Le pagelle di RealOlimpiaMilano – Avvisaglie di redenzione per Theodore e Goudelock, Pianigiani: eccezionalità o crescita?

Goudelock 7.5 – Se non fosse stato per due sue triple il parziale di Malaga, a cavallo tra primo e secondo tempo, si sarebbe allungato sino al 17-0, rischiando di trasformare la serata come altre tredici prima di lei. A 3.55 dall’ultima sirena, colpisce ancora con la tripla che chiude la partita. Ritrovato.

Micov 6 – Avvio molle molle sui primi due possessi, tanto da scatenare la rabbia di Pianigiani, Si riprende con un 5/5 dal campo che maschera (parzialmente) alcune amnesie difensive.

Kalnietis sv – 7’ ingiudicabili. Fuori dal progetto Olimpia.

Tarczewski 6 – 7 punti e 6 rimbalzi in 21’ sono discreto bottino, ma la forma che viene meno lo cancella dal lato difensivo, dove non pone mai il fisico tra il canestro e l’avversario.

Kuzminskas 6.5 – 9 punti nel primo quarto, 17 alla fine con 3 assist e 4 falli subiti per un 23 complessivo di valutazione. In difesa non si vede, come tutto il reparto lunghi, venendo abusato in uno contro uno da Brooks.

Cinciarini sv – Sta tirando il fiato.

M’Baye 6 – Fuori dalle rotazioni in campionato gioca 16’ di buon livello offensivo, chiudendo con 10 punti e 2/2 dall’arco. Coinvolto nel disastro difensivo del confronto con Brooks.

Theodore 7 – Ritrova la maniglia della gara chiudendo con 14 punti, 7/8 da 2 e 11 assist. Se la condivisione diventa una prima scelta, e un’area più aperta un’opportunità (Kuzminskas), ecco che tutto può cambiare.

Bertans 6 – 16’ di intensità difensiva sulle linee di passaggio, poco servito in attacco.

Jerrells 6 – 11’ di essenzialità offensiva, con due triple chiave per mantenere i distacchi, una nel quarto quarto.

Gudaitis 6 – Vale in discorso di Tarczewski. 6 punti e 8 rimbalzi in 19’ sono ottimo bottino, ma sul lato difensivo (a parte a tratti nell’ultimo quarto) non pone mai il fisico tra il canestro e l’avversario.

Coach Pianigiani 6.5 – Raccoglie a piene mani una messe insolita da 15 su 24 dall’arco, un fragoroso 62% che si somma al 57% da 2. La sua Olimpia controlla il ritmo, ma dove si ferma l’eccezionalità dell’ingrediente e prende il via la crescita qualitativa del prodotto?

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Un pensiero su “Le pagelle di RealOlimpiaMilano – Avvisaglie di redenzione per Theodore e Goudelock, Pianigiani: eccezionalità o crescita?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...