Real Madrid vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Micov è ancora una volta super, non basta un gran primo tempo, mentre delude l’ex Rodriguez

Mack 5.5 – Un avvio incoraggiante e un canestro fuori equilibrio nel terzo quarto. Poco altro. Con lui l’attacco non ha comunque mai idee. 5 punti e 4 rimbalzi.

Micov 8 – 22 punti. 5/9 da 2 e 4/5 da 3. Dominante.

LA CRONACA DELLA SCONFITTA A MADRID

Biligha ne

Gudaitis 6 – Si sente nel primo tempo, chiude con 9 punti e 6 rimbalzi ma anche con una certa mollezza complessiva, soprattutto in attacco.

Moraschini 5 – Non vede Deck in post.

Roll 5 – Con 0/3 da 3 serve a poco.

Rodriguez 5 – Secondo quarto promettente, ma è il primo a sparire nella ripresa. Il dominio di Campazzo in attacco lo condiziona negativamente.

Tarczewski 6 – Avvio importante, chiude con 8 punti e 8 rimbalzi. Nella ripresa non legge un p&r difensivo.

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA SUL KO DI MADRID

Cinciarini 6 – Avvio importante, poi esce dalla partita per decisione non sua.

Burns 5.5 – Buon impatto nel sorprendente quintetto di inizio partita, soffre quando rientra nella ripresa

Brooks 5.5 – Buona difesa nel primo tempo, è troppo timido in attacco e nella ripresa va in sofferenza. 2 punti e 9 rimbalzi.

Scola 6 – Una partita tra alti e bassi: alterna ottime giocate a qualche errore, un po’ condizionato dai falli.

Coach Messina 6 – Nel primo tempo la “trappola” funziona, così come il doppio centro in opposizione ad un quintetto con solo Randolph in campo. Nella ripresa, la stessa arma va in sofferenza. Restano i fantasmi di una squadra che, in attacco, non ha più continuità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mordeglia
Mordeglia
10 mesi fa

Messina pessimo. Dimentica Cinciarini quando gli altri play fanno solo danni, manda al massacro Moraschini contro un avversario più grosso, lascia Burns fuori o lo usa contro Tavares.

Marco
Marco
10 mesi fa
Reply to  Mordeglia

Le difese avversarie impiegano un tempo per capire come fare per spegnere la luce offensiva di Milano, bisogna inventarsi qualcosa di nuovo ma con i giocatori che si hanno ora sembra molto difficile, gli altri giocatori debbono crescere per aiutare i 2/3 fuoriclasse che abbiamo.

Next Post

Ettore Messina: La difesa del Real nella ripresa ha cambiato tutto

Il commento del coach biancorosso, al termine della sfida in terra spagnola contro il Real Madrid

Subscribe US Now

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: