Real Madrid vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Micov è ancora una volta super, non basta un gran primo tempo, mentre delude l’ex Rodriguez

Mack 5.5 – Un avvio incoraggiante e un canestro fuori equilibrio nel terzo quarto. Poco altro. Con lui l’attacco non ha comunque mai idee. 5 punti e 4 rimbalzi.

Micov 8 – 22 punti. 5/9 da 2 e 4/5 da 3. Dominante.

LA CRONACA DELLA SCONFITTA A MADRID

Biligha ne

Gudaitis 6 – Si sente nel primo tempo, chiude con 9 punti e 6 rimbalzi ma anche con una certa mollezza complessiva, soprattutto in attacco.

Moraschini 5 – Non vede Deck in post.

Roll 5 – Con 0/3 da 3 serve a poco.

Rodriguez 5 – Secondo quarto promettente, ma è il primo a sparire nella ripresa. Il dominio di Campazzo in attacco lo condiziona negativamente.

Tarczewski 6 – Avvio importante, chiude con 8 punti e 8 rimbalzi. Nella ripresa non legge un p&r difensivo.

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA SUL KO DI MADRID

Cinciarini 6 – Avvio importante, poi esce dalla partita per decisione non sua.

Burns 5.5 – Buon impatto nel sorprendente quintetto di inizio partita, soffre quando rientra nella ripresa

Brooks 5.5 – Buona difesa nel primo tempo, è troppo timido in attacco e nella ripresa va in sofferenza. 2 punti e 9 rimbalzi.

Scola 6 – Una partita tra alti e bassi: alterna ottime giocate a qualche errore, un po’ condizionato dai falli.

Coach Messina 6 – Nel primo tempo la “trappola” funziona, così come il doppio centro in opposizione ad un quintetto con solo Randolph in campo. Nella ripresa, la stessa arma va in sofferenza. Restano i fantasmi di una squadra che, in attacco, non ha più continuità.

2 thoughts on “Real Madrid vs Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Messina pessimo. Dimentica Cinciarini quando gli altri play fanno solo danni, manda al massacro Moraschini contro un avversario più grosso, lascia Burns fuori o lo usa contro Tavares.

    1. Le difese avversarie impiegano un tempo per capire come fare per spegnere la luce offensiva di Milano, bisogna inventarsi qualcosa di nuovo ma con i giocatori che si hanno ora sembra molto difficile, gli altri giocatori debbono crescere per aiutare i 2/3 fuoriclasse che abbiamo.

Comments are closed.

Next Post

Ettore Messina: La difesa del Real nella ripresa ha cambiato tutto

Il commento del coach biancorosso, al termine della sfida in terra spagnola contro il Real Madrid

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: