EuroLeague Round#6 | L’Efes di Ataman è un disastro, Olimpia seconda con il Real

Si chiude il sesto round che vede il Barcellona capolista solitario. Olimpia Milano in seconda posizione con il Real Madrid

Si chiude il sesto round che vede il Barcellona capolista solitario. Olimpia Milano in seconda posizione con il Real Madrid. L’Asvel sorprende il Cska, crollo di un Efes in emergenza ad Atene con il Panathinaikos.

AS MONACO-STELLA ROSSA 70-62

La vince il Monaco con la difesa, concedendo alla Stella 9 punti nel quarto quarto. Tutto con il 3/11 dal campo di Mike James. Domina Diallo con 19 punti e 7 rimbalz, per la Stella Rossa 18 di Wolters con 5 assist.

FENERBAHCE-BARCELLONA 74-76

La decide Mirotic con un canestro pazzesco, e nel dopogara la società turca attacca EuroLeague e la direzione arbitrale. Per gli ospiti 24 e 8 di Jan Vesely, dall’altra Mirotic era con un canestro dal campo sino all’ultima giocata. 18 di Higgins.

OLYMPIACOS-ALBA BERLINO 87-83

L’Alba tenta la rimonta nel finale ma non basta. Vince l’Olympiacos con i 13 di Dorsey e i 12 di Papanikolaou, Alba con i 17 di Da Silva.

MACCABI TEL AVIV-ZALGIRIS KAUNAS 76-62

Lo Zalgiris è un disastro, il Maccabi se ne accorge nel secondo quarto dopo un avvio incerto. 18 di Williams con 7 rimbalzi, 15 del solito Nunnally. Zalgiris che crolla con una squadra che tira 4/19 da 3, e d’altronde la risposta da 2 è 16/36. 17 di Milaknis.

BAYERN MONACO-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 83-77

Parziale 10-0 Bayern quando Milano rimette la testa avanti con Datome, quindi chiusura di Deshaun Thomas. Per il Bayern sono 20 di Lucic e 17 di Hilliard, per Milano 16 e 8 rimbalzi di Melli.

UNICS-BASKONIA 83-69

Il Baskonia ne segna 6 nel secondo quarto e chiude sotto di 25 il primo tempo. Per l’Unics sono 14 di Brown e Vorontsevich, per il Baskonia 23 di Baldwin.

ZENIT-REAL MADRID 68-75

Lo Zenit cade male in casa con il Real giocando un pessimo secondo tempo. Male i lunghi, dove domina il Real ma occhio ai 15 punti e 6 assist di Heurtel.

ASVEL-CSKA 70-68

L’Asvel sorprende il Cska nel finale, dove la decide il solito Okobo, 14 punti alla sirena. Cska da 5/24 da 3 e 24/44 da 2: 16 di Hackett, Clyburn 2/12 dal campo.

PANATHINAIKOS-ANADOLU EFES 95-69

Crollo Efes ad Atene. 34 di Macon, Ataman privo di Micic e Dunston, 1/7 dal campo di Larkin, 0/5 di Simon al rientro.

CLASSIFICA

Barcellona 6-0

Real Madrid, Olimpia 5-1

Olympiacos, Asvel, Cska, Maccabi 4-2

Monaco, Zenit, Baskonia 3-3

Fenerbahce, Stella Rossa, Panathinaikos, Alba, Unics 2-4

Efes 1-5

Zalgiris 0-6

PROSSIMO TURNO

Domani: Alba-Bayern, Olympiacos-Fenerbahce, Maccabi-Barcellona, Olimpia-Stella Rossa

Venerdì: Unics-Real, Zenit-Baskonia, Efes-Zalgiris, Monasco-Cska, Panathinaikos-Asvel

4 thoughts on “EuroLeague Round#6 | L’Efes di Ataman è un disastro, Olimpia seconda con il Real

  1. Quante sorprese! E noi che ci lamentiamo di aver perso a Monaco, contro una signora squadra….

  2. Come altre volte EFES parte male ma al momento dei PO sarà ancora pericolosissimo. Attenzione all’Oly che personalmente vedo bene per le prime 8 posizioni.

  3. Le 5 sconfitte su 6, dei campioni, fanno impressione. Olympiacos e Maccabi, non sono una sorpresa ( hanno avuto un passaggio a vuoto, nella passata edizione ) La sorpresa in positivo, è il Villeurbanne. Quella in negativo, è il Fenerbahce, atteso adesso, da un calendario difficile.

  4. Concordo: Olympiakos tra le probabili otto. Efes tornerà in corsa perché la stagione è lunga e la squadra forte ma io credo che il Barcellona sia la più titolata, insieme a Real e Cska, quest’ultima un po’ piena di infortuni.

Comments are closed.

Next Post

EuroCup Round#2 | Delle italiane vince solo la Virtus, domina Punter col Partizan

Si è chiuso il secondo round di EuroCup, e ancora una volta è la sola Virtus Bologna a tenere alta la bandiera italiana
EuroCup Round#2

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: