Sergio Scariolo: Thomas? Noi abbiamo scelto Ojeleye. Male gli arbitri con Brindisi

Alessandro Maggi 12

Sergio Scariolo è stato ospite di Area52, la trasmissione del trio Solaini-Marzagalia-Pagliariccio. Ecco due dichiarazioni

Sergio Scariolo è stato ospite di Area52, la trasmissione del trio Solaini-Marzagalia-Pagliariccio. 

Qui il video integrale

SUGLI ARBITRI

«Devo ammettere come oggi non sia il giorno ideale, ho appena rivisto la partita di ieri. Va bene farsi rimontare, ma gli arbitri ieri hanno fatto male, nonostante alcuni minuti scadenti a volte si riesce a vincere. Purtroppo ci sono stati diversi errori nel corso della stagione, fanno parte del gioco, vanno accettati anche se quando capisci di aver lasciato punti per strada a causa dell’arbitraggio prende forma l’amarezza. Non credo al famoso detto che alla fine le cose si compensino, dipende tutto dalla fortuna, non ci sono fattori matematici in gioco. Quando gli errori si ripetono, certo ci si innervosisce. Ma come sbagliano gli arbitri sbagliano anche i giocatori, gli allenatori, i dirigenti. Un discorso più generale riguarda il bacino della scelta, in questo senso la frattura FIBA-Eurolega crea un problema importante, priva due competizioni di un gran numero di buoni arbitri che potrebbe creare due effetti. Per prima cosa ci potrebbero essere terne sempre composte da tre buoni arbitri, in secondo aumenterebbe la concorrenza. Come in tutti i mestieri quando sei tra i migliori sei si un’eccellenza, ma poi magari ti senti anche troppo bravo e lì diventi meno attento e più prepotente. In tutti in tutti i lavori, più c’è competenza e qualità meno il singolo è indispensabile. La concorrenza è il principio del mercato».

SU DESHAUN THOMAS

«Deshaun rappresenta uno dei momenti nel quale ho seguito personalmente tutto, noi eravamo nella situazione di decidere e abbiamo optato per Ojeleye. Ci piaceva Thomas, ma la scelta è stata Semi in funzione di una qualità globalmente superiore. Ho grande stima e rispetto per Thomas, che comunque avevamo considerato, anche se poi l’altra situazione ci ha interessato di più. Noi siamo contenti, Thomas è contento e lo è anche Ojeleye, siamo tutti felici».

12 thoughts on “Sergio Scariolo: Thomas? Noi abbiamo scelto Ojeleye. Male gli arbitri con Brindisi

  1. Siccome Deshaun non ha (finora) performato come si attendeva ora tutti fanno finta di non averlo mai preso in considerazione. Tutti profeti con merito sul carro dei vincitori.
    Solita storia della volpe e dell’uva.
    Da Scariolo, che è sempre stato molto trasparente non me lo aspettavo. A meno che stia parlando sotto dettatura della personcina. Perché queste parole sarebbero conformi allo stile(?) del Baraldino.
    Tenetevi il cadavere persicetano milionario e piantagrane. Mille volte Thomas.

    1. Comunque la domanda del giornalista era: Thomas in una recente intervista ha dichiarato che su di lui c’era La Virtus ma ha scelto Milano. A questa domanda Scariolo ha precisato che invece potevano firmarlo ma all’ultimo si è liberato Ojeleye e hanno preferito andare su Semi, ed è una di quelle trattative che ha seguito in prima persona. Fra l’altro questa versione l’aveva fornita direi lo stesso Maggi, Quasi tutti i giocatori se possono scegliere, scelgono Milano per i noti motivi, se per una volta la scelta l’ha fatta Bologna invece che subirla pazienza.

  2. Beh a prescindere dal rendimento di Thomas, che comunque al Bayern aveva fatto molto bene, la scelta di Ojeleye non fa una piega, tra i due molto meglio l’ex Celtic.
    Poi sul fatto che alla fine siano tutti contenti ho i miei dubbi…

  3. I virtussini ci prendono per i fondelli ma in società nessuno risponde per le rime. Peccato. Ma Armani vuole così. Fintanto che resterà Armani sarà sempre così…….

      1. Beh quando dice che thomas è contento (e a me non pare) e quando chiosa dicendo che siamo tutti felici (tutti chi? Noi no di certo)……..a me sembrano prese in giro…….ma forse potrei essere io un po’ troppo permaloso

    1. Adesso non va bene nemmeno Armani? Se non fosse intervenuto lui a quest’ora staremmo giocando contro la Fortitudo. Ma cambia squadra se nemmeno il proprietario ti piace.

    2. Boh può essere la tua interpretazione, bisognerebbe ascoltare il tono e le espressioni durante l’intervista, io l’avevo intesa così: “Milano ha scelto Thomas, noi Ojeleye, tutti contenti”.

Comments are closed.

Next Post

Monaco vincente in campionato, Mike James a riposo. Visite per Moneke

Monaco prossimo avversario di Olimpia Milano in EuroLeague, nel fine settimana il successo per 83-79 in campionato sul Nancy
Monaco James Moneke

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: