Messina: Buon secondo e terzo quarto, spremuto troppo Delaney

Le parole del coach biancorosso, dopo la vittoria dell’Olimpia su Venezia nel nono turno di Serie A

Così Ettore Messina ha commentato il successo biancorosso su Venezia, il nono su nove partita in campionato: “Noi eravamo abbastanza in difficoltà fisica per la gente che era fuori, che non poteva giocare visto l’intenso minutaggio avuto in coppa. Qualcuno, come Malcolm, abbiamo dovuto spremerlo oltre la decenza, perché ne avevamo bisogno“.

La gara è stata risolta a cavallo dell’intervallo lungo: “Alla fine, abbiamo fatto un buon secondo e terzo quarto, abbiamo chiuso la partita e fatto quello che dovevamo fare. Ora ci prepariamo per Tel Aviv, facendo allenamento martedì e mercoledì“. 

11 thoughts on “Messina: Buon secondo e terzo quarto, spremuto troppo Delaney

  1. Messina ha detto : spremuto troppo delaney!
    Grazie di avercelo detto, coach, non ce ne eravamo accorti…

  2. “Noi eravamo abbastanza in difficoltà fisica per la gente che era fuori, che non poteva giocare visto l’intenso minutaggio avuto in coppa. Qualcuno, come Malcolm, abbiamo dovuto spremerlo oltre la decenza, perché ne avevamo bisogno“” Ma questo ci fa o ci è? Ma si è reso conto che ha giocato contro i resti di una squadra? O vive su Marte? Invece di dire queste cazzate avrebbe fatto meglio a non presentarsi in sala stampa.

  3. Roby, tu preferisci essere Gianni o Pinotto? Lascio scegliere a te perché a me è indifferente. Ahahaha

  4. Forse ho visto un’altra partita ma mi pare che il dispendio di energie fisiche e la concentrazione non siano state eccessive, visto le condizioni imbarazzanti della Reyer. La squadra aveva come obiettivo la vittoria con il minimo consumo energetico e zero infortuni. E così è stato, non trovo altro da dire.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Venezia | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

LeDay è l'MVP di una serata in cui si mettono in mostra anche Delaney, Moraschini e Cinciarini: i voti al nono successo biancorosso

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
L’Olimpia si scalda nella ripresa: Venezia ko e nove su nove

Un primo tempo equilibrato, poi Delaney e LeDay spaccano una partita contro una squadra orgogliosa, ma ridotta ai minimi termini

Chiudi