Olimpia Milano Storia | 47 anni fa il +73 alla Gamma Varese

Come riportato dalla pagina facebook «Superbasket e l’Olimpia Milano», oggi è una giornata storica per i colori di Olimpia Milano

Come riportato dalla pagina facebook «Superbasket e l’Olimpia Milano», oggi è una giornata storica per i colori di Olimpia Milano.

Il 28 gennaio 1973 il derby con la Gamma Varese terminò 117-44. Un +73 che è oggi il massimo scarto di sempre per i colori biancorossi.

La formazione del Simmenthal 1973 era composta da Bariviera, Vecchiato, Masini, Kenney, Borlenghi, Bianchi, Brumatti, Iellini, Giomo, Cerioni (fonte: museo del basket).

La Gamma Varese non è da confondersi con l’allora Ignis Varese, che quell’anno conquistò lo scudetto allo spareggio dopo una stagione regolare chiusa a pari merito con 48 punti.

Gamma era sponsor della Robur et Fidelis Varese, oggi in Serie B, nella stagione 1972-1973 ultima in classifica e retrocessa in Serie B. Con Gianni Asti in panchina, fu quella la sua ultima apparizione nella massima serie.

One thought on “Olimpia Milano Storia | 47 anni fa il +73 alla Gamma Varese

  1. Io c’ero!! Ero un ragazzino varesino che giocava nella mitica Robur e l’allenatore (forse Paolo Vittori?) ci porto’ In pullman a vedere la partita. Fu un massacro. Non ricordo se Benton, unico americano che fu ingaggiato per questioni economiche, gioco’ o avesse già subito la rottura del tendine d’Achille. Ricordo il grande Beppe Gergati, Crippa forse Pino Motta. Lo spirito da basket da oratorio della Robur e’ ancora vivo. Troppo facile ai tempi fare il tifo per l’armata Ignis/ Mobilgirgi, squadra mostruosa. Forza Robur e grazie Alessandro Maggi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Drew Crawford: Pronto a raccogliere ogni insegnamento di Ettore Messina

La presentazione di Drew Crawford in Olimpia Milano: Eccitato dall'offerta per EuroLeague. Quando il mio agente me l'ha fatto presente non ho pensato ad altro

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Roberto De Ponti
Roberto De Ponti: Drew Crawford fu Ira di Dio, ma va disciplinato

Roberto De Ponti, come ogni martedì, firma il suo «Dai e Vai»: Milano nei playoff di Eurolega ci crede. Disperatamente...

Chiudi