L’Olimpia evita la trappola Alba e si ‘gode’ Nedovic e Tarczewski

Fabio Cavagnera

Il serbo è stato decisivo per ribaltare l’inerzia della partita, l’americano sta crescendo. Aspettando la squadra al completo.

Un poker di vittorie per iniziare nel migliore dei modi la corsa europea. L’Olimpia Milano evita la trappola Alba Berlino e continua a mettere punti in classifica, pur avendo molti alti e bassi ed in un periodo di forma non certo ideale. Ma, come dice giustamente Messina, vincere in trasferta in Eurolega è sempre difficile. E (aggiungiamo noi) farlo senza essere brillanti, è un merito ulteriore, per una squadra comunque nuova e con ampi margini di crescita.

La partita di ieri sera non basterà per mettere in difficoltà il Barcellona, che tra due giorni sarà sul parquet del Forum di Assago, ma ha dato comunque delle indicazioni positive e consentito al coach biancorosso anche di avere risposte importanti da alcuni giocatori. Anche se Aaron White appare sempre più ai margini delle rotazioni, nonostante quella tripla iniziale, anche pensando al prossimo ritorno di Jeff Brooks a disposizione di Messina.

Alba Berlino vs Olimpia Milano | Lo squillo firmato Nedovic

Tornando alle note positive: quattro triple in cinque minuti. Dodici punti per andare dalla parità al +8 e poi lasciare il palcoscenico ai due grandi leader Micov e Rodriguez per chiudere i conti. Bentornato Nemanja Nedovic. Il serbo ha mostrato cosa è mancato all’Olimpia Milano per buona parte della scorsa stagione e l’inizio di quella in corso: un giocatore capace di accendersi da un momento all’altro e risolvere le partite. 

LE PAGELLE DELLA GARA: NEDOVIC MVP

In Eurolega si vince anche così, soffrendo, senza essere brillantissimi, ma con le giocate decisive di qualche grande giocatore. Ed il numero 16 biancorosso lo è, pur non essendo al momento sicuramente al meglio della condizione, come dimostrato con le difficoltà nel resto della gara. Ora la speranza, per lui e per Milano, è l’aver chiuso il conto con infortuni e sfortuna, per poter trovare anche continuità e dare così un’arma preziosissima a Messina. 

Alba Berlino vs Olimpia Milano | La crescita di Tarczewski

Le ultime uscite hanno mostrato la crescita di un giocatore importante nello scacchiere biancorosso: Kaleb Tarczewski, dopo un inizio di stagione ufficiale piuttosto complicato. Non è probabilmente un caso, sia coinciso con il ritorno in campo di Arturas Gudaitis, il suo amico e compagno di reparto. Non solo per dividersi i compiti in partita o per dare soluzioni diverse a Messina, come le ‘due torri’, ma anche per quello che avviene in allenamento.

MESSINA: “UNA GARA A DUE FACCE, AVVIO TROPPO TESO”

L’americano non ha mai nascosto, in più di un’intervista nelle scorse annate, di sfruttare la possibilità di sfidare tutti i giorni un giocatore del livello e della fisicità del lituano per crescere e diventare sempre più forte. Ora il duo è tornato e l’AX Armani Exchange ne sta già recuperando dei dividendi positivi. Anche in una serata in cui Gudaitis ha mostrato qualche naturale scoria del lungo stop, aspettando di recuperare la migliore condizione. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

12 punti negli ultimi 11': bentornato Nemanja Nedovic

Ecco il post dedicato da Olimpia Milano a Nemanja Nedovic. Il serbo è stato l'mvp di RealOlimpiaMilano nella sfida di ieri con l'Alba Berlino
Nemanja Nedovic

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: