempo e qualche pezza sul mercato in corso d’opera. Penso ancora che la chimica di squadra debba consolidarsi e che il mercato avrebbe potuto essere gestito meglio, con un centro al posto di Tarcisio e un altro play al posto di Grant, e la permanenza di almeno uno tra LeDay e Punter inmvece di acquistare l’incognita totale Troy Daniel, però il fatto di essersi confermati per la terza volta consecutiva la bestia nera del Cska che ha detta di tutti avrebbe già un piede nelle FF, è tanta roba.

    1. Infatti hai scritto senza senso nei giorni precedenti percio meglio che ti guardi le partite e dopo emetti i tuoi giudizi affrettati

      1. @Marco stavolta Lupoellison se l’è cercata perché mi chiedo come si può valutare una partita dall’evoluzione del tabellino statistico sul sito Eurolega? Mahh

    2. Eleven se funziona è accettabile . Solo telecronaca e di basso livello ma almeno non c’erano le banalità di Sconochini.
      Si possono di vedere anche dopo e andare avanti ed indietro sui momenti della partita.
      Ieri buona qualità delle immagini solo che non hanno trasmesso il primo tempo (???) vediamo io ho scommesso su di loro perchè odio sia Sky che nowtv , ma è un problema mio.

      Ti rendo onore per la tua autocritica, ma siamo alla prima partita che conta aspettiamo anche se mi sembra che siano sul pezzo con dedizione e sopratutto si cercano.

      Melli è Melli ancora più forte

  3. E comunque i miei bambini prima di uscire a prendere il pulmino per andare a scuola hanno iniziato a chiedermi cos’è il tasso del miele…” Chi è” ho detto loro ” questa è la domanda giusta”

  4. Caro Guazz inizio dicendo che anche il CSKA ha le sue belle gatte da pelare. Uscito James si è preso Shved, altro “mangiapalloni” che se non tira 50 volte a gara si perde e diventa inutile, ha perso Milutinov subito (auguri) e ha dimenticato Bolomboy/Kurbanov per buona parte della gara. Questo per smorzare i nostri naturali entusiasmi, però la difesa vista ieri sera è cosa di livello superlativo. La coppia Hines Melli può diventare illegale, Hall mi è piaciuto per l’intraprendenza offensiva e la tigna con cui ha seguito Clyburn, perfino Grant ha dato qualche segnale. Inutile parlare del Chacho o di Shavon…..
    Segnali positivi ce ne sono, di lavoro ancora molto ma l’Olimpia dimostra di essere squadra da EL, e il Poz che abbraccia i ragazzi ad ogni cambio mi esalta.
    Ai criticoni vari segnalo che Pippo Ricci mentre sventola l’asciugamano vi sta salutando…..

    1. Bene, anche tu, come del resto l’articolista, ometti di parlare di tale Dinos Mitouglu (aah capisco, dei problemi non si parla), bravo Melli (per me finalmente) nelle tante piccole buone cose fatte ( altro che non è un centro: l’area pitturata sembra casa sua), un clinic i suoi vari movimenti difensivi, Deve mettere meglio i liberi, perchè lui, in lunetta, ci andrà spesso; Ricci, per ora, si può dire: ma che bella sorpresa; Hines, come direbbe Grillo; l’elevato, anzi……elevatissimo, potessimo sempre fargli fare solo 20 min, ne godrebbe lui e ne gioveremmo noi

  5. Come sempre quando si perde commenti immediati quando si vince molti latitano ma vabbè. Una parola su Melli. Per i tifosi di Milano è stato un acquisto normale, anzi molti hanno criticato la scelta di acquistare Nik. Molti hanno sperticato le lodi a Baraldi per i suoi acquisti dimenticando che fra i nostri c’era Melli, passato quasi in secondo piano. Poi i GM di Eurolega dicono che è stato il miglior acquisto dell’anno ma probabilmente loro ne capiscono meno dei tifosi biancorossi. Poi lo vedi contro il CSKA….

  6. Sembrerebbe ci sia dell’ottimo materiale su cui lavorare, dopo la sconfitta in Supercoppa predicavo calma e calma continuo a predicare anche ora dopo questa bellissima vittoria con il CSKA: volgio aspettare almeno un paio di mesi prima di trarre giudizi definitivi, però appunto sembrerebbe che ci siano tanti ingredienti giusti per cucinare un’altra bella stagione.

    Molto contento della prestazione di Pippo Ricci, che si è meritato di stare in campo 13 minuti filati nella fase decisiva della partita, riuscendo a dare ciò che Brooks purtroppo l’anno scorso non era più in grado di dare ossia minuti di intensità difensiva senza aver paura di prendersi i tiri quando necessario (poi i tiri si possono sbagliare, ma almeno che si prendano con decisione). L’augurio è che possa replicare spesso la prestazione di ieri, sarebbe fondamentale per la squadra.

    Melli è probabilmente il 4 più forte di Eurolega.

    Pozzecco mi è sembrato, dalla tv, già molto sul pezzo con tutti i giocatori; qualcuno di quelli presenti al Forum può scrivere due righe su di lui?

    Bello il Forum tornato a contenere pubblico, anche se solo parzialmente. Speriamo di poter tornare ad avere il palazzo pieno il prima possibile, vorrebbe dire esserci lasciati alle spalle un periodo terribile.

    FORZA OLIMPIA!!

    1. Olimpia illegale. Al “ristorante” dell’Euroleague siamo finalmente a capo tavola. Battute a parte. Squadra con fisicità pazzesca. Dominante. Ricci verrà rimpianto da Bologna. E’ già un fattore in EL. Final4 devono essere la nostra casa.
      Vai Guazz

    2. Per essere pignoli Brooks non ha toppato solo l’anno scorso…

  7. La gnosi brutta bestia. Senti in giro gente che esprime un sacco di dubbi e tu vacilla, dice ma non saranno poi tutti in malafede, qualche ragione ce l’avranno. E se avessero ragione? Mancano dei tasselli? Poi ti accorgi che per Olimpia l’eurolega è ricominciata là dove la stagione scorsa era finita e sorridi al cielo felice.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano post Cska | Fisicità, Devon Hall, e il valore di un successo

Olimpia Milano post Cska. La magica notte di Olimpia Milano vs Cska ci riporta ai pensieri positivi della scorsa stagione
Olimpia Milano post Cska

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: