Hackett e James spengono i sogni Olimpia: il finale è del Cska

I biancorossi lottano per 40 minuti contro i campioni d’Europa, ma nel finale esce l’esperienza della squadra di Itoudis

Era partita degli ex e loro l’hanno risolta. Tutti aspettavano Mike James, dopo l’addio e le polemiche estive, ma il grande protagonista è stato Daniel Hackett. L’americano il suo l’ha fatto, soprattutto nella ripresa, ma l’azzurro è stata l’arma offensiva a sorpresa del Cska Mosca, con 28 punti e sei triple. Così i russi hanno risolto una partita (78-75) giocata in ottima maniera da parte dell’Olimpia Milano, in gara praticamente sino alla fine ed ancora avanti alla fine del terzo periodo. 

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA IN SALA STAMPA

La maggiore esperienza della formazione campione d’Europa e la capacità di stringere a livello difensivo nel quarto periodo hanno fatto la differenza, con il decisivo parziale di 12-0, mai più recuperato dai biancorossi, nonostante il tentativo finale. Bene Tarczewski e Roll, il rientro di Nedovic tra alti e bassi ed un Rodriguez con lampi importanti, ma con un errore grave nel finale. In una serata poco brillante da parte di Micov e con qualche fischio casalingo che ha lasciato perplessi. 

Cska Mosca vs Olimpia Milano | La partita

Messina esclude Mack, Cinciarini e Burns per il turnover, in attesa dell’arrivo di Sykes, e l’inizio è di marca russa, con l’ex Hackett protagonista sui due lati del campo, mentre l’AX fatica a trovare buone giocate offensive. I padroni di casa salgono anche a +6, però non sono precisi dall’arco ed i biancorossi ne approfittano per scommettere su questo aspetto, piazzando dall’altra parte un parziale di 12-0 con Tarczewski ed il rientrante Nedovic, per sorpasso e allungo (26-33 al 17’). La difesa milanese raddoppia con costanza James e la scelta paga, con il +7 mantenuto all’intervallo lungo. 

I padroni di casa partono forte nel terzo periodo e annullano il vantaggio biancorosso, con un parziale di 13-0 firmato da Hackett e Voigtmann, passando anche avanti. L’Olimpia reagisce e risponde alla marea russa, anche se i russi ora trovano un James salito di tono ed autore di 12 punti nel terzo periodo. In casa AX, però, c’è il Chacho a rendersi protagonista ed i suoi cinque punti in fila valgono il +2 (59-61) sulla sirena dell’ultimo intervallo. La squadra russa ritrova il ritmo in avvio di quarto periodo, ancora con l’italiano protagonista dall’arco, e questa volta il parziale è pesantissimo, perché il 12-0 vale il 74-65 a 6’ dalla fine. L’AX ci prova, torna un paio di volte a -4 con la palla in mano, ma un paio di errori di Rodriguez e Nedovic spengono i sogni di rimonta. Ed è il Cska a portare a casa i due punti.

Cska Mosca vs Olimpia Milano | Il tabellino

CSKA MOSCA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 78-75 (19-13, 32-39, 59-61)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

La squadra di Messina chiuderà il suo 2019 sul parquet domenica pomeriggio (ore 15.30) nel big match di campionato sul campo della Virtus Bologna, mentre il 2020 si aprirà con un doppio appuntamento al Forum: il 3 gennaio con lo Zenit San Pietroburgo (ore 20.45) ed il 5 gennaio il derby contro l’Acqua San Bernardo Cantù (ore 17). In una di queste tre gare debutterà anche Kiefer Sykes, il neo acquisto per cui è atteso l’annuncio del club biancorosso. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Doc63
Doc63
9 mesi fa

Con un Micov e Scola da 6 avremmo vinto. Purtroppo hanno toppato la partita.
Poi performance di Hackett assolutamente casuale. Normalizzando il tutto (James sulle sue medie) siamo più forti

GAE
GAE
9 mesi fa

Ennesima sconfitta quando si poteva tranquillamente vincere ma ormai i nostri avversari ci conoscono piuttosto bene e ci lasciano sfogare limitando i nostri 2/3 giocatori migliori e sapendo che non abbiamo tanti punti nelle mani..loro vincono con il minimo sforzo e noi restiamo in partita senza portarla a termine con il massimo sforzo..questa è la differenza tra una grande squadra quale è il CSKA MOSCA e noi..e oggi Itoudis oltre a vincere ha dato una lezione al Messia per come sà gestire James che è stato determinante ma senza esagerare..complimenti a chi (Messina) ha scaricato James e a chi (Proli)… Leggi il resto »

Luca Mascoli (@3CorsaroNero)
Luca Mascoli (@3CorsaroNero)
9 mesi fa
Reply to  GAE

Concordo al 1000%

Doc 63
Doc 63
9 mesi fa
Reply to  GAE

Ma basta con James !

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Doc: quato positivismo! Vero che con percentuali cosi’ basse da tre non si vjnce in EL ma dire che siamo piu’ forti mi sembra eccessivo.
Piuttosto non capisto l’accenno nel post alla maggiore esperienza dei russi: non e’ che da noi giocano ragazzini alle prime armi!
Sinceramente giocare con il solo Rodriguez play di ruolo mi sembra un po’ un azzardo. Col senno di poi dico che il Cincia avrebbe detto la sua in difesa contro l’Hackett migliore della vita!
Resta il rammarico…. a volte sembra meglio perdere di tanto….

Iellini
Iellini
9 mesi fa

Dire che si poteva vincere con il minimo sforzo e poi dire che loro hanno vinto tranquillamente e sono una grande squadra è una contraddizione …….lo capisce chiunque Mi sembra invece che loro hanno fatto una grande fatica a vincerla come noi abbiamo fatto una grande fatica in attacco e negli ultimi minuti siamo stati un po frettolosi. Con un po’ di calma negli ultimi possessi si poteva raddrizzarla. Ho visto una grande difesa l’unico errore è stato lasciare spazio ad un Hackett fantastico ma anche James ha fatto una buona partita con 11 assist. Credo che oggi è mancato… Leggi il resto »

GAE
GAE
9 mesi fa

Se rileggi bene non ho scritto che noi potevamo vincere con il minimo sforzo e loro hanno vinto tranquillamente..

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Commento un po’ cattivello…. Ce la siamo giocata sino all’ultimo. Con Nedovic in forma pribabilmente l’avremmo portata a casa, James o non James.
Basta guardare al passato: la squadra e’ questa, Mike non c’e’ piu’, stop!

Doc63
Doc63
9 mesi fa
Reply to  U. Fo.

Bravo !

Iellini
Iellini
9 mesi fa

Ti continui a contraddire ma ti capisco: oggi tu sei contento perchè l’Olimpia ha perso e così puoi continuare a scrivere post a raffica e parlare male del tuo nuovo nemico Messina …complimenti

GAE
GAE
9 mesi fa
Reply to  Iellini

Caro Iellini io non sono contento di aver perso però sono obiettivo perché è da settembre che sostengo che non ci classificheremo tra le prime 8..hai dimenticato che noi tifosi abbiamo massacrato Banchi Repesa e Pianigiani?? E invece con Messina gli diamo tutte le attenuanti del mondo..ti ricordo che Banchi arrivo lontano in Eurolega ma non gli fú risparmiato niente..io sono coerente con tutti e non faccio sconti solo per il nome e il suo curriculum

Iellini
Iellini
9 mesi fa
Reply to  GAE

“noi tifosi abbiamo massacrato Banchi Repesa e Pianigiani? Quindi anche con Messina…”
Bravo un bel ragionamento logico

Intanto parla al singolare perche’ io non ho massacrato mai nessuno.

Poi non usare la parola tifoso. Un tifoso appoggia la squadra ed il suo allenatore non li massacra.

Buonanotte che per oggi ne ho sentite anche troppo

Doc63
Doc63
9 mesi fa

Iellini hai totalmente ragione. Questi pseudo tifosi che continuano a tirare fuori James francamente ormai sfiorano il patetico. La squadra è questa è bisogna sostenerla sempre, anche sui social

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa
Reply to  Doc63

D’accordo anche io
Oggi ho letto commenti incredibili, totalmente privi di obiettività e pieni di un livore che non riesco a capire…

GAE
GAE
9 mesi fa
Reply to  Tom Sawyer

Privi di obiettività perché non osannano il Messia? Alla fine contano i risultati perché tra 10 anni nessuno si ricorda del gioco ecc ecc..se a fine anno vinceremo lo scudetto sarò il primo a congratularmi con Messina

palmasco
palmasco
9 mesi fa
Reply to  Tom Sawyer

Bravo GAE!
Il primo a insultare Messina se perde, ma il primo a fargli i complimenti se vince!
Che bello sportivo che sei. Sempre dalla parte del vento che soffia.
I miei complimenti.

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa

Amici miei, dobbiamo farcene una ragione e mettere in atto una strategia. 1. al mondo non siamo tutti uguali e questo blog ne è un esempio: ci sono le persone che amano confrontarsi con argomenti intellegibili e persone che invece adorano ripetere lo stesso discorso (che chiamare ragionamento proprio non mi riesce) da mesi senza interesse alcuno di cercare di capire gli altri. 2. Il confronto tra i due genotipi è quasi impossibile e francamente, parlando di sport, anche poco utile. 3. Quindi o li ignoriamo o se ne vanno loro o ce ne andiamo noi. 4. Io sarei per… Leggi il resto »

palmasco
palmasco
9 mesi fa
Reply to  Tom Sawyer

Tom non ho nessuna intenzione di andarmene da un posto ricco e intelligente, dove finalmente si può discutere con calma e lucidità.
Come ho detto, ciascuno può esprimere la propria opinione, ma non tutte le opinioni meritano risposta.
Ogni tanto poi uno non ne può più e non glielo manda a dire, tutto qui.

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa
Reply to  palmasco

Neppure io me ne vado, come potrei rinunciare ai tuoi commenti arguti!

E neppure io riesco a resistere ai giocatori di Playstation.

Ma a partire dal 2020 cercherò di ignorarli 🙂

GAE
GAE
9 mesi fa

Caro Palmasco criticare non significa insultare e io non ho mai insultato Messina ma solo criticato aspramente..quindi evita di confondere le critiche con gli insulti..infine per me contano i risultati quindi in caso di scudetto sarò il primo a complimentarmi con lui proprio perché alla fine tutti vengono giudicati dai risultati..

GAE
GAE
9 mesi fa

Ah dimenticavo..complimentarm con Messinai non significa passare nella parte dove soffia il vento perché non cambierei opinione su di lui perché un grande allenatore deve saper gestire qualsiasi tipo di giocatore

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Anche io credo che per i play iff eurokega sara’ dura, proprio come gli anni scorsi. E che vincere lo scudetto e’ comunque non facile. Proprio come gli anni scorsi. Il tutto con gli infortuni che incombono. Quindi: perche’ non dare a Messina un po’ di fiducia, vusto che ha appena iniziato il suo lavoro?
Non e’ questione di un personaggio piuttosto che un altro; siamo all’inizio di un ciclo: diamogli il tempo almeno di provarci!

Next Post

Messina: Contento della prova, ogni volta siamo un po’ meglio

Il commento del coach biancorosso, dopo la sconfitta in volata dell'Olimpia Milano contro il Cska Mosca

Subscribe US Now

22
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: