Un paio di ‘sgasate’ e Brescia va ko: l’Olimpia è alle Final Four

I biancorossi completano l’opera in Supercoppa, conquistano la quinta vittoria su cinque gare e staccano il pass per le finali di Bologna

Una partita piuttosto simile a quella di tre giorni fa, con una serie di tira e molla nel punteggio, e con l’Olimpia Milano quasi sempre avanti, senza però avere lo spunto per spaccare in due il match. Però bastano un paio di ‘sgasate’ alla squadra di Messina per portare a casa il confronto sul campo della Germani Brescia (91-79) e chiudere definitivamente i conti nel girone, qualificandosi matematicamente alle Final Four di Supercoppa. Il parziale di 16-0 a cavallo dell’intervallo lungo mette l’AX al comando, il 10-3 di inizio quarto periodo spegne le speranze di rimonta dei padroni di casa, poi la classe di Rodriguez la chiude. Oltre allo spagnolo, altri quattro uomini in doppia cifra. 

Brescia vs Olimpia Milano | La partita

Inizio un po’ distratto della squadra biancorossa e le triple di Chery e Crawford permettono un piccolo allungo dei padroni di casa (13-8 al 5’), fermato da un timeout di Messina. La sveglia la suona Datome con cinque punti in fila, grazie anche ad un antisportivo a Magro, per il sorpasso biancorosso. Tuttavia, non c’è continuità al tiro e la stazza di Ancellotti si fa sentire vicino a canestro, mantenendo così il match equilibrato. Ma il finale di tempo cambia la sfida: Brescia va in difficoltà contro il pressing a tutto campo milanese, perde tre palloni di fila e l’AX scappa (39-50 al 20’), con un parziale di 12-0. 

I biancorossi salgono anche a +15, segnando i primi quattro punti della ripresa, poi tornano a fare fatica in attacco ed i padroni di casa ne approfittano, con Vitali e Ancellotti, per tornare fino a -6. L’Olimpia continua ad andare a strappi e l’inizio del quarto periodo è positivo, con Punter e Micov a punire dall’arco ed alcune buone giocate difensive. Il distacco così torna in doppia cifra (62-75 al 33’) e, nonostante i circa 1.000 spettatori del PalaLeonessa provino a spingere la squadra di casa, è Rodriguez a chiudere i conti, con un paio di canestri e assist vincenti. Milano è alle Final Four. 

Brescia vs Olimpia Milano | Il tabellino

GERMANI BRESCIA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 79-91 (23-24, 39-50, 59-65)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

I biancorossi chiuderanno la prima fase di Supercoppa giovedì al Forum (ore 19), ospitando Varese, nella prima partita casalinga aperta al pubblico della stagione. Nel weekend, poi, l’AX disputerà il Torneo di Kaunas: sabato alle 15 semifinale contro l’Alba Berlino, domenica una delle due finali. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
GAE
GAE
1 mese fa

Burns 11 punti in 23 minuti contro di noi..questo significa che non ha mai avuto la fiducia sia di Pianigiani sia del Messia..Burns è l’esempio dell giocatore che per dare il meglio deve avere i minuti per dimostrarlo non i 3/4 minuti che gli concedevano entrambi i coach. .e che dire di Crawford?? È stato preso a stagione inoltrata in prospettiva per la stagione seguente ed è stato scaricato dopo poche partite anche a causa dell’annullamento dell’Eurolega..secondo me avremmo potuto confermarlo al posto di quel bidone di Roll ( che non incide ne in Eurolega ne in campionato) perché con… Leggi il resto »

trackback
Supercoppa 2020 | La situazione dei gironi verso le Final Four
1 mese fa

[…] Un paio di ‘sgasate’ e Brescia va ko: l’Olimpia è alle Final Four […]

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

I belive in Roll

Di.Me.
Di.Me.
1 mese fa

@GAE: credo che il tuo pensiero sulle campagne acquisti di Messina, sul valore di Roll e sul poco spazio agli italiani sia chiaro ormai a tutti! Cerca, per favore, di non ripeterlo in ogni post. Qui si parla della gara di ieri dell’Olimpia, non di Burns, nemmeno citato. Commentiamo piuttosto la prova chirurgica di Datome e di come abbia giocato Rodriguez nei momenti importanti, piuttosto. Parliamo del tiro da tre che non entra poi così spesso, nemmeno piedi a terra o di Delaney che sembra poter fare sfracelli ma quando non ci riesce in attacco si dedica alla difesa. E… Leggi il resto »

GAE
GAE
1 mese fa

@Di.Me posso anche non ripeterlo più in ogni post se mi viene chiesto educatamente come hai fatto tu però visto che qua si parla della partita contro Brescia nelle cui file giocano due ex come Burns e Crawford ci possono stare le mie constatazioni su entrambi i giocatori visto che sono ex da poco e non da tanti anni..avresti avuto ragione se avessimo giocato per esempio contro Varese e io citavo Burns e Crawford che non hanno nulla a che fare con Varese

Next Post

Brescia vs Olimpia Milano | I top e flop del successo del PalaLeonessa

L’Olimpia ha conquistato il quinto successo e le Final Four di Supercoppa: i più e meno della gara del PalaLeonessa contro Brescia

Subscribe US Now

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: