Alba vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Alessandro Maggi 4

Hines è il Re di Berlino, ma quanti protagonisti nella serata in terra tedesca: i voti ai biancorossi

Punter 7.5 – Spacca la partita in due nel secondo tempo. Chiude con 14 punti e 4/7 dal campo.

LeDay 7.5 – Come Punter apre la difesa dell’Alba nella ripresa. 16+5 con 6/9 dal campo.

Moretti sv

Moraschini 6 – 13’, niente di che, ma buona volontà con 3 punti, 2 rimbalzi, 2 assist e 2 palle rubate.

Roll 6.5 – Qualche minuto in più e tanti buoni tiri, ma la mira non premia: 8 punti con 2/8 dal campo. Anche 3 rimbalzi, 1 assist e 2 rubate. Per essere prezioso.

Rodriguez 7.5 – Come con Valencia cambia la squadra al momento dell’ingresso in campo, senza troppo strafare in attacco. 4 punti e 7 assist.

Tarczewski 6.5 – 2 punti e 6 rimbalzi. L’Olimpia domina a rimbalzo, anche grazie a lui.

Biligha sv

Delaney 7 – Comanda le operazioni accettando un ruolo di secondo piano. 5 punti, 5 rimbalzi e 7 assist.

Brooks 6.5 – Mette una tripla importante nel terzo quarto, chiude con 3 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

Hines 8 – Entra e domina la partita dopo un paio di uscite non al suo livello. In difesa cambia la squadra (a parte che sui long 2 di Lammers), in attacco è metronomo: 13 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

Datome 7.5 – 11 punti nel primo tempo, a seguire l’onda del Forum con Valencia, quindi nel finale la bomba che manda i titoli di coda.

Coach Messina 7.5 – Tre vittorie in fila, senza Micov e senza Shields. L’Olimpia non era mai stata così bella a gennaio dal 2014. Certamente non è neanche mai stata così forte, sin dai nastri di partenza, ma la squadra è in crescita.

4 thoughts on “Alba vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Voto strettino per Tarci che ho visto benissimo in difesa, bene ai rimbalzi, poco cercato in attacco, ma non è colpa sua mi sembra. Continua ad essere bistrattato dagli arbitri, benché lui stia migliorando molto nel controllo del corpo.
    Sono davvero contento per lui, si merita di tornare a divertirsi e si merita qualche alihoop decente, che cazzo gliela alzano sempre meno e sempre peggio!!!

    1. Io vedo Tarczewski un po’ meno bene di te, sinceramente. Nel senso, se è questo va probabilmente benissimo come terzo centro, però non abbiamo in squadra il giocatore dominante fisicamente da schierare quando giochi contro squadre di altissimo livello con il centro gigante.

  2. @Mr Tate, lo so e sono d’accordo ma guardo la tendenza e spero che continui.
    Per il centro che dici tu dobbiamo aspettare il prossimo anno e sappiano tutti chi servirebbe….

  3. Chacho non all’altezza della sua fama, Moraschini continua a rifiutare tiri. Tarcisio sembra un centro italiano non uno straniero. LeDay 3 falli in un minuto. con tutto ciò un tris europeo che ci fa veramente felici: non possiamo che migliorare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La Visione del Guazz | "Datome è vecchio, Hines è bonsai"

Alba Berlino caduta come il Muro nel 1989 grazie alle prove di due che, in quel periodo, già camminavano e pensavano pallacanestro
La Visione del Guazz

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Hines: È il momento della stagione in cui bisogna fare la differenza

Le parole dell'MVP di serata nel post partita, dopo il successo biancorosso a Berlino

Chiudi