Gigi Datome, rientro la prossima settimana?

Possibile si scelga la via della prudenza per la gara di giovedì a Tel Aviv per il capitano azzurro

L’Olimpia Milano ha ripreso oggi gli allenamenti, dopo l’intensa scorsa settimana, verso la trasferta di giovedì sera (ore 20.05 italiane) sul campo del Maccabi Tel Aviv. Non è rientrato in gruppo Gigi Datome e, a questo punto, sembra possibile salti anche la gara israeliana, anche se resta ancora l’allenamento di domani prima della partenza per la trasferta.

Probabile si vada verso la strada della prudenza, considerando anche la sosta del campionato del prossimo weekend. Dopo la gara col Maccabi, infatti, ci saranno alcuni giorni di allenamenti, prima del nuovo doppio turno interno di Eurolega con Alba Berlino (il 1° dicembre) ed il Panathinaikos (il 3). Potrebbero essere queste due gare al Mediolanum Forum l’obiettivo del capitano azzurro per tornare a completa disposizione di Ettore Messina. 

5 thoughts on “Gigi Datome, rientro la prossima settimana?

  1. Speriamo si rimetta al meglio e che l’ignoranza di una minoranza rumorosa perda il potere di esprimere qualsiasi stupidaggine frulli loro in testa senza costrutto logica e supporto statistico ma solo così come a loro conviene, tutto per tentare di screditare l’ottimo coach, a questo punto, come suggerito da altri, meglio chiudere lo spazio ai commenti ( compresi i miei of course )

  2. Orlandoilrosso, riesci a scrivere un commento senza insultare? Non c’è bisogno di chiudere gli spazi, basta che la finisci di insultare gli altri e di ficcanasare nei commenti dove nessuno ti nomina, vedrai che l’aria sarà migliore. Ma il punto è un altro: sei in grado di farlo? Ne dubito…

  3. Tornando a parlare di basket, Andrea, sono un po’ preoccupato per Micov, mi sembra invecchiato all’improvviso e questo fin dalla Supercoppa, e comunque molto meno determinante rispetto alla scorsa stagione e probabilmente oscurato dalle ottime prestazioni di shields…che ne pensi, non possiamo permetterci di perdere il professore…

  4. Micov mi è sempre piaciuto per la sua professionalità, il suo attaccamento alla nostra maglia e oltretutto è un campione che fa la differenza, ed è uno dei pochi giocatori che, nei momenti decisivi, non si tira mai indietro, inoltre è una persona diretta e mai banale, parla poco ma quando lo fa si sente. Quest’anno aveva iniziato abbastanza bene ma l’infortunio ha rallentato la sua condizione atletica, nel frattempo le ottime prestazioni di Shields non hanno fatto sentire la sua mancanza e ora dobbiamo sperare che piano piano il Professore torni quello di prima. Purtroppo Roby, amico mio, non dobbiamo dimenticarci che gli anni passano anche per lui e non possiamo sperare che sia sempre lui a togliere le castagne dal fuoco, come è avvenuto l’anno scorso in parecchie occasioni.

  5. Vlado non sarà più la prima punta e deve ritagliarsi un ruolo come Datome, che si mette in mostra quando serve.
    Se farà così ci sarà ancora molto utile, se per contro penserà ancora di essere la prima punta allora ci saranno problemi.

Comments are closed.

Next Post

Buongiorno Olimpia | I tanti misteri intorno all'Efes, e a Shane Larkin

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio
Shane Larkin

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Moraschini: Ripagati i miei sforzi, con Messina tutti hanno un ruolo

Il giocatore di Cento racconta la sua carriera al sito Euroleague e parla della crescita in maglia biancorossa

Chiudi