Micov: Così non possiamo continuare, tanti devono dare di più

Le parole del serbo post derby tra Olimpia Milano e Cantù: un’analisi dura e con dichiarazioni forti

Una sconfitta pesante, che ha lasciato il segno in casa Olimpia Milano. Il periodo è complicato ed il ko casalingo nel derby con Cantù ha messo ancor di più a nudo i problemi della squadra biancorossa. Le parole di coach Ettore Messina in sala stampa ed anche quelle di Vlado Micov in zona mista, raccolte ai nostri microfoni e di Sportando, fanno ben capire la necessità di una svolta immediata. Per non compromettere questa stagione.

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA IN SALA STAMPA

Il serbo è stato uno dei pochi a salvarsi nella partita di ieri, ma non è bastato: “Una brutta sconfitta – le parole del numero 5 biancorosso – Siamo andati all’intervallo con uno svantaggio importante, siamo rientrati nel terzo quarto, andando anche a +2, ma alla fine hanno giocato meglio di noi e meritato la vittoria. Molti giocatori sono stati sottotono”.

L’analisi di Micov è impietosa, ma rispecchia quanto visto sul parquet in questo periodo dell’anno: “Un momento davvero difficile, stiamo giocando con troppi alti e bassi. In campionati siamo quinti (l’AX ha chiuso al quarto posto il girone d’andata, ndr) e questo ci rende più difficile il cammino in Coppa Italia, in Eurolega siamo in lotta per i playoff ma non siamo continui”.

LE PAGELLE DI ROM DEL DERBY MILANO-CANTU’

E, soprattutto, sono quasi sempre i soliti a tirare la carretta, diventando così un problema serio: “Molti giocatori devono dare di più, svegliarsi ed aumentare il loro contributo, così non possiamo continuare. Dobbiamo lavorare di più e più duro, ma ci servono più giocatori che facciano un passo avanti”. Non si può ‘vivere’, infatti, solamente di Rodriguez, Micov e Scola…

4 thoughts on “Micov: Così non possiamo continuare, tanti devono dare di più

  1. Parole di un leader. Ora lui, il Chacho e Scola devono tirare il gruppo e appendere qualcuno al muro dello spogliatoio se necessario.

  2. Cestisticamente sono innamorato del #Professore ma queste cose,parole e fatti,devono rimanere in spogliatoio.
    Dopo l’uscita di #CartaBiancaEttore sul prima tempo di Uomini e poi di Bambini,giusta o no non sono la persona giusta per dirlo,ora anche Vlado esterna un certo malcontento sono basito.

    Il gruppo per me non si fa cosi,ma con il lavoro in secondaria di tutto,dallo staff all’ultimo dei magazinnieri.

    Spero che questo cosa che non condivido,serva per farci tornare in carreggiata.

    1. Ma guardaLuca, forse l’editoriale di Maggi di oggi, quello che si chiama “Il bivio è chiaro…” può fornire una chiave di comprensione all’intervento di Micov, e alla sua opportunità che tu metti in dubbio.
      Maggi evidenzia un momento in cui la squadra deve fare delle scelte, ma non le ha ancora fatte, e non si sa ancora bene in che direzione le farà.
      Siamo tutti in bilico, tutto si deve ancora decidere in quello spogliatoio, e Micov fa capire che se le scelte fatte non saranno quelle giuste, le responsabilità dei colpevoli saranno indicate chiaramente e a voce alta, perché chi sta lavorando con Messina, non ci sta a farsi macellare.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Cantù | La Rassegna Stampa del giorno dopo

Olimpia Milano vs Cantù lascia dietro di sè strascichi e opinioni. Anche sulla stampa. Diamo un'occhiata ai titoli dei maggiori quotidiani
Rassegna stampa

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: