Paolo Ronci: Non c’è bisogno di negatività a ottobre

Alessandro Maggi

Paolo Ronci, DG della Virtus Bologna: L’anno scorso, a marzo, tanti pareri illustri dicevano che essere primi a marzo non contava niente

Paolo Ronci, DG della Virtus Bologna, ieri ha voluto sedere al fianco di Sasha Djordjevic in un momento delicato per le Vu Nere. Ma non sono mancate le solite frecciate al movimento.

«Le due sconfitte non ci hanno fatto piacere, ma all’interno di un percorso che parte da lontano io mi sono guardato i numeri e da quando è arrivato il coach abbiamo il 75% di vittorie su tutte le gare giocate. E’ un bel numero, con tre finali di cui una vinta, per cui penso che sia giusto spargere positività nell’ambiente senza dipingere le cose come non sono, con catastrofismo».

«Poi siamo i primi a sapere che non abbiamo giocato al nostro livello, che ci sono tante cose da migliorare, ma ricordo che l’anno scorso, a marzo, tanti pareri illustri dicevano che essere primi a marzo non contava niente. E allora non c’è bisogno di essere così negativi ad ottobre».

Next Post

Fabrizio Lorenzi: La difesa, il marchio di fabbrica ora è evidente

Fabrizio Lorenzi firma l’analisi di Repubblica-Milano analizzando le ultime vittorie partendo dall'aspetto difensivo
Grazie Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: