Messina: Mi sento responsabile, ora dobbiamo raddrizzarla

Poche parole per Ettore Messina dopo il ko in Olimpia Milano vs Cantù: O ci autodistruggiamo per i prossimi cinque mesi, o proviamo a raddrizzarla

Poche parole per Ettore Messina dopo il ko in Olimpia Milano vs Cantù: «Ci siamo giocati il bonus di credibilità che ci era stato riconosciuto a inizio stagione».

«Ora o ci autodistruggiamo per i prossimi cinque mesi, o proviamo a raddrizzarla. Questa è l’unica cosa che vi possa dire. Dobbiamo rendere il pallone un po’ più leggero come a inizio stagione. La responsabilità principale è mia».

Nessuno spazio per i giornalisti: «Eviterei di rispondere alle vostre domande»

Anche se poi il riferimento alla differenza di personalità in campo non si può non commentare: «Mancanza di personalità? Certo. Mi sento per questo responsabile, visto che in parte ho fatto io questa squadra e ora l’alleno»

54 thoughts on “Messina: Mi sento responsabile, ora dobbiamo raddrizzarla

  1. Hai ammesso la verità e le colpe. Scelte e allenatore sopravslutato

    1. Dalle situazioni difficili ci si risolleva insieme. James lo scorso anno non partecipava ai timeout e spesso in difesa non tornava e lasciava gli altri 4 a cavarsela da soli. Piaccia o no, il basket resta uno sport di squadra. Ciò detto, alla squadra manca energia. Come sempre in dicembre e gennaio c’è un crollo fisico, che porta a sconfitte e a morale sottoterra. Bisogna lavorare su questo e darci dentro

  2. Cioè non risponde alle domande dei giornalisti?Ma davvero ha fatto così?Mamma mia che pena ma come cavolo fate a difenderlo mah che amarezza…. Mi spiace solo per Re Giorgio, lui non si merita questo

    1. Non rispondere alle domande e’ chiara ammissione di responsabilità, oltre che evidente poca educazione. Spieghi per bene le scelte (incomprensibili e, nel caso di James, sciagurate) fatte. È di tutta evidenza che si devono fare 2/3 innesti di spessore, altrimenti zeru tituli…ma purtroppo forse è tardi…

      1. Non è che non ha risposto, ha detto che non c’era molto da dire nel momento che premetteva responsabilità e colpe. Maleducazione no, scelta contestabile sì. Due tre innesti, ora, non li fai più. Siamo questi

      2. Ma basta con questo James di qua e James di la vediamo a fine anno che vincerà.
        Ormai è andato dobbiamo andare avanti con questi!!!

      1. Ale dai….che ci fosse poco da dire non lo accetto, dopo una partita cosí di domande ce ne erano in quantità industrialea cui rispondere, sottrarsi in quel modo con dichiarazioni “preventive” è stato quantomeno inopportuno e poco rispettoso nei vostri confronti…..proprio lui che è sempre cosí attento a dare dell’inelegante agli altri…..pessimo pessimo mi spiace…

      2. Faccio il mestiere, ho una certa esperienza, ho visto mille sale stampa, e le mancanze di rispetto per la mia professione sono altre. Contestabile, non irrispettoso. Il rispetto è altra cosa

      3. Non ci sta proprio. Sfugge alle sacrosante richieste di chiarimento e critiche che gli si possono muovere visti i clamorosi errori che ha commesso. Comodo andare in sala stampa quando si vince, vero?
        Il Forum è diventato terra di conquista….
        Ci vuole rispetto ed educazione anche quando si perde. Il problema è che quest’anno capita molto di frequente….

  3. almeno su questo ha le idee chiare , colpe soprattuto in fase di costruzione della squadra , James non andava lasciato andre nonostante tutti i suoi difetti , era un obbligo provarlo con Rodriguez .

    1. Hai perfettamente ragione James non doveva essere venduto,con il Chaco poteva coesistere,con un allenatore con gli attributi…..

    2. MILANO HA PERSO I CAMPIONATI CON D’ANTONI E MENEGHIN C’E TUTTO IL RITORNO DA GIOCARE I CONTI SI FANNO ALLA FINE MILANO CAMPIONE D’ITALIA 2020

  4. Ha ammesso le sue responsabilità solo in parte perché ha detto che ha formato.solo in parte il roster quando invece le scelte le ha completamente fatte solo lui visto che ricopre il doppio incarico..ha scelto lui i giocatori e i dirigenti e ora dice ‘in parte ho fatto questa squadra”..

  5. Ma quel encefalogramma piatto di Aaron White c’è lo dobbiamo tenere fino a fine stagione?? Per la modica cifra di 800k…. ….pazzesco…! Cantù con quei soldi li ci costruisce uno squadra intera,

    1. White lo volevano anche il Maccabi e altre squadre, ha persino rischiato di andare in NBA. Voi che sicuramente non l’avreste preso avete un futuro come GM in qualche squadra di EL, inviate il vostro CV

      1. Fosse solo White…. James, Nunnally mandati via, delbosco, e maraschino eletti a giocatori di alta EL, mack, white soldi buttati nel gabinetto e ci aggiungerei almeno uno tra tarccoso e Gudaitis dei quali, almeno uno, avrebbe dovuto saper giocare in post basso. In pratica i rispettivi cambi di Micov, Rodriguez, Brooks e Scola non sono all’altezza. Senza cambi adeguati abbiamo sfiancato quelli bravi ma vecchi., Direi piccolissimi errori di valutazione. Io che non sono nessuno avrei fatto molto meglio ma lui ha preteso i 2 ruoli, coso unico sia in EL sia in Lega A. Altro errore di presunzione direi. Ma in fondo il problema è davvero uno solo, un EGO SMISURATO.

    2. Ma hai giocato a basket in vita tua? Ha giocato 3 minuti e poi fuori. Come fai a dire encefalogramma piatto. Secondo me me, dovere di Messina è ricaricare Rodriguez e Scola (oggi meglio) facendo fare 25 minuti per 5 partite di fila in LBA a Sykes e White. Poi si tireranno le conclusioni. Si rischia di perderle, non ci credo ma non m’importa

  6. E quelli che dicevano: “finalmente una società; finalmente un’allenatore”. :-)) E c’è ancora qualcuno che dice:”ebbasta con sto MJ”. :-))
    MJ specca al CSKA e Nunnally spaccherà al Fenerbahce. :-)) E’ arrivato il messia e ci ha rovinati.

    1. Nunnally finora ha spaccato il nostro spogliatoio, vedremo al Fener

  7. Cari amici, troppo facile il tiro al bersaglio quando le cose vanno maluccio. Cosa volete, che ammetta di avere sbagliato tutto? Non è così, ci sono ovvi problemi, il coach deve risolverli e la mancanza di coesione è deleteria. Le somme si tirano a fine stagione. So già, mi direte che sono contento di questa squadra: non è così ma confido che il lavoro e il tempo daranno risultati. Forza coach!

    1. No, non ha sbagliato tutto, ha mandato via solo i più forti e futuribili. Ha 3 giocatori forti: Scola, Rodriguez, Micov che sono stanchi e più si va avanti e più saranno stanchi perchè non hanno cambi all’altezza e giocano molto più di quanto dovrebbero. Questi giocatori, inoltre, non ci garantiscono nessun futuro in quanto vecchi e con sempre meno autonomia. Negli italiani nei quali ha puntato non crede più nemmeno lui. Ha speso un patrimonio solo per mandare via quelli bravi e non per aggiustare i problemi di una squadra già forte che , se non si fosse infortunato Gudaitis si sarebbe qualificata per le final eight e avrebbe vinto lo scudetto. Potrei aggiungere altro ma mi sono anche stufato di ripetere le stesse cose (da prima che iniziasse la prima partita ufficiale). No, non ha sbagliato tutto…

  8. L’Olimpia dello scorso anno era molto più talentuosa di quella attuale, eppure sotto la guida di Pianigiani ha fallito 3 obiettivi su 3
    Si sarebbe potuto insistere con lui inserendo un paio di profili più adeguati agli impegni, oppure confermare la squadra scegliendo un coach più adeguato alle esigenze di anarchia della squadra (un nome please)
    La proprietà ha fatto di più scegliendo Messina affidandogli il compito di costruire una squadra vincente. Siamo al quinto mese di lavoro, che facciamo buttiamo tutto nel cesso? E dopo che facciamo? Nuovo coach e nuovi giocatori immagino (nomi please)
    Non credo che Messina sia felice della situazione attuale, cercherà di migliorarla con quello che ha a disposizione e con il lavoro costante in palestra. A fine stagione si trarranno le ovvie somme, sperando siano positive.
    Se come vedo dai vostri commenti la sconfitta del progetto Messina vi renderà felici non so che dire,

    1. Hai già detto tutto nella prima frase; quando, non avendo problemi di budget costruisci una squadra meno talentuosa dell’ anno precedente hai già sbagliato tutto. Vedi squadre con poco talento nelle prime di EL?

  9. Sono senza parole.
    Forse anche perché non ho visto la partita, non so quindi cosa sia successo, ma il risultato da solo lascia senza parole, a questo punto.
    E molto preoccupati.

    Non si riesce a capire cosa stia succedendo, gli elementi per dei buoni successi ci sarebbero tutti, ma troppe volte i risultati sono deludenti in modo inspiegabile.
    Sono senza parole a questo punto, non riesco a capire, non riesco a spiegare.
    Non ho letto da nessuna parte un tentativo di comprensione e spiegazione delle preoccupazioni che avvolgono la nostra squadra che mi convinca.
    Messina fa bene a prenderne la responsabilità, ma qual è la spiegazione, perché succede tutto ciò?
    Sono senza parole.

    Non riesco a capire neanche quel gruppetto di frustrati che si esaltano per le sconfitte di Milano, così possono insultare Messina.
    Voglio dire: ma se tu sei felice di insultare l’uomo chiave della squadra, ma perché vai a scriverlo su un sito dedicato all’Olimpia Milano?
    Una scelta piuttosto infelice, pare a me, che rivela la scarsa comprensione di come funziona il mondo.
    Se sei felice per le squadre che ci battono, così puoi insultare Messina, perché non vai a scriverlo nei siti di Cantù, Bologna, Brescia eccetera, così ti trovi coi tuoi pari, e godete insieme!
    Perché invece lo scrivi ai tifosi di Milano, che ovviamente ti prendono per un poveretto?
    E giustamente.

    Sono senza parole.

      1. No, ti prego Luca, non scendere anche tu al livello di certi dementi che ipotizzano cose su di me, cose senza senso, tipo che io mi serva dell’anonimato per darmi ragione, o stronzate del genere.
        Scrivo sempre come palmasco, e se non ho visto la partita era perché non c’ero.

        O forse scherzavi?
        Nel caso spero che tu capisca la mia reazione: ne leggo talmente tante di bullismo su di me in questo sito, che faccio fatica a ridere se sembra che si alluda a comportamenti miei diversi da quello che scrivo qui.
        Ciao

    1. A parte il tuo continuo non riesco a capire,il succo del tuo commento quale sarebbe?

      Io non godo se perdiamo,non godo nel non essere d’accordo con #CartaBiancaEttore…

      Non riesco a capire la tua comprensione del mondo…
      ,ol
      Non riesco a capire la tua non visione del problema…

      Non riesco a capire perchè non vedi che il bene che voglio all’Olimpia…

      Non riesco a capire se hai letto bene le sue dichiarazioni in conferenza stampa

      e’ un suo OBBLIGO trovare il modo per tornare in carreggiata.

      1. Il succo è puramente quello, Luca: non riesco a capire cosa stia succedendo e perché.
        Non riesco ad articolare una spiegazione soddisfacente.
        Sono, appunto, senza parole.
        Credo però, forse a differenza di te, che il primo a sapere che l’obbligo di tornare in carreggiata sia suo, è proprio Messina.
        A differenza di noi, che tutto sommato scriviamo quattro righe su internet e torniamo alla nostra vita, lui deve anche fare qualcosa per cambiare la situazione.
        Non sempre facile.

    2. Tu non riesci a capire; hanno fatto tutto Scola (40 anni) e Micov (34) e tu non riesci a capire ? Non importa, lascia perdere. Per tuaa informazione, chi si arrabbia per l’arroganza di Messina è perchè tiene all’Olimpia (altrimenti ne sarebbe contento). Forse alcuni (qui dentro) hanno remato contro a Pianigiani (e Banchi) e ora sembrano tenere più a Messina che all’ Olimpia,

    3. Caro Palmasco a prescindere che io non ho mai insultato Messina ma solo criticato duramente e aspramente hai definito chi non la pensa come te un frustrato..e poi tu saresti quello che non insulta e che subisce bullismo? Tu parli di bullismo senza sapere neanche il significato perché come tu hai il diritto di esprimere le tue idee e opinioni anche chi non la pensa come te ha gli stessi diritti..e poi perché chi come me è tifoso di Milano per criticare e non insultare Messina deve scrivere sui siti delle altre squadre? Io sono tifoso di Milano e scrivo qui o vuoi decidere anche dove devo scrivere??

      1. Volevo dirlo io ma poi ho lasciato perdere :-)) Credo sia inutile.

  10. Ciao Palmasco, io c’ero e non ho capito moltissimo.
    Qualcosa si, pero’.
    Ti propongo quindi questa catena di perché

    Perché una brutta Olimpia.
    1. Perché sono molli di testa e di gambe, ma la mollezza maggiore la vedo nella testa perché mi rifiuto di pensare che a questi livelli ci sia un problema fisico così eclatante; inoltre se Scola è stato il migliore in campo ed ha 40 anni mi viene da pensare che lui sia più solido mentalmente, idem Micov. Invece chiarissimo sugli italiani.

    Perché molli di testa.
    2. Perché hanno perso il filo del gioco di squadra, schemi in attacco e automatismi in difesa scomparsi quasi totalmente.

    Perché hanno perso il filo?
    3. Questa è difficile, ma la causa sta sicuramente vicino a Messina, schemi non adatti ai giocatori o spiegazioni e allenamenti non efficaci o sistema non adatto al roster o giocatori inferiori alle aspettative per capacità di imparare.
    O mancanza di tempo in palestra.
    Solo Messina lo sa e solo lui può porre rimedio.

    Perciò trovo corrette e logiche le cose che ha detto Messina stasera.
    La sua sfida sta nel trovare il bandolo prima che la situazione precipiti troppo e i giocatori si perdano per strada più di quanto si sono già persi nell’ultimo mese.

    Tutto il resto sono cazzate, per usare un francesismo.

    Sono curioso di conoscere il parere degli altri.

    1. Perchè, perchè, perchè…. Perchè giocatori di alto livello c’è Micov, Scola, Rodriguez e sono stanchi, punto. Delbosco e Maraschino hanno mai vinto niente ? Vinceranno mai niente ? Messina, dopo avere mandato via Nunnally per farli giocare, ci crede ancora ?

      1. Grazie di aver contribuito con i tuoi sempre originali e innovativi pensieri.
        🙂
        Tom

  11. Per qualche motivo risulto anonimo, ma il commento sopra è mio.
    Tom Sawyer.

  12. Sono sempre favorevole a vedere il progetto nel medio termine, trattandosi di “nuovo ciclo”. Però oggi mi sembra che stia mancando anche il … minimo sindacale. Ho sempre sostenuto che dominare la regular season di LBA non era necessario, che per vincere il titolo bastava essere “presenti” nelle gare che contano, ovvero nei play off. Oggi mi chiedo però il perchè da almeno tre anni ci presentiamo alle gare che contano (final eight di coppa Italia e play off) senza mordente, con lo spogliatoio a pezzi e soprattutto con paura. E’ proprio questa paura che non capisco. Sembra che giocare a Milano obblighi i giocatori ad avere paura di dimostrare il proprio talento, le proprie capacità. E’ come se mancasse il mordente, quel pizzico di coraggio che definirei più consapevolezza. Alle volte (il secondo anno di Repesa) mi è sembrato che la consapevolezza di essere i più forti ci aveva invece fregato, facendoci prendere sotto gamba le partite importanti. Lo scorso anno pensavo invece che la consapevolezza non ci fosse proprio, ovvero che i giocatori sapessero di non essere all’altezza del momento.
    Quest’anno (almeno nell’ultimo mese) vedo la stessa paura, confermata dal coach che ripete che la palla deve essere più leggera e che si deve avere maggior spensieratezza. Certo non mi aspetto che la “presenza” e la consapevolezza siano di tutti ma certo non mi aspetto nemmeno che manchno a Micov, Rodriguez, Scola, Gudaitis.
    Insomma: mi unisco a Palmasco: non capisco.
    Passi qualche scelta sbagliata (vogliamo elencare tutte quelle degli ultimi anni?) ma non è possibile che giocatori da noi scelti e voluti e cercati anche da altre squadre di rango o addirittura dalla NBA (leggere White e Mack) siano delle schiappe. Non sempre i giocatori riescono ad inserirsi al meglio. E Non sempre i coach riescono a farli rendere come potrebbero. Ci può stare che qualche italiano non riesca a dare tutto quanto vi è nel suo potenziale ma non comprendo perchè debba essere così per tutti i nostri italiani!

    Messina si sta assumendo tutte le responsabilità; se per una volta non risponde alle domande il sala stampa non credo che morirà qualcuno: certamente alla prossima, vada come vada, dovrà metterci la faccia nuovamente, come ha sempre fatto. Il sunto: non facciamone una tragedia, anche perchè non è che non si è presentato, ha semplicemente detto: colpa mia – stop.

    A tutti quelli che continuano a rimpiangere James dico: basta, è andato via, non è più da noi! Scelta sagliata? In realtà nessuno potrà mai dirlo perchè non c’è la controprova. E se lo avessimo tenuto e ciò avesse impedito a Rodriguez di integrarsi, cosa avremmo detto? James-Rodriguez in campo insieme: che pacchia per le guardie avversarie in fase di attacco! Insomma: è andata così. Molti criticano questa scelta, Molti la condividono. Però BASTA! Altrimenti incomincio a dire che avremmo dovuto tenere Goudelock, magari anche Raduljca!!

    E poi: chi, a inizio anno, sinceramente, non avrebbe preso White, quel White che avevamo visto fare i numeri da avversario? Sinceramente….

    E, sempre sinceramente, chi vorreste prendere al posto di White, oggi? Qualche nome….. Chi al posto di Mack? Qualche nome… E chi al posto degli italiani? Qualche nome…. E, soprattutto: chi al posto di Messina? Cambiereste davvero il coach adesso, a metà stagione? E a fine anno, che si fa: nuova rivoluzione, con un altro coach che inevitabilmente vorrà mandare via alcuni dei giocatori ancora sotto contratto per poi inserire i propri preferiti?

    Mi piacerebbe disquisire su questo, sui nomi, sulle possibilità “reali”, sentire i consigli di chi critica da inizio anno.

    Questo non vule dire far finta di niente sul momento difficilissimo che stiamo attraversando. Non vuole dire nemmeno fiducia cieca al coach e allo staff. E, ancora, non vuole dire sforzarsi di essere ottimisti. E’ avere un pizzico di pazienza… E’ tifare per la squadra e non contro.

    Ripeto: non sono soddisfatto, oggi, di quello che è Milano e nemmeno mi piace fare certe figuracce. Ma nemmeno mi sento di avere la soluzione per tutto (anche perchè, altrimenti, stareste criticando me e non Messina) 🙂

  13. Delusione! E’il sentimento più forte. El chacho questa sera non c’era, una tantum è ammesso. Ma accidenti possibile che a parte i soliti noti gli altri risultino non pervenuti! Non c’è abbastanza Q I cestistico? Il gioco di Messina è troppo complicato? La preparazione atletica e mentale insufficiente o addirittura sbagliata? Il coach non è intervenuto volutamente chiamando T O nel secondo periodo? Anche per me i punti fermi sono la squadra è questa, non si fanno innesti in corsa eccetto a fronte di situazioni particolari e le valutazioni si faranno a fine stagione. Messina ha un compito arduo ma secondo me è l’unico che ce la può fare

  14. Ma scusate, se giovedì Milano dovesse fare il miracolo e vincere? Se la stagione dovesse prendere altra direzione? Non è che poi si salta tutti sul carro del vincitore, unico sport in cui noi italiani siamo campioni universali. Concordo con chi dice che la squadra non ha grande talento , ma come ci spieghiamo le vittorie iniziali in EL? Cosa si è rotto? Solo anagrafe? Ho provato a chiamare James per chiedergli di tornare ma mi ha risposto alla Obradovic, sorry. E ad ogni modo rimpiango molto più Simon!

  15. Ora tutti a cercare di capire e difendere Messina quando invece gli altri allenatori non li abbiamo mai giustificati o dato attenuanti e sempre massacrati sportivamente parlando..poi c’era chi come Palmssco parlava di sistema di Messina che doveva portare a turno un giocatore tra Roll Moraschini e Della Valle a fare 15 punti.quando in realtà tutti e 3 insieme per il maggior numero partite non hanno neanche toccato 15 punti?? Quindi di che sistema stiamo parlando?? E cmq Messina è stato troppi anni in NBA a fare il secondo che ormai il suo gioco in Europa e anche in Italia è passato visto che i giocatori non riescono a seguirlo..aggiumfi xhe ha sbagliato le scelte di mercato vedi Mack White Roll e senza trovare valide alternative a Rodriguez Scola e Micov che non possono assolutamente giocare 2 partire in 3 giorni e il gioco è fatto..cmq sono contento che James non giochi più con noi perché altrimenti sarebbe stato l’unico colpevole di questa stagione fallimentare e Messina avrebbe avuto l’alibi perfetto per nascondere le sue colpe e le sue responsabilità.

  16. Vedo che andiamo sempre peggio su questo forum. Sono aumentati i bulletti e soprattutto sono aumentati quelli che hanno capito tutto. Buon per loro, sono sicuro che nella loro vita privata saranno manager di aziende internazionali perché sarebbe un peccato sprecare tale capacità di analisi solamente per il tifo.

    Per chi invece vuole parlare di basket seriamente, e criticare severamente squadra e allenatore per questa partita, è evidente che qualcosa si è rotto. Ho perso il conto di quante volte l’Olimpia è arrivata a 5 secondi dalla fine dell’azione avendo solo fatto girare la palla a 8 metri e passato a Scola a 5 metri da canestro di spalle o chi per lui. Le difese sanno adeguarsi? Possibile. Sono praticamente spariti invece i canestri facili e segnare i contropiede non è un’opzione. Manca atletismo, e ok, ma non è pensabile scorrere questo roster e dire che è inferiore a quello di Cantù in generale.

    La cosa problematica è che non sembra di vedere mattoncini aggiunti al progetto che possano far pensare a un futuro radioso. Messina è l’allenatore con maggiore conoscenza di basket del campionato, quindi se c’è una persona che può trovare le soluzioni è lui. Chiaro che lui stesso dovrà trovare qualche punto di riferimento migliore visto che alcune delle sue scelte estive, sia filosofiche sia di uomini, sembrano non funzionare.

    1. Qualche considerazione basata sui commenti non avendo visto ne’ Cantù ne’ Zenit.
      1) si gioca tanto forse troppo. I leaders hanno bisogno di riposo mentale e fisico. Ieri 1 su 8 del Chacho è significativo.
      La pausa di riposo mentale poi ricarica. Chacho ora è carico per Pana. Bene così
      2) White. Deve essere recuperato. Ma lo avete visto l’anno scorso a Kaunas?

      A Mack sono stati dati minuti importanti e a chiaramente fallito. Secondo gli mancano dei fondamentali. Non sa Palleggiare sotto pressione (probabilmente in NBA non lo marcava mai nessuno). E’ lento. La tecnica di tiro appena sufficiente.

      A White questa opportunità non è stata data. Ieri ha giocato 3 minuti. Ma come si va a giudicarlo visto che se ha toccato palla3 volte è tanto?
      Messina dovrebbe dirgli: adesso ti faccio giocare 25 minuti a partita e devi prendere 10 tiri e 5 rimbalzi a partita.
      Dopo le 5 partite si tirano le somme.

      Questo aiuterà a preservare Scola.

      3) lavorare su evitare errori senza strafare. Come dice il Coach non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente.

      4) mi aspetto che Rodriguez, Scola e Micov tirino fuori il gruppo da queste sabbie mobili

  17. Caro Alessandro Maggi io capisco il tuo ruolo di moderatore però non puoi dire che Messina si è assunto le sue responsabilità perché da come c’è scritto in questo articolo ha detto che si assume le responsabilità perché ha fatto lui in parte questa squdra quando sappiamo benissimo che lui ricopre tutti i ruoli più importanti in società e quindi l’ha completamente fatta lui la squadra..cmq trovo irrispettoso nei vostri confronti che abbia quasi preteso di non raccettare vostre domande per uno che vuol farsi passare elegante..

    1. Io dico quel che penso, non quello che presuppone un ruolo che non ho. E per me si é preso le due responsabilità, chiaramente, dal primo giorno, anche ieri

  18. Il momento e’ catartico!
    Leggere che Messina e’ un passabibite mi fa sorridere e anche arrabbiare perche’ qulche anno in nba da “secondo” non puo’ certo avergli guastato il cervello cestitico di cui e’ dotato. Per altro era il “secondo” di uno sconosciuto….
    Secondo me ha ragione chi dice che se c’e’ uno che puo’ portarci fuori questo e’ Messina. E con lui i tre senatori (Vlado, Luis e El Chacho).
    Ci manca qualcosina ma il 9-8 in EL e’ emblematico: non si ottiene per caso. E se ci mettiamo un paio di partite che avremmo potuto vincere non parleremmo certo di fallimento. Vedremo poi, gia’ dalla coppa Italia, se, spalle al muro, tireremo fuori la classe

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Cantù | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Non bastano le prove di Scola e Micov per salvare una serata pessima della squadra biancorossa

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: