Olimpia Milano vs Asvel | In campo alle ore 20.45 al Mediolanum Forum

Palla a due alle ore 20.45 per Olimpia Milano vs Asvel, Round#2 di EuroLeague. Si gioca al Mediolanum Forum d’Assago

Palla a due alle ore 20.45 per Olimpia Milano vs Asvel. Si gioca al Mediolanum Forum d’Assago.

Olimpia Milano vs Asvel | Le scelte di Ettore Messina

Con Vlado Micov e Kevin Punter indisponibili, Ettore Messina ha rinunciato a Monaco di Baviera a Paul Biligna.

Logico con due esterni out scegliere Andrea Cinciarini e Davide Moretti nei 12, ma l’Asvel è squadra atipica, in grado di ruotare tre centri: Moustapha Fall, Ismael Bako e Kevarrius Hayes.

La decisione è dunque figlia di vari aspetti. L’Asvel non è molto attento in difesa con un elemento in “2” come Allerick Freeman, mentre Paul Lacombe ha centimetri e mani veloci, ma come il compagno è molto altalenante in attacco.

E contro giocatori pericolosi a rimbalzo come i lunghi di Parker, Ettore Messina potrebbe anche giocarsi la carta Paul Biligha, elemento presente in difesa e con una certa attitudine a rimbalzo offensivo.

Olimpia Milano EuroLeague | I vantaggi biancorossi

In una gara da “pronostico chiuso”, giusto ricercare i chiari punti di forza della squadra biancorossa. Prima, però, che gara attendersi?

Sicuramente fisica, con un Asvel aggressivo sul portatore ma soprattutto attento a soffocare la circolazione di palla. Come? Frapponendo i corpi sulle linee di movimento delle ali, cercando di chiudere la visuale con l’aiuto dei lunghi sui p&r centrali.

Di fatto quanto mostrato da Andrea Trinchieri a Monaco di Baviera, ma TJ Parker ha altra esperienza, rispetto all’ex Cantù e soprattutto rispetto ad Ettore Messina, che può mandare in confusione il collega con la variabilità dei suoi quintetti.

Per dare un’idea, Parker con Valencia ne ha testati 19, Messina 24. Logico con tante ali “ambivalenti”, con Datome a giocare da “3” e da “4”, Moraschini da “2” e da “3”, LeDay da “4” e da “5”.

Dunque? Ettore Messina parla di transizione difensiva, anche per evitare facili conclusioni ai francesi. Il Bayern ha conquistato 14 rimbalzi offensivi nel primo round, l’Asvel 7 con Valencia: 2 per il gigante (2.18) Fall, e non si possono dimenticare gli 8 complessivi di Noua, ala di 202 centimetri molto abile sui cambi difensivi. 

Correre dietro all’avversario significa infatti non avere vantaggi nel taglia fuori nella propria area. Come detto, però, dev’essere l’Olimpia a fare la gara. E cruciali saranno le prestazioni di Malcolm Delaney e Sergio Rodriguez.

Kahudi e Lighty (quest’ultimo più pericolo in attacco, poco utilizzato in Round#1) possono difendere duro, come Noua e Hayes sotto canestro. Norris Cole è invece stopper rivedibile, Diot non potrà reggere il reparto play da solo (non ha le gambe di un tempo), e se Lacombe ha buone basi, più complicate sono le letture per il collega Freeman.

Dunque attaccare, senza fermare la palla come con il Bayern, e non intestardirsi nell’uno contro uno: questa la consegna per i due play di Ettore Messina (Valencia aveva meno qualità nel reparto), sapendo che un blocco di Kyle Hines potrebbe lasciare “nudo” a mezza strada il centrone Fall con buone spaziature dei compagni.

Un vantaggio da costruire, preservare, capitalizzare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
1 mese fa

Un consiglio a Messina: forse stasera è meglio convocare Biligha per contrastare i 3 centri francesi piuttosto che puntare su Moretti lasciato poi ad ammuffire in panchina…

GAE
GAE
1 mese fa

Ma tanto anche se inserisce Biligha al posto di Moretti non cambierebbe nulla perché rimarrebbe ad ammuffire in panchina anche lui a meno che non si sta vincendo di 20/25 punti

Tex Willer
Tex Willer
1 mese fa

stasera occorre una vittoria convincente e non faticosissima e fortunosa come quella di monaco , spero messina ruoti tutti i 12 giocatori con minutaggi equilibrati e non sprema i soliti noti.

roberto
roberto
1 mese fa

GAE, concordo ma allora mi chiedo : perchè ha voluto biligha e quest’anno lo ha pure confermato ?

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

Trollallero trollalla’

marcoolimpia
marcoolimpia
1 mese fa

ora il punto della questione sia far giocare il 12° di rotazione (che sia moretti o biliga)? Chiama biliga e i piccoli han problemi di falli, doveva chiamare moretti? (“Un coach esperto doveva prevedere….”) Avete mai allenato o giocato (anche all’oratorio dai) con 12 convocati? alla fine sempre 9-10 girano, per banali questioni di ritmo partita. Magari all’oratorio poi si fan giocare tutti non lo so, ma siamo in eurolega. Se devono entrare l’11° e il 12° o per “missioni speciali” (vd. cincia con minuti di fosforo in difesa) o ci son problemi gravi di falli/info o si sta vincendo… Leggi il resto »

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
1 mese fa

Nessuno ha la sfera di cristallo, ma 3 play già ci sono, con Moraschini di scorta. Di centri solo 2, e anche in spot 4 senza Micov siamo limitati a Zach e Jeff. Io porterei Biligha che può tappare qualche falla sotto canestro, dove tra l’altro a Monaco non siamo stati impeccabili.

GAE
GAE
1 mese fa

@Roberto il motivo per il quale lo abbia preso é un mistero del Messia perchè per me è impensabile comprare un giocatore senza farlo quasi mai giocare ne in Eurolega ne in campionato o solo in rare occasioni causa infurtuni di altri giocatori o quando siamo avanti con uno scarto di 20 punti o più..invece il motivo per cui è stato confermato è più semplice..se lo avesse mandato via avrebbe dovuto ammettere un altro suo acquisto flop dopo Mack White Sykes Crawford..

The Coach
The Coach
1 mese fa

Mi sembra che “Trollallero trollallà” sia sempre il commento più indicato.
Dura trovare “argomenti” dopo una striscia di vittorie aperta di 15-0.
Allora parliamo dei minuti di Biligha.

paolo
paolo
1 mese fa

Certo che ha ragione Maggi quando parla dello strano mondo Olimpia…Real madrid ed Efes sono 0/2 ed invece noi dobbiamo vincere di 25 punti e far ruotare tutti i 12 giocatori altrimenti siamo scontenti….bah…

GAE
GAE
1 mese fa

Si è proprio strano mondo Olimpia perché l’anno scorso quando si perdeva quelli che sono a prescindere pro Messia non hanno mai messo una critica se non superficialmente anzi trovavano sempre una giustificazione

Roberto
Roberto
1 mese fa

Nella striscia di 15 v l’unica veramente importante è quella fortunosa a monaco , le altre contano poco (a meno che qualcuno giudichi importante la Supercoppa,…)quindi vedete un po’ voi…

Di.Me.
Di.Me.
1 mese fa

La vittoria in suoer coppa conta, eccome!
Dibbiamo vincere di venti punti, stasera? E dove sta scritto? Prendiamoci i due punti, poi lo scarto e’ irrilevante perche’, sulla carta, non dovremmo arri are pari punti con loro (salvo sorprese).
Biligha perche’ e’ stato preso? Quali italiani meglio di lui?

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

Messaggio per quel sant’uomo di Ettore Messina, magari non questa sera, ma in futuro, perda almeno una partita, magari di quelle contro gli ultimi, così alcuni dei commentatori possano sfogarsi, altrimenti temo possano esplodere, tanto sono sotto pressione, la consideri un’opera buona.

paolo
paolo
1 mese fa

@roberto. il male dei tifosi Olimpia è proprio questo !!! Considerare scontate tutte le vittorie e sminuirne il valore. Ma dove era scritto che dovevamo vincere 15 partite su 15? E dove stava scritto che vincere la Supercoppa fosse dovuto? Permettimi di dire che questa presunta superiorità sta solo in chi non ha mai fatto sport…gli avversari esistono e vincere in una competizione non è mai facile. Ma secondo te vincere con Venezia e Bologna è scontato? Oppure pensi che stasera l’Asvel venga in gita? E non parlarmi di budget altrimenti spiegami i 20 e passa punti di distacco ieri… Leggi il resto »

GAE
GAE
1 mese fa

A parte che non sono 20 e passa punti ma 16 quelli presi in casa dal Real Madrid contro il Valencia questo significa solo che il budget a disposizione non sempre viene speso al meglio..tutto qua perché chi pensa che si vince senza budget vive su Marte

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Oggi ho scoperto che ci sono persone sulla faccia della Terra che vedono il roster del Madrid e pensano: “Eh, ha perso in casa col Valencia, si vede che non ha speso al meglio il budgeti”.

Francesco Sacco
Francesco Sacco
1 mese fa

Un Real che viaggia di continuità da anni, peraltro…

GAE
GAE
1 mese fa

Visto @Mr.Tate che ogni tanto scopri qualcosa di nuovo??

Next Post

Olimpia Milano vs Asvel | Attesa per la vendita dei biglietti

Solo questa mattina l’Olimpia Milano potrà comunicare in merito alla vendita dei biglietti per la gara fissata in serata con l’Asvel
Coronavirus

Subscribe US Now

21
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: