Alessandro Gentile si deve arrendere, per ora, al Covid-19. Stagione finita

Si chiude qui la stagione di Alessandro Gentile. L’annuncio, in accordo con l’Estudiantes, arriva su Instagram

Si chiude qui la stagione di Alessandro Gentile. In accordo con il club Estudiantes l’ex Olimpia Milano ha annunciato lo stop momentaneo per problematiche legate al Covid-19.

«Purtroppo la mia stagione finisce qui … dopo aver superato la positività al Covid un paio di mesi fa soffro ancora di alcuni effetti secondari del virus che mi impediscono di aiutare la mia squadra in campo … avrò bisogno di una pausa per guarire perfettamente e tornare al 100% sia fisicamente che mentalmente… voglio ringraziare la famiglia Estudiantes per il supporto e per avermi dato la possibilità di giocare di nuovo in quello che considero uno dei migliori campionati d’Europa … grazie a coach per avermi voluto al suo fianco, anche se le cose non vanno sempre come ci aspettiamo .. grazie a coach Jota per aver compreso la mia situazione personale e grazie a tutto lo staff medico e ai compagni di squadra che mi hanno supportato in questi due mesi difficili … voglio anche dare un consiglio amichevole a coloro che ancora dubitano dell’esistenza di Covid … ogni persona è diversa e può essere influenzata in modi diversi … Fate attenzione e seguite tutte le regole che abbiamo .. auguro a tutti tanta salute: stiamo al sicuro in questa epoca difficile in cui stiamo vivendo …».

22 thoughts on “Alessandro Gentile si deve arrendere, per ora, al Covid-19. Stagione finita

  1. Devo dire che l’instagram post di Gentile in inglese è molto bello e andrebbe divulgato ai tanti che sottovalutano questa peste

  2. Palmasco ieri sera hai perso il controllo.
    Comunque può succedere, però può anche succedere di chiedere scusa.

  3. Il dispiacere per come sta proseguendo la carriera di questa ragazzo, giovanissimo capitano Olimpia che più volte ha messo in campo tutto ciò che fisico e anima gli permettevano per condurre Milano alla vittoria, diventa sempre più grande ogni giorno che passa.
    Forza Ale, non mollare!

  4. @ Di.Me. il mio commento non era riferito a te.
    Sulle critiche che mi fai, invece, non ho niente da dire.

  5. Nel caso in cui il post di Palmasco venga cancellato perché volgare (concorderei, nel caso), fatelo scrivere a me senza parolacce: quando io feci notare che non potevamo sapere se i problemi di Moraschini fossero legati al covid o meno ma che è un dato di fatto che il covid possa lasciare seri problemi ai giocatori, venni sostanzialmente preso in giro. Non ho letto nessuno di quelli venire qui ora a dire “scusate, non pensavo, ora ho imparato una cosa nuova”. Ed è poi il motivo per cui se siete fra quelli che in passato hanno gettato fango senza motivo non potete lamentarvi se ora trovate rancore.

    1. Ci sono modi e modi di rispondere senza dover trascendere nella volgarità e negli insulti personali come spesso accade a quel soggetto. Altrettanto vero che quelli come te invece di censurarlo e basta cercate sempre il modo per giustificarlo. Invece nello specifico ancora oggi non sappiamo a cosa è dovuto il momento negativo di Moraschini. Fu quel soggetto tempo addietro a insinuare problemi post Covid per Moraschini come causa del momento no del giocatore su nessuna base perché lo stesso Moraschini a differenza per esempio di Gentile non ha mai fatto trapelare nulla a proposito ma quel individuo si crede di essere unico portatore della verità.

      1. Ho specificamente detto che concorderei nel cancellare il suo post, quindi è una tua invenzione che cerco di giustificarlo.
        Invece, tutto il resto è lì da leggere: chi per sua colpevole ignoranza non sapeva e non sa che ci sono molteplici esempi nell’ultimo anno di atleti che hanno avuto serie conseguenze fisiche del covid e ha attaccato chi lo faceva notare è ignorante (per definizione, su questo tema) e disonesto se non fa ammenda. Tu non sei fra quelli? Perfetto, quindi non devi sentirti colpito dalla cosa.

      2. Il punto è che non è accertato da nessuna parte che Moraschini soffre dei postumi post Covid quindi di cosa vogliamo discutere? Teorie sul nulla? Portami la prova che Moraschini ha sintomi post Covid altrimenti sono solo illazioni basate sul nulla. Quo l’unica cosa accertata e comprovata è la maleducazione volgare di quel soggetto..

      3. “quando io feci notare che non potevamo sapere se i problemi di Moraschini fossero legati al covid o meno ma che è un dato di fatto che il covid possa lasciare seri problemi ai giocatori”
        Dai, su, non è difficile capire quello che ho scritto, la tua obiezione è distrutta dalla stessa frase a cui stai rispondendo

      4. Quando affermi che è un dato di fatto che il Covid possa lasciate seri problemi ai giocatori insinua implicitamente che il momento negativo di Moraschini sia da attribuire a ciò quando al contrario non si hanno prove in tal senso. Ma a prescindere da tutto questo io non mi riferivo al tuo commento di tempo fa ma a quello di quel soggetto che era di tutt’altro tenore. E ti ripeto qui non si tratta di pensarla o no allo stesso modo ma di educazione che quel soggetto nom ha perché evidentemente nessuno glielo ha insegnato. Questo è il nocciolo della questione.

  6. Io mando un abbraccio sincero a Gentile e a tutti quelli che stanno lottando contro il virus. Poi è vero che ci siamo lasciati piuttosto male (anche per colpa sua) ma resta il capitano di due scudetti e chissà quella serie col Maccabi con lui in campo…

    1. Se non avessimo perso Gara1 facendoci recupare il vantaggio..

  7. Se evitassimo, in generale, offese reciproche penso che sarebbe la cosa migliore.
    Qualcuno non sta “simpatico”? Lo si ignori e stop.
    Parliamo di basket, di Olimpia, di playoff di Eurolega e lasciamo perdere le provocazioni e gli insulti reciproci, Grazie.

  8. @fab ho sbagliato, non sei un censore ma la tua crociata contro Palmasco assomiglia alla santa inquisizione, con la conseguenza, allora di bruciare vivi i diversi per il solo motivo che non erano omologati. Mentre il buon Gaetano può sparlare a piacimento ( come è giusto) ma non viene mai a Filippi.

  9. @Orlando, il parallelismo mi sembra non centrato e comunque incompleto, io Torquemada a caccia di Palmasco che sarebbe un diverso o un non omologato. Tuttalpiù Palmasco mi sembra un “non registrato”, altro che eretico. Egli si manifesta nei modi e toni che gli sono propri, lo definirei un incivile e a me gli incivili stanno sul cazzo, nessuna “santa inquisizione”, solo una battaglia “civile” contro gli imbecilli con i mezzi a disposizione che il blog mi concede: la parole

  10. Ommioddio, ha scritto “cazzo”, suora mi sento turbato.
    Un simile linguaggio offende la nostra purezza.
    Guardi, tremo ancora.

    1. Il tuo post Palmasco era volgare e senza senso. Se potessimo evitare che notizie serie vengano utilizzate per polemiche da due lire sarebbe il caso. Per tutti gli altri commenti che sono arrivati dopo, ribadiamo che abbiamo una vita e non siamo sempre sul sito. Quindi non rompete le palle, e segnalate via mail. Grazie

  11. Posso essere d’accordo sulla rimozione del post di Palmasco, dato il linguaggio scurrile, ma non capisco la rimozione dei miei sull’argomento

Comments are closed.

Next Post

Il regalino del Lupo e Galbiati: l'Olimpia Milano torna in vetta alla LBA

L'Olimpia Milano torna solitaria in vetta alla LBA Serie A UnipolSai. Brindisi cade con Cremona e con una gara da recuperare è a -2
Flavio Portaluppi

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano post Real
Un’attesa lunga sette anni è finita: il video della stagione regolare di Olimpia Milano

Dopo sette anni l'Olimpia Milano tornerà martedì a giocare una gara di playoff di EuroLeague. Riviviamo questo viaggio

Chiudi