Andrea Gracis: Forse, a inizio stagione, eravamo troppo ottimisti

Andrea Gracis, ds della De’Longhi Treviso, ha parlato a Il Gazzettino delle soluzioni per questa stagione di LBA Serie A

Andrea Gracis, ds della De’Longhi Treviso, ha parlato a Il Gazzettino delle soluzioni per questa stagione di LBA Serie A.

Sulla posizione di Treviso

“Ci facciamo un sacco di domande ogni giorno, perché purtroppo siamo in un momento in cui non riusciamo ad avere certezze. Siamo sempre nel dubbio su cosa sia giusto fare: continuare? Interrompere e poi riprendere dopo un certo periodo? Gli attori in gioco sono tanti: la Lega, la Federazione, lo Stato che ha l’obbligo di tutelare i cittadini. Proviamo a fare del nostro meglio ciò che dipende da noi, dedicando la massima attenzione a noi stessi e ai ragazzi. Ma gli imprevisti sono all’ordine del giorno”

Sul blocco delle retrocessioni

“Può avere un senso. Forse dovevamo pensarci all’inizio, ma eravamo tutti troppo ottimisti. In questo momento è difficile mantenere una equità competitiva, il risultato del campionato nel lungo periodo potrebbe risultare falsato: una squadra potrebbe vedersi rovinata una stagione per casi di positività, oppure perché non ha potuto giocare le gare importanti al top o con tutti i giocatori. O magari potrebbe dover attingere a soldi che non ha, per inserire giocatori che raddrizzino la stagione”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Davide Borsatti: Qualcuno credeva che il botteghino potesse coprire parte del budget

Davide Borsatti, vicepresidente della Vanoli Cremona, analizza il momento per La Provincia
Buongiorno Olimpia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ergin Ataman
Ergin Ataman: Chi rinvia in EuroLeague poi gioca nel suo campionato, è ingiusto

Il suo Anadolu Efes supera 86-67 l'Afyon nel massimo campionato turco, nel dopogara Ergin Ataman parla anche di EuroLeague.

Chiudi