Zalgiris-Olimpia Milano, palla a due alle ore 19 | In emergenza all’inferno. Per ritrovarsi

Palla a due alle ore 19 per Zalgiris-Olimpia Milano, ottavo round di EuroLeague. Arbitrano Perez, Nedovic e Vyklicky

Palla a due alle ore 19 per Zalgiris-Olimpia Milano, ottavo round di EuroLeague. Arbitrano Perez, Nedovic e Vyklicky.

Zalgiris-Olimpia Milano | Come vederla in tv

Diretta streaming su Eleven Sports. Su Sky Sport Uno la diretta satellitare con la voce di Flavio Tranquillo e Andrea Meneghin.

I roster

Zalgiris KaunasRuoliOlimpia Milano
Evans, LekaviciusPGPangos, Mitrou-Long, Baldasso
Brazdeikis, Lukosiunas, Dimsa , GiedraitisGHall
Ulanovas, ButkeviciusSFThomas, Alviti
Smits, CavanaughPFMelli, Voigtmann, Ricci
Hayes, BirutisCHines, Davies, Biligha
Kazys MaksvytisCOACHEttore Messina

Olimpia Milano in grande emergenza esterni, con quattro giocatori del “12” fuori dai giochi: Baron, Shields, Datome e Tonut. Per lo Zalgiris salta la gara da ex Mantas Kalnietis, esordio per Giedraitis.

Gara complessa, contro una squadra in buona forma, ma gara da non fallire. Per il record, visto che Milano potrebbe presentarsi al doppio impegno con le turche con due sconfitte in più, per sé stessa, in cerca di certezze e sicurezze nelle difficoltà.

I lituani sono squadra in divenire, senza i senatori di un tempo, ma trascinata da un pubblico importante e da gente capace di creare superiorità in uno contro uno, Evans e Lekavicius, scaldando le mani dei Dimsa, degli Ulanovas, degli Smits, di un team quarto per percentuale dall’arco ma capace di arrivare bene al ferro con Brazdeikis. 

L’Olimpia dovrà difendere duro sul perimetro, e cercare superiorità sotto canestro, dove Smits, Hayes e Cavanaugh stanno vivendo una buona stagione, ma dove Melli, Davies e Hines mettono in gioco un talento, una qualità, un’esperienza ben superiore. Controllo a rimbalzo dice Messina, perchè lo Zalgiris, in un clima favorevole, non dovrà nutrirsi di seconde occasioni.

I precedenti (da olimpiamilano.com)

Le due squadre si sono incontrate 21 volte con un bilancio di 11-10 a favore dell’Olimpia, 8-8 nell’era EuroLeague. Nella stagione 1985/86, lo Zalgiris di Arvydas Sabonis vinse 80-79 contro l’Olimpia a Kaunas, ma Milano si rifece in casa vincendo 95-66. La stagione successiva, quando l’Olimpia avrebbe vinto la prima delle due Coppe dei Campioni consecutive, si impose sullo Zalgiris due volte su due, 75-71 in casa, 100-85 a Kaunas.

Lo Zalgiris invece vinse la finale di Saporta Cup del 1998 (82-67). L’Olimpia ha vinto gli ultimi quattro scontri diretti tra le due squadre, l’ultima volta a Kaunas 74-70 nel febbraio scorso con 20 punti di Malcolm Delaney, 11 e 10 rimbalzi di Kyle Hines.

La connection

Mantas Kalnietis, campione d’Italia con l’Olimpia nel 2016 (anche due vittorie in Coppa Italia), ha giocato nell’Olimpia 40 partite con 278 punti segnati. Kevin Pangos ha giocato due anni nello Zalgiris inclusa una Final Four di EuroLeague: in tutto, ha giocato 66 partite con 716 punti segnati e 308 assist distribuiti. Brandon Davies ha giocato 70 partite nello Zalgiris con 818 punti segnati e 307 rimbalzi catturati. Anche lui ha giocato una Final Four. Rolands Smits ha giocato nel Barcellona con Pangos e Davies.

Next Post

Giordano Bortolani, è addio a Manresa. Nuova soluzione in Italia?

Giordano Bortolani lascerà Manresa. La notizia, anticipata dalla Prealpina, è stata confermata da due fonti a Sportando e ROM
Bortolani Manresa

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: