L’Olimpia dopo Roma: i messaggi di Messina e le rotazioni

Fabio Cavagnera

La vittoria del PalaEur non ha cancellato i problemi nel gestire il doppio confronto. Ed è in arrivo il bis di Eurolega

La vittoria di Roma ha permesso all’Olimpia Milano di ripartire anche in campionato, seppur la prestazione dei biancorossi sia stata altalenante e positiva solo a tratti. Un primo tempo “patetico”, per dirlo con le parole di Ettore Messina, poi una ripresa con un diverso atteggiamento, soprattutto difensivo, con la rimonta ed il successo in volata, approfittando anche di una Virtus stanca e con rotazioni molto più ridotte. Due punti comunque preziosi per risalire la classifica.

Olimpia Milano | Le difficoltà del doppio impegno

La partita ha confermato le difficoltà, almeno per il momento, dell’AX Armani Exchange di mantenere lo stesso livello di energia e concentrazione tra Eurolega e campionato. Roma arrivava prima su tutti i palloni nel primo tempo, con pochissime eccezioni, trovando così fiducia e canestri facili. Una partenza lenta questa volta non pagata, ma pericolosissima contro squadre più profonde, come già visto nelle giornate precedenti.

LE PAGELLE DELLA VITTORIA DEI BIANCOROSSI A ROMA

Ed è in arrivo un doppio turno, che potrebbe mettere ancora più a nudo queste difficoltà, pensando al derby di domenica prossima contro Varese, dopo la doppia battaglia europea con Berlino e Barcellona. Gli uomini di Caja, già ieri brillantissimi contro Brindisi, avranno una settimana di tempo per preparare la partita. E l’Olimpia dovrà trovare un rimedio molto presto.

Olimpia Milano post Roma | Il messaggio di Ettore Messina

A questo proposito, è arrivato il messaggio del coach biancorosso: “Vorrei che i nostri nazionali ci aiutassero di più, non possiamo pensare la vincano sempre i soliti”. Micov 30 minuti, Rodriguez 23, Scola 22: questa era una partita da vincere, per non perdere ulteriore terreno in classifica, e Messina ha deciso di affidarsi ai veterani, nonostante la battaglia con il Fenerbahce e quelle in arrivo già citate, già a partire da domani sera. 

Ma non potrà andare così per tutta la stagione, altrimenti arriveranno stremati al momento decisivo. Ecco allora un messaggio forte e chiaro: Moraschini, Della Valle, Biligha e Burns devono dare molto di più, almeno in campionato. Sarà una delle chiavi per avere una stagione di successo, anche perché per regolamento tre stranieri dovranno stare sempre seduti in tribuna.

Olimpia Milano | La risposta di Cinciarini e l’esclusione di White

La risposta di Andrea Cinciarini è quella richiesta da Messina: il capitano ha dato una svolta alla partita, con la difesa su Dyson. L’avvio della stagione è stato difficile, probabilmente più del previsto, per il numero 20 dell’Olimpia: la prova del PalaEur dovrà essere un punto di partenza, per tornare ad essere quell’uomo di garanzia, visto nelle ultime stagioni.

Viceversa, l’esclusione di Aaron White per turnover fa riflettere. L’ex Zalgiris aveva giocato solo 5 minuti venerdì in Eurolega e ci si attendeva quella di Roma potesse essere la sua partita. Invece, è arrivata la tribuna: anche in questo caso, un messaggio importante. O l’americano svolta, altrimenti rischia davvero di finire ai margini della squadra. Anche in campionato. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Virtus Roma vs Olimpia Milano | I commenti sui giornali

La vittoria in Virtus Roma vs Olimpia Milano analizzata sui quotidiani. Il ritorno al successo della squadra di Ettore Messina accolto con buone recensioni
Virtus Roma vs Olimpia Milano

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: