Paolo Moretti sul figlio Davide: E’ in uscita, ha subito un rallentamento del suo percorso

Paolo Moretti sul figlio Davide: E’ in uscita da Milano. Sta valutando le opzioni per trovare la strada giusta

Paolo Moretti, coach dell’Andrea Costa Imola, ha parlato soprattutto di Bologna nell’intervista concessa a il Resto del Carlino. Ma anche del figlio Davide, in uscita da Olimpia Milano.

SUL FUTURO

«E’ in uscita da Milano. Sta valutando le opzioni per trovare la strada giusta».

SULLA STAGIONE CON MILANO

«Ha avuto poco spazio. E’ stato un rallentamento nel suo percorso. Aveva altre aspettative, ma credo possa riprendersi».

10 thoughts on “Paolo Moretti sul figlio Davide: E’ in uscita, ha subito un rallentamento del suo percorso

  1. Non so è fatto trovare pronto. Avrà anche lui le sue occasioni.

  2. Non ha firmato un quinquennale, lo scorso anno? Peso, quindi, che per “in uscita” intenda in prestito…

    1. Quinquennale o no non credo che lo rivedremo più in maglia Olimpia. Per fortuna nostra direi…

  3. Potrebbe anche essere ceduto, dipende dalle parti se c’è accordo, ogni soluzione è possibile

  4. Onestamente non ho capito che giocatore è e nemmeno che giocatore vorrebbe essere.
    Con quel fisico (scarsino per certi livelli) o sei una macchina da tre (e non ci siamno ancora, a mio avviso) o hai playmaking (e anche qui siamo sotto il par) oppure non vedo grandi prospettive.
    Un Portaluppi riccio, ma in un basket decisamente più atletico e con tiro, al momento, meno affidabile.
    Spero di sbagliare ma dubito fortissimamente che lo rivedremo mai in maglia Olimpia.

    1. Tutte cose molto condivisibili. Il talento al tiro c’è ma quando si alzano i ritmi in difesa non sembra riuscire ad andare oltre l’ostacolo. Molto deluso dal playmaking invece, mi aspettavo meglio. Difensivamente non fa quello che vuole Messina. Io nutro la speranza che sia una questione soprattutto di testa e di mentalità, quindi non mi auguro di non rivederlo (non implico che tu te li auguri, per essere chiari) ma sono molto curioso di vedere che tipo di gioco ha in un’altra squadra

  5. Mi sembrava avesse un biennale. In ogni caso, per quello che si è visto, fa fatica a questi livelli. Magari in un’altra squadra dove ha 15 o 20 minuti a gara riuscirà a dimostrare le sue doti. Buona fortuna.

    1. No.no magari fosse stato biennale. Ha un contratto pluriennale con noi.

Comments are closed.

Next Post

Prima Hall, poi Grant: ma la conferma di Kevin Punter resta in gioco

Dopo i sì di Hall e Grant a che punto è il mercato di Olimpia Milano, parlando almeno di giocatori stranieri nel settore esterni?
Venezia Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia, cosa resta della stagione 2020/21: Gigi Datome

La stagione 2020/21 del capitano azzurro tra statistiche e giudizio, con uno sguardo al contratto e al mercato

Chiudi