Vladimir Micov commenta così il successo contro Gran Canaria: «Era una gara “must-win” dopo il ko dell’andata. Siamo partiti bene, ma nel finale di primo quarto loro sono rientrati».

E si arriva al momento cardine: «Abbiamo perso il nostro centro titolare, che si è rotto il crociato anteriore del ginocchio, e in qualche modo abbiamo dovuto giocare senza di lui. Nel finale abbiamo giocato in maniera intelligente con due 4, trovando tiri facili e giocando meglio in attacco».

Difensivamente, Vlado Micov riconosce gli errori: «Abbiamo concesso tiri facili dall’arco, abbiamo permesso a Eriksson un tiro aperto nel finale, ma in overtime abbiamo desiderato il successo».

La corsa playoff resta aperta: «Siamo in corsa. Per esempio, a Febbraio abbiamo un calendario che potremmo considerare favorevole, con squadre che ci seguono in classifica. In caso di vittoria, saremmo in buona posizione per competere».

Annunci

2 Comments »

  1. Che sfiga tutti questi infortuni!

    (Ma non potrebbe capitare, invece, a Sconochini di perdere la voce, che su Eurosport eviteremmo la sequenza ininterrotta e molesta di banalità?
    Per dire).

  2. Auguroni a Gudaitis: ti aspettiamo a braccia aperte la prossima stagione!
    Quanto a Hugo Sconocchini: e’ davvero un buon ragazzone ma quello del commentatore non e’ proprio il suo mestriere! Evviva Meneghin, for ever!

Rispondi