Gigi Datome: Vaccinarsi è importante e ognuno di noi deve sensibilizzare l’ambiente che lo circonda

Gigi Datome è intervuto ieri al Giffoni, rilasciando alcune dichiarazioni importanti su Covid, basket e social

Gigi Datome è intervuto ieri al Giffoni, rilasciando alcune dichiarazioni importanti (fonte: spettacolinews) .

SUL VACCINO

«Lo sport unisce. Emoziona. Ispira. Educa al rispetto delle regole e dell’altro. Sono valori che dobbiamo mettere in campo anche nella difficile partita contro questa emergenza sanitaria. Vaccinarsi è importante e ognuno di noi deve sensibilizzare l’ambiente che lo circonda a comprendere che può salvare la vita».

SUL BASKET

«Lo sport è una impareggiabile scuola di vita. Grazie alla pallacanestro ho avuto la possibilità di viaggiare molto e di capire che l’incontro tra diverse culture è ricchezza. Ti aiuta a crescere come uomo e a migliorarti come professionista in qualsiasi campo. A me è andata esattamente così. Ho amato i posti che mi hanno ospitato. Li ho voluti conoscere realmente e in cambio ho ricevuto una spinta positiva incredibile»

SUI SOCIAL

«Come personaggi pubblici abbiamo i riflettori sempre puntati sulle nostre parole e sui nostri comportamenti. È una responsabilità di cui sono consapevole e che ognuno di noi, nel suo piccolo, non deve mai dimenticare. Sulle piattaforme social comunico i valori in cui credo: integrazione, rispetto, amore per lo sport e per gli altri. Il basket mi ha dato tanto e provo, nelle forme che mi sono possibili, di restituire alla comunità questo dono ricevuto».

One thought on “Gigi Datome: Vaccinarsi è importante e ognuno di noi deve sensibilizzare l’ambiente che lo circonda

  1. Gigi Datome, un valore aggiunto, sotto tutti i punti di vista.

Comments are closed.

Next Post

Buongiorno Olimpia | Ha ragione Baraldi, lunedì si blocchi il campionato

Ha ragione Luca Baraldi quando dice che, con il 25% di affluenza, si potrebbe anche evitare di iniziare il campionato
Buongiorno Olimpia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: