Il Cska va ko, l’Olimpia chiude una grande Eurolega sul podio

I biancorossi salutano Colonia con il terzo posto, dopo una partita quasi sempre comandata, con Rodriguez e Micov sugli scudi

Un podio per salutare Colonia. L’Olimpia Milano reagisce alla beffa della semifinale e supera il Cska Mosca (83-73) nella finale del terzo posto di Eurolega, al termine di un match quasi sempre comandato dalla formazione di Messina. Rodriguez e Micov sono i protagonisti di questa sfida, che conta obiettivamente il giusto, ma è comunque meglio portare a casa. E tornare a Milano con una vittoria, regala un sapore un po’ più dolce. Ci sono prove importanti anche di Moraschini e Tarczewski, che torneranno utili in campionato. Ora il rientro in Italia con l’obiettivo scudetto. 

Olimpia Milano vs Cska | La partita

Messina lascia a riposo Delaney e Datome, dall’altra parte non c’è Hackett. Il ritmo è, come prevedibile, basso e non c’è grande aggressività delle due difese, per una partita equilibrata e con i biancorossi avanti in avvio, grazie a Micov e Roll. I russi sono sempre lì e trovano un ottimo Shengelia per riaggancio e sorpasso, prima di un 9-2 milanese, con la zona a mettere in difficoltà i rivali. Buone notizie da Moraschini (al debutto nella Final Four) e Tarczewski, ma sono i veterani Hines e Rodriguez a lanciare l’AX al massimo vantaggio (40-32) nel finale di primo tempo. 

La squadra di Itoudis torna subito sotto, dopo l’intervallo, riportando il match sul filo dell’equilibrio, però l’Olimpia risponde immediatamente e recupera il +8, costringendo il coach del Cska a chiamare timeout. I suoi rientrano con un 8-0, sigillato da una gran schiacciata di Shengelia, per decidere tutto nel quarto periodo, come nelle due semifinali. Dove la formazione di Messina mostra più energia e voglia di portarla a casa, con recuperi difensivi e otto punti in fila in attacco, per il +11 (68-57 al 35’) firmato Shields. A chiuderla sono Kaleb e Micov, Milano chiude sul podio. 

Olimpia Milano vs Cska | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-CSKA MOSCA 83-73 (20-23, 40-34, 60-57)

Clicca qua per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

Mercoledì riprendono i playoff di LBA con gara 3 della semifinale (ore 21), con il primo match point dei biancorossi per andare in finale sul campo dell’Umana Venezia. Eventualmente, la quarta sfida si giocherà giovedì.

9 thoughts on “Il Cska va ko, l’Olimpia chiude una grande Eurolega sul podio

  1. Bene tre giorni fa avevo ahimé previsto gli incroci di oggi, con vittorie nostra sul CSKA e del Barça sull’Efes. Vediamo se ho ci ho preso anche questa volta. Su Milano alle F4 avevo scritto a settembre, quando qualcuno ipotizzava che se anche fossimo entrati nelle F8 il CSKA o chi per lui ci avrebbe “buttato fuori subito” ed invece eccoci qui a mirare la permanenza in pianta stabile tra le prime quattro del continente. La previsione era facile. Il carisma e le esperienze della coppia Messina e Stavropoulos parlavano chiaro, le prese di tre giocatori esperti e di un pocker di talenti come MD, KP, ZL e Shavon non lasciavano dubbi ora chiudiamo questa stagione fantastica con un meritatissimo titolo nazionale poi aggiungeremo i tasselli (pochi) mancanti per rimanere tra i grandi permanentemente.

    1. @orlando novella Sibilla Cumana…..stiamo tutti aspettando i vaticinii per l’anno prossimo🤣🤣🤣🤣

      1. Fino a che capisco di basket abbastanza per fare pronostici (azzeccati) li potrai leggere qui o altrove senza prendere per il culo.

      2. Poi la Sibilla faceva solo pronostici di sventura e a me pare che il mio sia stato estremamente positio

  2. Beh, sui vaticinii della Sibilla ne sai certamente più di me, permalosone, ogni tanto puoi anche starci (alla battuta)

  3. A gennaio avevo pronosticati Efes e oggi mantengo il mio pronostico.

    Milano: stagione europe super e il terzo posto non guasta, anche perché l’importante oggi era non farsi male.

    Ora riposiamoci un giorno e poi testa a Venezia e sl campionato.

  4. Le interiora di agnello erano sufficientemente fresche per garantire il risultato della previsione. Ora prevedo la conferma di Micov, Tarczewski, Moraschini e Punter per la prossima stagione. Le prestazioni parlano per loro e l’atteggiamento on campo racconta quanto ci tengono per cui l’agnello questa sera è salvo.

  5. Grande stagione europea, chi avrebbe detto che saremmo finiti terzi con dolore per essere stati ad un tiro dalla finalissima ? Abbiamo vinto bene una partita che contava il giusto e ha confermato che non siamo stati dei turisti, anzi. Considerazioni tecniche direi da domani, ora solo applausi al gruppo di cui siamo fieri.

  6. La partita non contava nulla ma meglio arrivare terzi che quarti. 😉
    Stagione europea meravigliosa, sinceramente a settembre ero fiducioso potessimo far bene ma non COSI’ bene!

Comments are closed.

Next Post

Messina: Una stagione incredibile, ora pensiamo al campionato

Le parole del coach biancorosso, dopo il successo nell'ultimo impegno stagionale di Eurolega

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: