Buongiorno Olimpia | Stefano Tonut-Venezia, è il momento del “vedremo”

Finita la corsa olimpica con un quarto di finale eccellente, il basket italiano va definitivamente in vacanza ma con ancora dei temi accesi

Finita la corsa olimpica con un quarto di finale eccellente, il basket italiano va definitivamente in vacanza per qualche giorno, visto che a breve Treviso inizierà a lavorare in vista del preliminare di BCL.

Vi sono tuttavia ancora dei tempi importanti accesi, come il prossimo play della Virtus Bologna, con il nome di Chris Chiozza che pare avanti rispetto ai profili di Kevin Pangos, Jaleen Smith e Brad Wanamaker. 

Ma c’è anche la questione riguardante Stefano Tonut. Il giocatore sogna l’EuroLeague dopo il titolo di mvp in Italia, a Tokyo ha toccato con mano il basket che conta con risultati incoraggianti soprattutto in avvio, ma Venezia ha detto no.

Ora, dopo la preparazione per Belgrado, quindi per il Giappone, per la prima volta giocatore e club si ritroveranno uno davanti all’altro, non dimenticando l’ultima dichiarazione di Tonut: «Ora penso solo a Tokyo, poi vedremo».

E’ il tempo del vedremo. 

2 thoughts on “Buongiorno Olimpia | Stefano Tonut-Venezia, è il momento del “vedremo”

  1. Dopo averlo visto alle Olimpiadi, dove si è guadagnato l’appellativo di cicciopasticcio, e dove si è capito quale sia il suo reale livello, può tranquillamente proseguire la sua collaborazione con Reyer Venezia

Comments are closed.

Next Post

Eurodevotion EuroLeague Power Rankings: qual è oggi la posizione di Olimpia Milano?

Il sito amico Eurodevotion presenta il suo primo EuroLeague Power Rankings al 5 agosto e piazza Olimpia Milano al settimo posto

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: